Cosa vedere a Firenze: Palazzo Vecchio

Cosa vedere a Firenze, Palazzo Vecchio ovvero il simbolo politico della città e considerato il miglior esempio di architettura del mondo. Il Palazzo Vecchio di Firenze in origine è stato costruito come ambiente per ospitare il primo Consiglio della Repubblica di Firenze, oggi è stato adibito a sede di uno dei musei più importanti della città e al suo interno è possibile visitare le sale ed appartamenti realizzati durante il periodo rinascimentale. Scopriamo insieme il Palazzo Vecchio di Firenze.1 min


0
Cosa vedere a Palazzo Vecchio di Firenze

Palazzo Vecchio di Firenze

icona-articoloIl fulcro del potere di Firenze. Ci riferiamo naturalmente a Palazzo Vecchio, una fortezza edificata da Arnolfo di Cambio nel 1299 che venne costruita sulle rovine del teatro romano, costruito nel 1° sec d.c. e ancora oggi visibile nel sotterraneo dell’attuale Palazzo Vecchio.

La storia di Palazzo Vecchio

Cosa vedere a Palazzo Vecchio Firenze

La sua storia ci riporta anche all’uso per cui era stato costruito, ovvero come sala per ospitare il primo Consiglio della Repubblica di Firenze.
Oggi è invece uno dei musei più importanti della città e al suo interno è possibile visitare le sale e gli appartamenti realizzati durante il periodo rinascimentale.

Entrando verrete colpiti dal Salone dei Cinquecento, l’ambiente più importante e al contempo più sfarzoso di tutto l’edificio. Il Salone è datato 1494 e aveva il compito di accogliere il Consiglio della Repubblica e i suoi 500 membri.
Non stupisca quindi l’incredibile lunghezza di 54 metri e i suoi 23 metri di larghezza: lo spazio serviva, eccome.

Esteriormente invece sarete sicuramente attratti dalla Torre di Arnolfo, la torre che da sempre impedisce di riprendere l’intero edificio. Del resto con i suoi 94 metri di altezza diventa impensabile riuscire a riprendere l’intero museo.

OneMag-logo
I 12 migliori sentieri escursionistici in Italia

Cosa vedere a Palazzo Vecchio

Cosa vedere a Palazzo Vecchio Firenze

Palazzo Vecchio è un museo adatto a tutte la famiglia e a coloro che sono maggiormente curiosi di scoprire Firenze e i suoi simboli storici.

Naturalmente prima di entrare, o una volta terminata la visita, non perdetevi Piazza della Signoria che oggi è invece il centro di tutta la vita, politica e sociale, dei fiorentini.


 


Like it? Share with your friends!

0