Cosa vedere a Lucerna

Cosa vedere a Lucerna, la città della Svizzera centrale definita sicuramente tra le più interessanti della Svizzera. Tante le cose da vedere a Lucerna, iniziando dal suo centro storico medievale in cui spicca l'attrazione più nota di Lucerna, il Kapellbrücke, il famoso ponte di legno purtroppo recentemente danneggiato da un incendio. Tra le altre cose da visitare a Lucerna segnaliamo il Museo dei Trasporti, il museo più visitato della Svizzera in cui troverete anche un Planetario. Ecco cosa vedere a Lucerna.

Guida a Lucerna

icona-articoloCosa vedere a Lucerna, la piccola cittadina della Svizzera centrale in grado di entusiasmare i turisti in cerca di attrazioni e cose da fare.
E’ un piccolo gioiello, come molte città della Svizzera, e uno dei luoghi più interessanti di tutta la Svizzera centrale.
La Lucerna può essere definita anche una delle città più interessanti di tutta Europa, grazie al suo piccolo centro storico di epoca medievale, dove troviamo le principali attrazioni da vedere a Lucerna.

Cosa vedere a Lucerna

Kapellbrücke

Kapellbrücke

Tra le cose da vedere a Lucerna, partiamo dall’attrazione principale, il Kapellbrücke.
Il ponte coperto di Lucerna è anche il ponte di legno coperto più antico d’Europa e contemporaneamente anche il più antico ponte a traliccio esistente al mondo.
Esteso diagonalmente sul fiume Reuss, il ponte dalla lunghezza di 170 metri era parte di una serie di fortificazioni della città.
Nel 17° Secolo il ponte è stato adornato con una serie di dipinti dell’artista Hans Heinrich Wägmann raffiguranti scene della storia svizzera.

La storia recente ci riporta invece al disastroso incendio del 1993 con la maggior parte dei dipinti irrimediabilmente distrutti e anche buona parte del ponte seriamente danneggiato.
Il Kapellbrücke oggi è stato completamente restaurato ed una trentina dei dipinti sono stati salvati.
Rimane indubbiamente l’attrattiva più interessante da visitare per la sua storia.

Museo del trasporto

Cosa vedere a Lucerna, verkehrshaus il museo svizzero dei trasporti

E’ il Museo svizzero in assoluto più visitato e questo da diversi anni.
Con la sua estensione di oltre 20.000 metri quadrati è anche uno tra i musei più grandi in assoluto di tutta la Confederazione.
Oltre ad essere un museo è anche sede di mostre interattive in grado di ripercorrere la storia del trasporto via terra, mare, aria e anche spazio.

Al suo interno anche un Cineteatro ed il Planetario, attrazioni inserite nel contesto del Museo ma acquistabili a parte.
Prevedete grande affluenza, specie se intendete visitarlo durante il weekend.
Attrazione consigliata ai ragazzi dai 5-6 anni.

Museo Svizzero Dei Trasporti

Monte Pilatus

Cosa vedere a Lucerna, Monte Pilatus

Lucerna è una città ricca di verde e di natura.
Se intendete visitarla nei mesi invernali non perdetevi la magnifica vista delle cime innevate che sovrastano ogni angolo di Lucerna. Sono quelle del Monte Pilatus, raggiungibile in pochi minuti dal centro città.
E’ possibile raggiungere la vetta con la ferrovia a cremagliera più ripida del mondo e persino guidare nella cabina di guida nello spettacolare scenario alpino.
Se si preferisce è invece possibile fare un giro panoramico in funivia partendo da Kriens.

Sulla stessa montagna, sono disponibili una vasta gamma di attività con escursioni, arrampicata o lo slittino estivo.
Niente di meglio poi che un ristorante panoramico per coloro che preferiscono godersi i panorami in maniera completamente rilassata.

Bunker nucleare

Tra le cose da vedere a Lucerna, una in particolare è insolita e decisamente originale.
Stiamo parlando di un bunker, una struttura costruita tra il decennio 60-70 del secolo scorso per proteggere la popolazione in caso di attacco nucleare.
Parliamo di una struttura davvero immensa, in grado di accogliere contemporaneamente oltre 20.000 persone e dotata di ogni genere di prima necessità.
Lo si raggiunge dal tunnel autostradale di Sonnenberg ed è possibile visitarlo ogni ultima domenica del mese.

La costruzione richiama la mania tipicamente svizzera delle costruzioni di bunker nel periodo della Guerra Fredda. Ora che il periodo è terminato la costruzione sotterranea è aperta ai visitatori e permette di visitare, attraverso un percorso guidato, tutte le aree.
Entrando avrete modo infatti di scoprire le strutture destinate al primo soccorso, a quella di decontaminazione e cosi via. Il tutto circondati da un’aria estremamente vintage ma con sistemi di ventilazione che ancora oggi rimangono piuttosto all’avanguardia.

OneMag-logo
Perchè in Svizzera si parlano quattro lingue?

Il lago di Lucerna

Cosa vedere a Lucerna, lago dei Quattro cantoni

Il Lago dei Quattro Cantoni è il quarto lago più grande della Svizzera e naturalmente richiede del tempo per poterlo esplorare.
La sua dimensione nasconde intatti decine di villaggi e piccole città di pescatori. L’ideale per scoprire il lago ed i suoi dintorni è quello di salire a bordo di uno dei tanti traghetti che collegano le città a questi paesini lungo le rive.

Le imponenti montagne che si ergono nelle vicinanze contribuiscono anche a rendere il Lago dei Quattro Cantoni uno dei laghi più belli del paese. Merita indubbiamente una visita con estrema calma e valutare anche una crociera che nel periodo estivo parte all’ora di pranzo o cena.

Spreuerbrücke

Il ponte Spreuerbrücke a Lucerna, Svizzera

Cosa vedere a Lucerna se non un altro ponte?
Questo è  sicuramente meno attrattivo del Kapellbrücke, ma altrettanto interessante da essere visitato.
Si trova anch’esso come collegamento del fiume Reuss ed è posizionato tra Kasernenplatz e Mühlenplatz.
La peculiarità è quella di essere dall’insolita forma a zig zag e la sua costruzione risale al 1408 e a differenza del Kapellbrücke la sua struttura è assolutamente originale.

Anche in questo caso abbiamo di fronte un ponte con una serie di dipinti.
Sullo Spreuerbrücke ne troviamo 56 dell’artista Kaspar Meglinger nelle cui immagini troviamo re, suore, mercanti, prostitute nella serie denominata Danza della Morte.

Collegiata di San Leodegario

Lucerna, Collegiata di San Leodegario

Siamo in pieno centro storico dove troviamo il primo monastero edificato in Lucerna.
Intorno al XII Secolo i religiosi decisero di trasformarlo in una chiesa che a sua volta venne però distrutta nel 1633.

Le uniche parti rimaste originarie, e ancora oggi presenti, sono le due torri gemelle.
L’attuale struttura è visitabile accedendovi da una scala posta sulla sponda del Lago che permetterà di visitare le sculture e l’arredamento assolutamente delizioso.
Altra particolarità del suo interno è il chiostro dove si possono vedere allineate le tombe di alcune famiglie patrizie di Lucerna.

Brauerei Eichhof

Lucerna, birreria Eichof

Tra le cose da vedere a Lucerna merita indubbiamente di trascorrere un paio d’ore all’interno del Brauerei Eichhof.
Niente di meglio dopo una lunga giornata di passeggiate e di escursioni un bel bicchiere di birra, ideale per dissetarsi ma non solo. Qui infatti è possibile ammirare come viene prodotta la birra, partendo dal luppolo fino alla fermentazione finale.

Questo birrificio esiste da oltre 180 anni ed è un’istituzione nella zona, al punto che raramente si vedono altre birre servite in giro per la città. Non c’è modo migliore per assaggiare le diverse birre che direttamente dove vengono prodotte.

OneMag-logo
Thun, cosa vedere nel borgo romantico della Svizzera

Come raggiungere Lucerna dall’Italia

Lucerna, mappa

Lucerna non è molto distante dai confini italiani. Sono meno di 250 i km che la separano da Milano, percorribili in meno di 3 ore di distanza in macchina.
Allo stesso modo è possibile raggiungerla con uno dei servizi di autobus, come Flixbus, all’incirca nello stesso tempo e con una tariffa che può partire da 15€.
In treno, sempre in poco più di 3 ore, Lucerna è connessa con Milano Centrale con prezzi, variabili in base al periodo e al giorno, che partono da 25€.
L’aeroporto più vicino a Lucerna è quello di Zurigo, circa un centinaio di km, dove atterrano numerose compagnie, anche low cost, in partenza dall’Italia.

Condividi su: