0
Condividi su:

Guida di Las Terrazas, Cuba

icona-articoloLas Terrazas, un ecovillaggio pioneristico situato nella Sierra del Rosario, riserva naturale UNESCO, risale a un progetto di riforestazione del 1968.
Siamo a una cinquantina di km dall’Avana, spesso meta di una escursione dalla capitale giamaicana. Il paradiso degli amanti della natura è costruito su quello che era in sito prime piantagioni di caffè a Cuba.

Al suo interno trova sede un unico albergo, l’Hotel Moka, hotel di prima categoria realizzato tra il 1992 e il 1994 da lavoratori locali per ospitare i turisti di provenienza internazionale.
La sua fondazione è avvenuta per volontà di un gruppo di cubani preoccupati per la deforestazione che in quegli anni, il 1968 ricordiamo è quello di inaugurazione, era piuttosto attiva a Cuba.
Poco distante dall’ecovillaggio si trova un piccolo lago balneabile con decine di case bianche che ospitano, tra gli altri, gli artigiani locali pronti a realizzare anche i souvenir turistici.
I piccoli ristoranti del luogo realizzano i tipici piatti cubani in versione biologica, rispettando pienamente lo spirito con cui oggi Las Terrazas di Cuba si propone al suo pubblico.

Con 800 piante protette e 70 specie di uccelli in via d’estinzione, non stupisce che siano in molti a scegliere Las Terrazas come meta di un turismo alternativo alle spiagge e al mare.
Ecco cosa vedere a Las Terrazas, Cuba.

Casa Museo Polo Montañez

Polo Montanez, Las TerrazasLa Casa Museo Polo Montañez è il centro museale intitolato all’ex musicista guajiro locale, considerato uno dei cantanti folk più raffinati di Cuba. Il museo ha sede nell’ex dimora privata dell’artista, che si affaccia direttamente sul lago.

Il musicista è uno dei più celebri nel paese, con canzoni che hanno riempito i cuori dei cittadini, come “Guajiro Natural” e “Un Montón de Estrellas”. Il successo lo raggiunse nel 2000, per sfortuna però fu breve: morì in un incidente automobilistico due anni dopo.

Oggi il museo ospita ed espone i cimeli del musicista, dai dischi d’oro vinti sino alle lettere private, il tutto nella abitazione ancora arredata come lui l’aveva lasciata.

OneMag-logo
Cosa vedere a Varadero, la spiaggia bionda di Cuba


Cafetal Buenavista

Cosa vedere a Las Terrazas, CubaIl Cafetal Buenavista è la caffetteria annessa alla piantagione di caffè più antica dell’isola di Cuba. Siamo nella zona orientale di Puerta las Delicias, a 1,5 km in cima alla collina.

La piantagione risale al 1801 quando è stata costruita dai profughi francesi provenienti da Haiti, 126 precisamente. I rifugiati vennero schiavizzati e costretti a lavorare duramente senza essere pagati.

Oggi il Cafetal Buenavista è un bar-caffetteria-ristorante, in cui è possibile sostare durante la visita nei campi, definiti da alcuni i centri di concentramento cubani all’aria aperta.

Ora si presentano come un attività lecita e di alta importanza per l’economia locale. La visita merita anche solo per concepire in quale luogo e in quale modo gli schiavi venivano maltrattati.

OneMag-logo
Guida turistica della Giamaica

Le piantagioni San Pedro e Santa Catalina

Piantagioni di caffè, Las TerrazasLas Terrazas era nello scorso secolo un centro di altissima importanza per la produzione del caffè. In questo territorio infatti sono presenti in tutto 56 piantagioni di caffè, di cui la maggior parte risalenti tra gli anni ’20 e ’30.

Ora molte di queste piantagioni non vengono più utilizzate per l’agricoltura, ma rimangono uno dei migliori luoghi dell’isola in cui fare escursioni e scoprire come l’arte del caffè sia nata nel paese.

Le piantagioni San Pedro e Santa Catalina ne sono un esempio. Distanti circa un chilometro dalla strada principale questi campi sono celebri per il paesaggio quasi pittoresco.

OneMag-logo
Cosa vedere a Nueva Gerona a Cuba

Hacienda Unión

Cosa vedere a Las Terrazas, CubaA circa 3,5 km a ovest dalla strada principale, l’Hacienda Unión è un’altra storica piantagione di caffè parzialmente ristrutturata che ospita un ristorante in stile rustico, un piccolo giardino fiorito noto come il Jardín Unión.

Da non perdere in questo luogo sono le escursioni che possono essere svolte, prima tra tutti quella a cavallo, di cui i bambini l’amano particolarmente.


 

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0