Cosa vedere a San Pietroburgo

Cosa vedere a San Pietroburgo, la seconda città della Russia è ricca di attrazioni da non perdere, come il Museo Ermitage. Questo cosa vedere a San Pietroburgo.

Conosciamo San Pietroburgo, la seconda città più grande della Russia

La città di San Pietroburgo è la casa di oltre 5 milioni di persone che popolano la seconda città più grande della  Russia. In questa ampia città le grandi strutture storiche dominano grazie alla loro magnifica architettura.

Saint Petersburg Stadium

In occasione dei mondiali di calcio del 2018 a San Pietroburgo è stato inaugurato lo stadio della città, una magnifica opera architettonica con la tettoia a rete.
Non è il primo stadio della città: nel 1950 venne inaugurato il Kirov Stadium da 100.000 posti per poi essere demolito nel 2006 per dare posto al nuovo ed esclusivo stadio da 70.000 posti.

Il nuovo impianto è uno dei più moderni della città grazie anche al tetto scorrevole che è in grado di aprirsi o chiudersi in 15 secondi.

Museo dell’Ermitage

San Pietroburgo, Museo dell'Ermitage

Si tratta di uno dei musei più grandi della Russia e perfino del mondo.
L’Hermitage venne costruito in stile barocco nel 1754 sotto richiesta di Caterina II per testimoniare la magnificenza dell’impero.

L’edificio ha una facciata di un un colore misto tra il verde e l’ocra, mantenendo preservata la qualità della struttura, nonostante l’incendio avvenuto nel 1837.
La collezione ospita circa 3 milioni opere d’arte.

L’intera struttura del museo è composta da 4 edifici risalenti ad epoche diverse, collegati tra loro da gallerie e contengono all’interno quasi mille sale espositive.

Cattedrale di Sant’Isacco

San Pietroburgo, Cattedrale di Sant'Isacco

La Cattedrale di Sant’Isacco è l’edificio religioso più importante della città.
È famosa per la sua magnifica cupola d’oro che fa da cappello alla struttura, con l’imponente altezza di oltre 100 metri.

Oltretutto è anche ricordata per essere stata l’ultima struttura in stile neoclassico costruito a San Pietroburgo.

La costruzione dell’attuale cattedrale iniziò nel 1819 per essere terminata nel 1858.
L’interno è estremamente sfarzoso, con svariate statue, mosaici e decorazioni di puro oro.

Peterhof

Peterhof, San Pietroburgo

Peterhof è il Gran Palazzo di San Pietroburgo, spesso definito più affascinante di Versailles, ma senza dubbio il più sfarzoso.

L’enorme edificio, costruito attorno al 17esimo secolo, è situato ad una ventina di chilometri a nord ovest dalla metropoli ma viene comunque considerato una delle attrazioni must di San Pietroburgo.

La sua totale estensione supera i 600 ettari ed è presente nella lista dei Patrimoni Mondiali dell’UNESCO.

Centinaia sono le stanze, molte della quali visitabili, ma anche all’esterno la struttura offre varie interessanti attrazioni, tra cui anche la Fontana del Nettuno, una delle più belle in tutta la regione.

La storia della Cattedrale di Sant’Isacco San PietroburgoLa storia della Cattedrale di Sant’Isacco San Pietroburgo
La storia della Cattedrale di Sant’Isacco San Pietroburgo, una delle attrazioni più visitate di San Pietroburgo. Scopriamola.

Continua a leggere

Palazzo d’Inverno

San Pietroburgo, Palazzo d'Inverno

Il Palazzo d’Inverno è la prima residenza dello Zar.
È situato tra la Piazza del Palazzo e il fiume Neva, una posizione strategica all’interno della città.

La costruzione che possiamo osservare oggi è la struttura finalizzata dall’architetto italiano Bartolomeo Rastrelli che venne completata nel 1762.
L’architettura è in stile barocco con il grande palazzo con la facciata dipinta di bianco e verde.

Nel suo interno troviamo ben 1789 stanze ed un totale di 1945 finestre.

Scopri di più:

In che periodo visitare la Russia
Cosa vedere a Sochi

 

Condividi su: