Cosa vedere a Grenoble,
Francia

Tutti gli articoli della Francia


icona-articoloGrenoble è il capoluogo del dipartimento dell'Isère compreso nella regione Alvernia-Rodano-Alpi. Abitata da circa 160.000 abitanti, la città ha una lunga storia che la ricorda come principale della regione storica del Delfinato, sviluppata da un piccolo insediamento e diventata una città meravigliosamente accogliente con un ricco patrimonio culturale e storico. Nota per essere una delle principali città universitarie in Europa, Grenoble affascina i suoi visitatori con un contrasto di edifici che sono contornati dalle montagne che affacciano sull'intero territorio urbano.

Città culturale per eccellenza, ben 12 i musei che possiamo visitare, la città è anche piacevole da visitare per le sue accoglienti strade che ospitano negozi, locali e ristoranti. Sono numerosi i luoghi di ristorazione dove sarà possibile scoprire l'interessante gastronomia locale, da ristoranti lussuosi a quelli dove invece è possibile spendere poco ma sempre con prodotti di qualità.

Anche i dintorni sono assolutamente piacevoli da scoprire. Merita una visita il vicino ⇒ Fort Bastille, posto sulla cima di una collina raggiungibile da una funicolare. Una volta raggiunta si potrà ammirare l'intera città e scoprire come nel passato la città veniva difesa. Tornando in città potrà essere interessante scoprire, nella città natale di ⇒ Stendhal, uno dei tanti festival qua organizzati come il Grenoble Gospel-Jazz Festival, tra gli eventi più seguiti.

 

Quando visitare Grenoble

Il clima di Grenoble è di tipo semi-oceanico, caratterizzato da frequenti giornate piovose distribuite lungo l'arco dell'anno. I mesi meno consigliati per visitare Grenoble sono da gennaio a marzo mentre i migliori sono da maggio a settembre, con medie piuttosto alte. Nei mesi di luglio e agosto le temperature possono risultare anche molto calde, con punte che possono toccare i 35°C.

I mesi migliori per visitare Grenoble sono quindi tra maggio e fine settembre.

 

Cosa vedere a Grenoble

Cosa vedere a Grenoble, veduta aerea
Grenoble, veduta aerea

Posta ai piedi delle Alpi della regione Rodano-Alpi, Grenoble è una città dove la montagna è la regina assoluta, visibile da ogni punto della città.

Grazie alla sua vicinanza con l'Italia e la Svizzera, Grenoble è una città piuttosto cosmopolita. La piccola metropoli alpina si trova alla confluenza di due fiumi, il Drac e l'Isère. La sua posizione è anche al centro di tre massicci, la catena montuosa di Belledone a est mentre a sud-ovest il massiccio del Vercors e quello della Chartreuse a nord. Città ottima per scoprire la regione alpina di montagne e foreste, Grenoble trae le sue origini come villaggio gallo-romano diventando una delle città medievali più influenti e quindi oggi una città moderna con una forte vocazione alla scienza. Inziamo quindi a scoprire le cose da vedere a Grenoble.

 

La chiesa di Saint-Laurent, il Museo Archeologico

Cosa vedere a Grenoble, il museo archeologico di Saint-Laurent
Il museo archeologico di Saint-Laurent

La chiesa di Saint Laurent, oggi sconsacrata, è oggi sede del → Museo archeologico di Grenoble , il  museo cittadino più visitato.

Posto ai piedi della Bastiglia, sulla riva destra dell'Isère, la costruzione della chiesa è avvenuta sui resti di una necropoli gallo-romana. Siamo in uno dei quartieri più storici di Grenoble dove la chiesa, realizzata in stile romanico, è caratterizzata da una complessa stratificazione di edifici e strutture, che la rendono ancora più unica. Una volta entrati scoprirete l'intera storia, iniziando dall'antica necropoli fino a raggiungere la più recente chiesa in cui ammirare il suo monumento più importante, la cripta di Saint-Oyand. Si tratta davvero di un gioiello nascosto, testimonianza di varie epoche che possiamo scoprire grazie all'audioguida, disponibile anche in italiano.

 

 

 

Marsiglia, guida della capitale della Provenza

Cosa vedere a Marsiglia, la capitale della Provenza, una delle città più antiche della Francia e quella con il clima perfetto ogni giorno dell'anno. Tra...

I musei di Grenoble

Cosa vedere a Grenoble, il Musée de Grenoble
La facciata del Musée de Grenoble

La città di Grenoble vanta anche una importante impronta culturale, visibile nel → Musée de Grenoble, tra i più prestigiosi di Francia.

Al suo interno è ospitata una collezione d'arte dal XIII al XIX secolo e una collezione di arte moderna che invece è riferita allo scorso secolo. Matisse e Picasso sono due tra i grandi artisti che hanno donato personalmente alcune loro opere, rendendo la struttura, fondata nel 1776, tra le più visitate in Francia. Altre gallerie ospitano invece reperti di arte antica egizia, greca e romana.

Tra gli altri musei da visitare a Grenoble segnaliamo il → Musée Dauphinois, un racconto sugli abitanti delle Alpi ma anche museo dedicato alla storia dello sci; il → Musée de l'Ancien Évêché, ospitato in quello che era il Palazzo dei Vescovi, oggi Monumento Storico. Al suo interno si possono ammirare resti archeologici di primaria importanza, le testimonianze del passato religioso della città. Nei piani superiori ha invece sede la mostra L'Isère en histoire, un racconto alla scoperta del territorio e dei suoi abitanti.

 

Mercato St. Claire

Cosa vedere a Grenoble, la Halle Sainte-Claire
La Halle Sainte-Claire di Grenoble

La Halle Sainte-Claire è il principale mercato di Grenoble. È situato in un edificio con il fronte vetrato, che dona alla struttura un design ibrido tra il vintage e il moderno.

All'interno sono presenti numerose botteghe che vendono prodotti artigianali e svariate bancarelle alimentari con le materie prime più fresche dell'intera città. Sono famosi i formaggi venduti in questo mercato, tra i migliori di tutta la Francia, molti dei quali prodotti artigianalmente. È presente anche un bar all'interno che offre anche piatti freddi.

 

Il Castello di Sassenage

Cosa vedere a Grenoble, il Castello di Sassenage
Grenoble, il Castello di Sassenage

Usciamo da Grenoble per raggiungere Sassenage, una decina di km di distanza facilmente raggiungibile anche in bus. Qua avremo modo di visitare l'omonimo Castello, voluto nel XVII secolo da Charles Louis Alphonse, l'ultimo dei tre manieri voluto dai potenti signori di Sassenage.

La sua costruzione è avvenuta tra il 1662 e il 1669  e rappresenta uno dei migliori esempi di architettura francese del XVII secolo, complice anche un meraviglioso giardino. Classificato come monumento storico, il giardino ha una tenuta di ben 8 ettari, aperto gratuitamente alle visite. Merita partecipare a una delle visite guidate organizzate che permetteranno di scoprire ogni singolo dettaglio della fortezza.

 

Cosa fare a Grenoble

Cosa vedere a Grenoble, la fontana dei tre ordini o del Centenaio
La fontana dei tre ordini o del Centenario

Circondato da numerosi Parchi Naturali Nazionali, Grenoble è una città dove l'escursionismo e lo sport sono assolutamente protagonisti. Le tante località sciistiche delle vicinanze la rendono perfetta per una pausa invernale, mentre se amate la mountain bike sono numerosi i sentieri da percorrere appena fuori dai confini urbani.

Rimanendo nei confini urbani, si potranno invece visitare gli incantevoli parchi oppure fare shopping o ancora visitare le tante gallerie d'arte. Nel mese di dicembre merita una visita l'imperdibile Mercatino di Natale mentre in ogni periodo dell'anno sarà possibile gustare la cucina tipica in uno dei tanti ristoranti della città. Ordinate le patate dauphinois, delle patate rese sottili e cucinate nella crema o ancora le crozet, tipica pasta della Savoia preparata con grano, integrale o saraceno, preparati gratinati e condiditi con panna e formaggio. Completate la vostra visita di Grenoble assaggiando un calice di Côtes de Rhône, uno dei vigneti locali.

 

Continua a scoprire Grenoble: