Cosa vedere a Naantali in Finlandia

Cosa vedere a Naantali in Finlandia, la città del Moomin world ed i suoi personaggi inventate da Tove Jansson. Scopriamo la città di Naantali.

Cosa vedere a Naantali, la città del Moomin world

Naantali è un comune di 13.000 abitanti della  Finlandia, situato ad ovest dell’ex capitale Turku. La cittadina è celebre per ospita il Moomin world, un parco tematico dedicato ai piccoli personaggi animaleschi dell’illustratrice Tove Jansson situato su un isola vicino la città, a  Tampere è situato il museo.

Ma la località è ben più che sede di un peculiare parco tematico, è infatti la terza città con il porto più trafficato del paese ed il suo acciottolato centro storico ospita la seconda chiesa medievale più grande del paese.

Ecco cosa vedere a Naantali.

Chiesa di Naantali

Chiesa di Naantali

La Chiesa di Naantali, il principale edificio ecclesiastico della città, possiede una storia davvero unica in Finlandia. Infatti sul sito in cui sorge in precedenza vi era un Monastero vescovile cattolico.

La firma che autorizzò la costruzione del monastero, datata 23 agosto 1443, è anche considerato il giorno della fondazione di Naantali. Oggi la chiesa di presente come il più grande edificio ecclesiastico medievale della Finlandia, superato unicamente dalla vicina cattedrale di Turku.

Riguardo la costruzione della chiesa poco si sa, poiché non si hanno documenti ufficiali che testimonino come è avvenuta la costruzione. Secondo gli studiosi pare che per la costruzione ci siano voluti dai 20 ai 40 anni, inaugurandola tra il 1460 ed il 1480.

Nel 1628 la chiesa venne per gran parte distrutta a causa di un incendio, nel 1797 venne inaugurato il campanile e nel 19° secolo vennero realizzate la maggior parte delle volte osservabili oggi.

L’ultimo restauro avvenuto è recente, infatti l’interno della chiesa venne ristrutturato dall’architetto finlandese Virpi Tervonen tra il 2010 ed 2011.

Moomin World

Moomin World-naantali

Il Moomin World è il parco tematico dei personaggi inventati dall’illustratrice Tove Jansson. Il parco venne progettato da Dennis Livson ed è situato sull’isola di Kailo, non molto distante dal centro storico della città. Il parco tematico è la raffigurazione fisica del mondo dei piccoli personaggi bianchi che i bambini di tutto il mondo amano.

Le prime raffigurazioni dei personaggi risalgono a circa al dopoguerra, ma si è atteso fino agli anni del settimo decennio scorso per riuscire ad osservare il cartone.

Nonostante in Italia sono poco noti, in  Giappone hanno riscosso un successo pari a quello dei celebri anime. Proprio in Giappone è presente il secondo parco tematico dei Moomin, precisamente ad Hannō, nella prefettura di Saitama.

La Moominhouse è l’attrazione che sin dalla sua apertura ha riscosso il maggior successo, poiché è la rappresentazione fisica della casa dei personaggi.

Poco distante dalla Moominhouse è presente la Hemulen House, in cui è possibile visitare ulteriori ambienti del mondo del cartone tanto amato dai bambini.

I visitatori possono anche incontrare personaggi Moomin nel parco o la strega nella sua casetta, proponendo un’esperienza ulteriormente autentica.

Finlandia, le esperienze da provare assolutamenteFinlandia, le esperienze da provare assolutamente
Finlandia, le esperienze da provare assolutamente nel paese delle renne, gli orsi bruni, l’hotel di ghiaccio e saune. 

Continua a leggere

Kultaranta

Il Kultaranta è la residenza estiva del Presidente della Repubblica finlandese, situata in un’area costiera della località. L’area dell’imponente villa si estende per 54 ettari e comprende numerosi altri edifici e ampi parchi.

Al pianterreno del maniero di Kultaranta sono situati i salotti e le varie sale dedicate agli eventi ed alle celebrazioni varie. Dal pianoterra sono percorribili gli scalini che trasportano i visitatori nella torre del castello, che offre un panorama eccezionale.

L’annesso Golden Bear Park è descritto come la piccola Versailles finlandese, con  un grazioso parco caratterizzato dalla presenza del pregiato abete rosso. Il parco è ampio circa 1 chilometro quadrato ed ospita numerose specie floreali, alcune anche rare e protette.

Scopri di più:

Il mese ideale per visitare la Finlandia
Estonia, i luoghi da non perdere

 

Condividi su: