Graz,
cosa vedere nel capoluogo della Stiria

→  Tutti gli articoli dell’Austria

icona-articoloGraz è la seconda città dell'Austria e capoluogo della ⇒ Stiria, secondo Land per dimensioni. Proclamata nel 2003 capitale europea per la cultura e dal 1999 annoverata nel suo centro storico Patrimonio UNESCO, Graz fu fondata in epoca romana. Il piccolo forte, oggi corrispondente al centro città, fu ampliato dagli Sloveni i quali diedero il nome alla città, traducibile in sloveno proprio come piccolo castello.

Le sue dimensioni non sono eccessive, una città equilibrata ricca di aree verdi e numerose attrazioni culturali. Rinomato centro universitario, Graz è facilmente raggiungibile dalla capitale e dalle principali città austriache in poco tempo grazie a rapidi collegamenti ferroviari.

Pronti quindi a scoprire cosa vedere a Graz?

 

Cosa vedere a Graz

Cosa vedere a Graz, centro storico

Posizionata lungo le sponde del fiume Mur, Grazè abitata da poco meno di 300.000 abitanti e ogni anno è visitata da quasi un milione di turisti. Gemellata con Trieste, Graz è una di quelle città che meritano almeno un paio di giorni per essere visitata e conosciuta con calma. La sua posizione, al confine con Slovenia e Ungheria, l'hanno resa nel tempo una città tra le più cosmopolite e la sua vicinanza con Croazia, Italia e Slovacchia hanno amplificato la tendenza.

 

Torre dell'Orologio

Cosa vedere a Graz, Torre dell'Orologio
La Uhrturm, la Torre dell'Orologio, è il simbolo della città e visibile da ogni parte di Graz. Raggiungibile a piedi, superando 260 scalini oppure mediante la Schloßbergbahn, la funicolare o ancora con lo Schloßberglift, l'ascensore, la Torre dell'Orologio è tra le poche cose rimaste dopo la distruzione del castello. Fu Napoleone, durante l'attacco nel 1809, a distruggerlo lasciando solo la Torre Campanaria e la Uhrturm.
Conclusa nella seconda metà del XVI secolo, la sua particolarità è data dalle sue lancette: quella delle ore è più lunga rispetto a quella dei minuti. Non si tratta di un errore, anticamente gli orologi erano dotati di una sola lancetta, quella delle ore: quella dei minuti infatti venne aggiunta in un secondo momento.
Oggi la torre ospita ai suoi lati una piccola piazzetta con varie panchine dalle quali si può ammirare una vista magnifica su tutta la città. Proprio nei tre angoli della Torre si possono osservare gli stemmi araldici, in passato presenti allo Schlossberg, il castello di Graz.

 

La Hauptplatz, la principale piazza di Graz

Raggiungiamo quindi il centro storico di Graz, Patrimonio UNESCO, per visitare la Hauptplatz, il fulcro della vita sociale.

Qui veniva allestito il mercato settimanale e le dimore che qua si affacciano erano un tempo le abitazioni dei commercianti tra cui la Luegghäuser, uno tra gli edifici in stucco che sicuramente colpiranno la vostra attenzione. Oggi i mercati sono stati sostituiti da negozi e chioschi, presenti anche in orari notturni essendo uno dei punti di ritrovo preferiti a ogni ora. Nella piazza vengono anche organizzati i mercatini di Natale e questa è anche la sede del Municipio.

 

Il Municipio di Graz

Cosa vedere a Graz, il Municipio
Risalente alla fine del XIX secolo, il Municipio di Graz è tra gli edifici più imponenti della Hauptplatz. Realizzata come terzo edificio destinato ad accogliere gli uffici amministrativi della città, dopo che i due precedenti si erano rivelati non più adeguati, il Rathaus di Graz è stato costruito nel 1893.
Al suo interno, sarà possibile visitare le tante opere d'arte qua conservate. Al vostro ingresso, volgendo lo sguardo a sinistra, si potrà ammirare un dipinto recente che raffigura il Grazer Rathaus nella storia. Proseguendo la visita si raggiungerà la sala consiliare, distribuita su due piani, caratterizzata da soffitto a cassettoni e diversi orologi a muro appartenenti a diversi periodi. Nel piano superiore ha invece sede la Trauungssaal, la Sala dei matrimoni.
L'ingresso al Municipio di Graz è gratuito.

 

OneMag - Logo Micro
Link-uscita icona  Cosa vedere a Wels, in Austria

La Cattedrale

Cosa vedere a Graz, il Duomo
Rimaniamo nel centro storico di Graz per raggiungere la Burggasse dove ha sede il Duomo di Graz.
Siamo in una Cattedrale realizzata in stile gotico il cui interno si caratterizza con arredamenti barocchi con un importante affresco risalente al periodo di costruzione. Il Grazer Dom è stato costruito nel XV secolo e la sua facciata si presenta piuttosto sobria con un campanile decorato con una guglia dorata.Gli interni, in netto contrasto, sono invece piuttosto fastosi. Da ammirare sia l'altare maggiore che il pulpito e altrettanto il sontuoso organo, caratterizzato da ben 5.345 canne.
La Cattedrale di Graz è aperta ogni giorno e il momento migliore per visitarla è durante la Santa Messa, quando si potrà ascoltare l'imperdibile suono dell'organo.

 

OneMag - Logo Micro
Link-uscita icona  Schloss Leopoldskron, il magnifico castello di Salisburgo

Mausoleo di Ferdinando II

Cosa vedere a Graz, Mausoleo dell'Imperatore Ferdinando IIAccanto al Duomo troviamo il Mausoleo di Ferdinando II. Siamo nel gruppo di edifici denominati Stadtkrone, la corona della città, composto dal Mausoleo, dalla Cattedrale e dalla Chiesa di Santa Caterina, tutti nel centro storico di Graz.

Costruito nel 1614 dall'italiano Giovanni Pietro de Pomis, il Mausoleo si caratterizza per essere oggi uno dei principali complessi architettonici del Seicento presenti in tutta l'Austria. La sua facciata rappresenta il transito di due stili architettonici, quello Rinascimentale e del Barocco, avvalorate dalla statua di Caterina di Alessandria che volge lo sguardo a quella che fu la prima università di Graz, inaugurata nel 1585.

 

Gli interni del Mausoleo

Il suo interno è impreziosito da affreschi e stucchi mentre la cripta conserva i resti dell'Imperatore Ferdinando II. Fu lui a portare a termine la struttura dopo che Ferdinando nel 1619 fu costretto a lasciare Graz per dirigersi a ⇒ Vienna. Un sarcofago in marmo rosso ospita invece i resti della madre di Ferdinando, Maria di Baviera. Il Mausoleo di Graz venne completato nel 1714, dopo giusto un secolo dall'avvio dei lavori.

 

L’Armeria della Stiria

Cosa vedere a Graz, l'Armeria
Nella principale via dello shopping e del centro storico, la Herrengasse, troviamo la prossima tra le cose da vedere a Graz, la Landeszeughaus.
Siamo di fronte all'edificio che ospita la più grande armeria storica del mondo, decine di migliaia di cimeli tra armi, armature e vari strumenti utilizzati dall'esercito della Stiria.
Il museo è oggi tra i più visitati di Graz, appartenente al complesso Universalmuseum Joanneum distribuito tra 14 località della Stiria con vari temi.
Sviluppato su quattro piani, l'Armeria della Stiria propone al primo piano cannoni e mortai risalenti dal XVI al XVIII secolo mentre il secondo piano raccoglie armature e pistole.
Il piano superiore ospita armature di vario genere mentre il quarto e ultimo piano raccoglie alabarde, spade e sciabole utilizzate al tempo dai cavalieri.

 

OneMag - Logo Micro
Link-uscita icona  In vacanza a fine autunno? Ecco le destinazioni austriache da scoprire a novembre

Landhaus

Cosa vedere a Graz, Landhaus
Rimaniamo sempre nella Herrengasse per visitare l'edificio che rappresenta l'esempio perfetto di architettura rinascimentale dell'Europa centrale.
Siamo di fronte al Landhaus, quello che in passato fu l'antico Palazzo dell'assemblea regionale di Graz e oggi sede del Consiglio regionale della Stiria. Tra le cose da vedere a Graz, il Landhaus risale al XV secolo e la sua ristrutturazione avvenne quasi subito poiché ritenuto inadeguato a ospitare la cancelleria del Ducato di Stiria. Nel 1527 venne eretta la Sala dei Cavalieri e nel 1549 il Ducato acquisì l'intero edificio. Nel 1555, l'architetto militare Domenico dell'Allio venne chiamato per ristrutturare l'intero complesso e unire le varie ale separate. Nei secoli furono diversi i restauri della struttura, di cui l'ultimo risalente al 1963, anno in cui l'edificio ritornò al suo glorioso aspetto storico.

OneMag - Logo Micro
Link-uscita icona  Linz, guida turistica alla terza città dell'Austria

Il Museo d'Arte

Cosa vedere a Graz, Museo d'Arte (Kunsthaus)
Facilmente riconoscibile per la sua peculiare struttura dal design contemporaneo e innovativo, il Museo d'Arte di Graz è uno dei principali centri espositivi della Stiria.
Il Kunsthaus Graz è soprannominato l'alieno per la sua caratteristica architettura, in pieno contrasto con il circostante paesaggio urbano, interamente medievale.
Il progetto del museo è stato commissionato nei primi anni del 2000, per celebrare l'intitolazione a capitale europea della cultura del 2003.
Il museo ospita una ricca esposizione interamente incentrata sull'arte contemporanea di metà XX secolo, con gallerie che custodiscono dipinti e opere di artisti austriaci e internazionali.
Il centro presenta periodicamente interessanti mostre temporanee.

 

OneMag - Logo Micro
Link-uscita icona  Il vero paradiso dell'Austria, scopri Hallstatt a breve distanza da Salisburgo

Glockenspiel

Cosa vedere a Graz, il Carillon

Uno dei simboli di Graz è il Glockenspiel.
Il carillon è risalente alla fine del XIX secolo, periodo in cui Gottfried Maurer, commerciante di liquori, si installò nella propria casa un carillon, ottenuto durante uno dei suoi viaggi di lavoro in Germania.
Nella notte di Natale del 1905, il carillon risuonò le proprie melodie nell'antistante piazza per la prima volta, diventando sin da subito una tradizione locale molto amata. A distanza di qualche anno, con la morte di Gottfried Maurer nel 1929, il Glockenspiel fu lasciato in dono al comune di Graz.
Il carillon risuona melodie tipicamente di stile jodler, a cui si alternano, nel corrispettivo periodo, canzoni natalizie. Il Glockenspiel si trova sulla cima di un edificio nel centro storico di Graz e ogni giorno, puntuale alle 11:00, alle 15:00 e alle 18:00, risuona le proprie iconiche melodie. A ogni appuntamento, il carillon si anima con una coppia di piccole figure di ballerini che danzano a tempo della musica: un piccolo spettacolo che non va assolutamente perso in un viaggio a Graz.

 

OneMag - Logo Micro
Link-uscita icona  10 borghi di charme da visitare in Austria

L'isola sul fiume Mur

Cosa vedere a Graz, l’isola sul fiume MurAltra attrazione tra le cose da vedere a Graz è l'isola artificiale nota come Murinsel.

Rappresenta un legame tra il fiume e la città, l'anfiteatro è un ambiente tranquillo e affascinante, dove potersi gustare un cocktail con la splendida vista sul fiume e con musica in sottofondo. Connessa mediante passerelle, la struttura è stata realizzata per commemorare la designazione della città come capitale europea della cultura. La sua realizzazione è avvenuta da Vito Acconci, artista statunitense di origine italiana originariamente ideata per essere presente per un breve periodo di tempo. Furono gli abitanti a opporsi alla sua vendita e ancora oggi l'isola sul fiume Mur è ancorata al suo posto. Datele uno sguardo nelle ore serali, quando viene illuminata rendendola ancora più affascinante.

 

Castello Eggenberg

Cosa vedere a Graz, Castello EggenbergConcludiamo le cose da vedere a Graz raggiungendo una collina posta a un paio di km dal centro di Graz. Qua troviamo Schloss Eggenberg, il castello più importante della città di Graz, inserito nel 2010 nel Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. Siamo in uno splendido palazzo in stile barocco realizzato nel 1600 caratterizzato da quattro grandi torri. Nonostante le sue ridotte dimensioni riesce ad affascinare tutti i visitatori grazie alla sua magnifica struttura e ai magnifici giardini che lo circondano.

L'edificio ospita 24 ampie sale decorate con dipinti e ornamenti, all'esterno l'enorme parco offre la massima tranquillità a chiunque decida di fermarsi per un picnic o per visitare il Museo Archeologico. La struttura interna è visitabile da Marzo a Ottobre, dal Martedì alla Domenica. Il parco esterno, invece, è accessibile tutto l'anno gratuitamente.