Cosa vedere a Nessebar, la costa bulgara del Mar Nero

Cosa vedere a Nessebar, la splendida località balneare situata lungo la costa bulgara, bagnata dal Mar Nero. Nessebar è una delle località più antiche della Bulgaria, la cui fondazione risale a circa 3000 anni fa, dominata con il susseguirsi degli anni da vari imperi o regni, tra cui quello bizantino, che diede in eredità numerosi edifici religiosi, alcuni dei quali ancora osservabili oggi. Non mancano le cose da vedere a Nessebar, dal suo elegante e romantico centro storico sino ai centri culturali, come il Museo Archeologico, passando poi alla South Beach, la spiaggia aperta tutti i giorni dell'anno. Ecco cosa vedere a Nessebar.5 min


0
11 shares
Guida di Nessebar, Bulgaria

Guida di Nessebar, Bulgaria

icona-articolo

Tra le mete più popolari della Bulgaria, Nessebar è una città con una storia tra le più antiche di tutta la Bulgaria. Fondata oltre 3000 anni fa, Nessebar è oggi sapientemente miscelata fra edifici storici e hotel futuristici, diventando una delle mete più attrattive del Paese.
La vicinanza a Sunny Beach, anche chiamata l’Ibiza bulgara, l’ha resa una meta ideale sia per i più giovani ma anche per le famiglie che possono trovare varie attrazioni.
Nessebar è caratterizzata da rocce bianche e da spiagge infinite che affacciano su un mare turchese che invita a entrare. Non per nulla la città è annoverata tra i Patrimoni dell’UNESCO.

Cosa vedere a Nessebar

Cosa vedere a Nessebar

Le principali cose da vedere a Nessebar si trovano nella Città Vecchia, la zona medievale, dove hanno anche sede numerose delle tantissime chiese e monasteri che la caratterizzano. I principali edifici religiosi risalgono tra il V e il VI secolo ma sono numerose anche quelle più recenti.
Molte delle chiese sono a loro volta annoverate tra i Patrimoni UNESCO e quindi meritevoli di particolare attenzione.

La Chiesa di Santo Stefano

Cosa vedere a Nessebar

La Chiesa di Santo Stefano è uno degli edifici storici più antichi di Nessebar. La sua costruzione, a opera dei Greci, risalirebbe alla fine del IX secolo ed è tra gli edifici indubbiamente più caratteristici della città.
A tre navate, la Chiesa di Santo Stefano è interamente costruita in pietra con il tetto in legno e tre absidi semicircolari.
Un terremoto di inizio secolo scorso ne ha compromesso alcune parti, pur conservandone la stabilità e rimanendo una delle cose da vedere a Nessebar.

Chiesa dei Santi Arcangeli Michele e Gabriele

Cosa vedere a NessebarAltro edificio religioso imperdibile a Nessebar è la Chiesa dei Santi Arcangeli Michele e Gabriele, struttura ortodossa costruita tra il XIII o il XIV secolo.
Più in rovina della Chiesa di Santo Stefano, l’edificio è a unica navata con tre absidi e, prima del terremo, era composta con un campanile e una cupola.  

Cosa vedere a Nessebar, il Museo Archeologico

Cosa vedere a NessebarL’attrazione principale di Nessebar è il Museo Archeologico, inaugurato nel 1956 e al cui interno, nelle sue quattro sale, ospita cimeli di epoca romana e greca.
Numerose le collezioni qua presenti con manufatti, costumi, strumenti e oggetti provenienti dall’antica Nessebar. Particolarmente visitata la sezione etnografica e quella dedicata alle icone.
Dal 1994 è ospitata nella nuova sede ideata dall’architetto Hristo Koev.

La città vecchia di Nessebar

Cosa vedere a NessebarLa parte antica di Nessebar è tra le principali ragione di una visita in questa cittadina della provincia di Burgas. Passeggiare per il suo centro storico, lungo le strette stradine realizzate in pietra, permette di ammirare i resti di epoca romana e le antiche chiese bizantine.
Le abitazioni risalgono tra il XVIII e il XIX secolo, affiancate l’una accanto all’altra e costruite in pietra, come tradizione da queste parti. Lungo le vie troverete anche numerosi negozi di artigianato, splendidi souvenir da portare a casa come ricordo, tra piccoli gioielli a ceramiche.
Chiuso al traffico automobilistico, la città vecchia di Nessebar è piuttosto affollata nei periodi più caldi dell’anno ma caratterizzata, oltre che dalle attrazioni storiche, anche da numerosi parchi dove potersi rilassare.
La scelta migliore potrebbe probabilmente essere quella di scoprire il centro storico nelle ore serali, lasciando la giornata per scoprire musei e attrazioni principalmente al chiuso. Del resto sono proprio le ore serali a regalare una atmosfera romantica, grazie all’illuminazione mai troppo eccessiva e i musicisti che suonano lungo le strade.
Alcune attrazioni poi nelle ore serali sono ancora più belle da ammirare, come la Statua di San Nicola o due meravigliosi mulini a vento, il primo nel centro storico e il secondo invece nella parte nord della città.
Il mulino posto a ridosso tra i quartieri storici e quelli più moderni è una delle attrazioni sempre imperdibili di Nessebar. Con la sua base in pietra e il resto in legno, è una icona della città ed è aperto al pubblico, dove si potrà ammirare anche il deposito della farina, posto al primo piano.
Il secondo piano del mulino è invece quello utilizzato a suo tempo dalla famiglia del mugnaio, in parte arredato con mobili dell’epoca, mentre il terzo e ultimo piano è quello dove è conservato il meccanismo della macina, in parte sopravvissuto al tempo.
Non mancate inoltre di visitare anche la zona del porto, meno affollato di turisti e ricco di imbarcazioni.
Anche nelle ore serali è inoltre possibile ammirare alcune delle attrazioni dell’antica città di Nessebar, come le rovine della chiesa di Sveti Ivan Aliturgetos o quanto rimane dell’antica fortezza, distrutta dai Turchi nel 1452 e di cui oggi possiamo osservare solo una piccola parte delle antiche mura. Solo un centinaio di metri sono infatti le mura che possiamo ammirare, il resto è sommerso sotto le acque del Mar Nero.
Altri resti da non perdere sono quelli delle antiche terme, costruite nel VI secolo durante il regno dell’Imperatore Giustiniano I, mentre se si vuole trascorrere una serata interessante merita passeggiare vicino al Teatro Antico, o Anfiteatro, spesso sede di concerti ed eventi, molti dei quali gratuiti.

Cosa fare a Nessebar

Cosa vedere a NessebarNessebar rimane comunque una città balneare e la spiaggia di Sunny Beach poco distante è quella più frequentata dai turisti e interessante area per le attrazioni acquatiche.
In città è comunque presente la South Beach, la più grande di Nessebar, aperta ogni giorno dell’anno e nel periodo estivo è possibile noleggiare sdraio e ombrellone oppure accomodarsi sulla sabbia.
Lungo la costa troverete la maggioranza degli hotel la maggioranza dei quali offre ai propri ospiti piscine, area spa, paleste, centri fitness e anche campi da tennis.

Nella zona vicina alla Città Vecchia gli appassionati di immersioni potranno trovare uno dei centri più rinomati della città. Oltre a essere una scuola, il centro organizza delle escursioni subacquee con guida esperta.
Se siete in viaggio con dei bambini, Nessebar può offrirvi una esperienza ludica nell’Aqua Paradise, un parco acquatico ricco di scivoli e di altri spazi per il gioco. In alternativa potreste anche cercare i Pirati dei Caraibi, altro parco acquatico per famiglie studiato per lasciar divertire i più piccoli e far invece rilassare gli adulti.

Se siete appassionati di vino, Nessebar offre anche alcune escursioni nelle locali cantine, con tanto di degustazione finale.
Gli appassionati di shopping potranno invece recarsi in uno dei tanti negozi della città o anche nei mercati organizzati settimanalmente, dove magari acquistare dell’argenteria, molto comune da queste parti, e assaggiare la “rakia“, un superalcolico di frutta simile al brandy e alla vodka che in tutta l’area dei Balcani è apprezzatissimo.
Anche il vino bulgaro è da provare, può essere trovato sia nei supermercati che nei negozi tradizionali.

Nei mesi di luglio e di gennaio, nel periodo dei “saldi”, Nessebar si riempe di pubblico proveniente da varie zone alla ricerca di dolci e altri prodotti venduti a prezzi più convenienti. Tra i dolci sono da provare quelli a base di rosa, come marmellate e confetture ma anche i vari cosmetici preparati sempre con la rosa, introvabili altrove.

Come arrivare a Nessebar

Per raggiungere Nessebar fate riferimento a Burgas, dove ha sede il più vicino aeroporto internazionale. Da qui, in treno o in bus, non sarà difficile raggiungerla.
In alternativa Sofia o Varna possono essere gli altri due scali da prendere in considerazione, visto il più elevato numero di voli, specie in partenza dall’Italia.
Una volta arrivati fate attenzione ai costi dei trasporti pubblici: il taxi nella zona di Sunny Beach ma anche di Nessebar è fra i più costosi di tutta la Bulgaria.



Like it? Share with your friends!

0
11 shares