1
Condividi su:

Guida di Graz,
il capoluogo della Stiria

icona-articoloGraz è la seconda città più importante dell’Austria, la seconda più abitata dopo la capitale ViennaSiamo nel capoluogo della Stiria, dove troviamo una città che nel 2003 è stata proclamata capitale europea per la cultura e che dal 1999 è annoverata tra i Patrimoni UNESCO per il suo centro storico.

Il suo centro, infatti, è estremamente ricco di storia ma al suo interno troveremo anche edifici moderni, una fusione di stili e epoche che lo rende tra i meglio conservati di tutta l’Austria.
Le sue dimensioni non sono eccessive ma nemmeno troppo piccole. Tutte le cose da visitare a Graz sono, infatti, accessibili con una passeggiata che vi permetterà di visitare i dettagli senza troppa fretta.

Cosa vedere a Graz

Coa vedere a Graz

Graz, il capoluogo della Stiria, è posizionata lungo le sponde del fiume Mur, a un’altitudine di 353 metri.
I suoi abitanti sono poco più di 440.000 e ogni anno è visitata da oltre 900.000 turisti provenienti da ogni zona d’Europa, Italia e Germania in prima posizione.
La città di Graz è gemellata con Trieste e la sua targa automobilistica è contrassegnata dalla lettera G.

Cosa vedere a GrazD’altronde la città vecchia è un’autentica bomboniera: al suo centro sorge il castello su di una piccola collina; sulla vetta più alta spicca anche l’Uhrturm, ovvero la Torre dell’orologio: il simbolo della città da cui si può ammirare tutta Graz.

Il fascino di Graz è dato anche dalla sua posizione geografica: la città non solo è al confine sia con la Slovenia, sia con l’Ungheria, assorbendone le loro contaminazioni; ma sorge anche a pochissimi chilometri dalla Croazia, dall’Italia e dalla Slovacchia.
Benvenuti a Graz.

Torre dell’orologio

Cosa vedere a Graz, Torre dell'Orologio

La Torre dell’Orologio è l’attrazione più famosa di tutta la città e non a caso scelta quasi sempre come prima cosa da vedere a Graz.
La costruzione venne conclusa alla metà del 16° secolo dopo quasi 300 anni di lavoro.

La particolarità di questa torre è data dalle sue lancette, quella delle ore è infatti più lunga, e non di poco, rispetto a quella dei minuti.

Non si tratta di un errore, anticamente gli orologi erano dotati di una sola lancetta, quella delle ore: quella dei minuti infatti venne aggiunta in un secondo momento. Quando i minuti vennero inseriti negli orologi, la torre non poteva ospitare una lancetta più lunga di quella delle ore, perciò ne venne inserita una più corta.

Oggi la torre ospita ai suoi lati una piccola piazzetta con varie panchine dalle quali si può ammirare una vista magnifica su tutta la città. Proprio nei 3 angoli della Torre si potranno osservare gli stemmi araldici, in passato presenti allo Schlossberg, il castello di Graz.

OneMag - Logo Micro
Festeggi il compleanno in Austria? Festeggialo nelle Spa, entri gratis

Castello Eggenberg e il castello di Gösting

Cosa vedere a Graz, Castello Eggenberg

E’ il castello più importante della città di Graz, inserito nel 2010 nel Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.
Nonostante le sue ridotte dimensioni riesce ad affascinare tutti i visitatori grazie alla sua magnifica struttura e ai magnifici giardini che lo circondano.

L’edificio ospita 24 ampie sale decorate con dipinti e ornamenti, all’esterno l’enorme parco offre la massima tranquillità a chiunque decida di fermarsi per un picnic o per visitare il Museo Archeologico.
La struttura interna è visitabile da Marzo a Ottobre, dal Martedì alla Domenica al costo di 11 euro per adulto.
Il parco esterno, invece, è accessibile tutto l’anno gratuitamente.

Tra le cose da vedere a Graz e dintorni possiamo anche aggiungere le rovine del Castello di Gösting, una delle escursioni più frequenti. Siamo appena fuori dal nucleo urbano di Graz dove, con una passeggiata di una ventina di minuti, in parte anche piuttosto ripida, si arriverà in cima permettendo di visitare il Burg Göstin, la fortezza difensiva di Graz.
Una volta sopra, oltre ad ammirare i resti della torre medievale, non mancate di osservare il panorama che si apre davanti a voi, uno sguardo dall’alto su Graz e su Gösting.

OneMag - Logo Micro
Leggi tutto sul castello Eggenberg di Graz

Il Duomo di Graz

Cosa vedere a Graz, Duomo

Il Duomo di Graz fu costruito su richiesta dall’Imperatore Friedrich III nel 1438 in stile tardo gotico. Alla fine del 1600 venne restaurato e trasformato in stile barocco.
Dal 1786 è sede vescovile e Chiesa principale dei cattolici stiriani.
A prima vista l’esterno può apparire sobrio e anonimo, se paragonato al tipico stile barocco, noto per gli ornamenti sfarzosi.

L’interno, invece, ospita uno degli affreschi più affascinanti presenti in Austria, ovvero l’Affresco dei Flagelli di Dio, che narra la guerra e la peste nell’anno 1480.

OneMag - Logo Micro
Schloss Leopoldskron, il magnifico castello di Salisburgo

Il Carillon

Cosa vedere a Graz

La sua storia ci riporta alla fine del 1800 quando un commerciante di liquori, Gottfried Maurer, installò presso la sua abitazione un carillion, conosciuto in uno dei suoi viaggi di affari in Germania.

Durante la notte di Natale del 1905 le melodie del carillon suonarono per la prima volta, divenendo un’appuntamento poi tradizionale. Qualche anno dopo, nel 1929, il mercante lasciò in eredità al comune di Graz il suo carillon, ponendo come unica condizione il suo corretto mantenimento.

Il Glockenspiel oggi accompagna con diverse melodie, accompagnando sia con canzoni tipiche in stile jodler che melodie natalizie, ricordandoci il suo primo funzionamento.
Sia il carillon che la sua omonima piazza, Glockenspiel, sono tra le cose da vedere a Graz.

OneMag - Logo Micro
Il vero paradiso dell’Austria, scopri Hallstatt a breve distanza da Salisburgo

L’isola sul fiume Mur

cosa vedere a Graz, isola sul fiume Mur

L’artista statunitense di origine italiana Vito Acconci costruì per la città di Graz la magnifica struttura d’acciaio situata sopra il fiume Mur.
Venne commissionata nel 2003, anno in cui la città divenne Capitale Europea della Cultura.

Rappresenta un legame tra il fiume e la città, l’anfiteatro è un ambiente tranquillo e affascinante, dove potersi gustare un cocktail con la splendida vista sul fiume e con musica in sottofondo.
L’isola in acciaio permise al comune di sanare il fiume, che fino ad allora era altamente inquinato e con il livello dell’acqua più basso di 12 metri rispetto all’ideale.

In origine, l’isola doveva essere ospitata solo per un breve periodo per poi essere venduta a qualche altra città per essere installata su un nuovo fiume, dando probabilmente vita ad un percorso itinerante dell’installazione. Questo non avvenne, gli abitanti si opposero alla vendita e ancora oggi è ben presente sul fiume Mur.

OneMag - Logo Micro
Linz, guida turistica alla terza città dell’Austria

Landhaus

Cosa vedere a Graz, Landhaus

Il Landhaus è l’antico Palazzo dell’assemblea regionale di Graz. Sorge nella via centrale Herrengasse ed è l’esempio perfetto di architettura rinascimentale dell’Europa centrale. Attualmente è sede del Consiglio regionale della Stiria e da inserire tra le top cose da vedere a Graz.
Il complesso è il risultato di diversi stili realizzati da diversi architetti, riuscendo però a conservare una uniformità artistica.

L’edificio, datato 15esimo secolo, venne ristrutturato per la prima volta nel 1500 poiché troppo piccolo per ospitare la cancelleria del Ducato di Stiria.
Nel 1527 venne quindi eretta la Sala dei Cavalieri e nel 1549 il Ducato acquistò un intero lotto dell’Herrengasse dedicato all’edificio.

Nel 1555, l’architetto militare Domenico dell’Allio venne chiamato per ristrutturare l’intero complesso ed unire le varie ale separate.
Nei secoli furono diversi i restauri della struttura, di cui l’ultimo risalente al 1963, anno in cui l’edificio ritornò al suo glorioso aspetto storico.

OneMag - Logo Micro
In vacanza a fine autunno? Ecco le destinazioni austriache da scoprire a novembre

La nightlife di Graz

Cosa vedere a Graz, veduta notturna

E se Graz è uno spettacolo di giorno, di sera diventa una città ancora più bella e affascinante.

Il centro storico offre un’atmosfera sempre festosa e pregna di cultura, manifestazioni artistiche e musicali riempiono Graz in ogni angolo.

Le sei Università presenti in città indirizzano fortemente lo stile e la mentalità della capitale della Stiria.


 

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

1