Cosa vedere a Estremoz in Portogallo

Cosa vedere a Estremoz in Portogallo


Condividi su:

Cosa vedere a Estremoz,
la città fortificata dell’Alentejo

Tutti gli articoli del Portogallo
Cosa vedere a Estremoz, mappa
© Apple Maps

icona-articoloEstremoz è un piccolo comune di circa 14.000 abitanti situato nella regione dell’Alentejo, nel Portogallo orientale. Siamo nella città maggiormente fortificata della regione, grazie alla imponente cinta muraria che contorna l’intero centro urbano medievale. La città è suddivisa in due principali quartieri, quello antico e collinare, situato all’interno delle mura, e quello più moderno della città bassa, risalente al XVII secolo. Una delle occasioni migliori per visitare Estremoz è durante il sabato mattina, quando il centro storico si vivacizza con il mercato comunale.

La città basa la sua economia principalmente sull’agricoltura e in generale sull’intero settore primario, con una peculiare attenzione al vino, con oltre 15 cantine produttrici nell’intera area. Estremoz è anche la terza maggiore produttrice di marmo dell’Alentejo. Ecco cosa vedere a Estremoz, Alentejo.

 

Cosa vedere a Estremoz

La città murata

Cosa vedere a Estremoz, le muraIl quartiere più antico, facilmente riconoscibile per la presenza delle mura, è spalleggiato dall’imponente maniero, trasformato oggi in un lussuoso hotel. Il castello medievale originario è stato perso nel 1698, durante le varie battaglie che si tennero in quell’epoca venne distrutto a causa delle numerose cannonate. Oggi rimane unicamente dell’antico maniero la Torre des Três Coroas, la Torre delle Tre Corone. Il castello venne prontamente ricostruito e quasi altrettanto velocemente ha subito un’altra disgrazia: l’assalto e la depredazione da parte dei soldati francesi, nel 1808. Fortunatamente l’edificio rimase intatto.

Oggi nell’hotel-maniero è possibile ammirare la sontuosa reception, da cui si possono ammirare sia la fortezza che i vari punti panoramici.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Visitiamo Portimão, la seconda città dell’Algarve

La Capela da Rainha Santa

Cosa vedere a Estremoz, Capela da Rainha SantaDi altro genere la Capela da Rainha Santa, Cappella della regina Isabel, la struttura in cui sono presenti i tipici azulejos, gli ornamenti dell’architettura portoghese, raffiguranti la vita della regina.

Nella piazza principale del comune è situato il Museo Munipal, che ha sede in un magnifico edificio datato XVI secolo. Durante il percorso sono osservabili innumerevoli manufatti rurali, ricostruzioni di stanze d’epoca sculture in sughero e tradizionali statuette d’argilla, alcune delle quali considerate capolavori in miniatura. Le terrazze del museo ospitano un laboratorio di ceramica, oltre a un esempio di architettura rinascimentale ottimo.

Proseguiamo a scoprire cosa vedere nella parte antica di Estremoz con la Galeria Municipal D. Dinis, originariamente la Sala delle Udienze di Dom Dinis, situata sempre nella piazza principale. La Galleria ospita unicamente mostre temporanee e per tale motivo spesso rimane chiusa. Ciononostante l’edificio anche dall’esterno è interessante: i capitelli manuelini incisi nel portico colonnato e nella magnifica torre dell’orologio sono dettagli eccezionali.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Visitiamo il monastero di Batalha in Portogallo

La città bassa

Cosa vedere a Estremoz, la piazza principaleUsciamo quindi dalle mura e, dopo una breve passeggiata, raggiungiamo la piazza principale della città bassa, la Rossio Marquês de Pombal. Ricca di viali alberati e di giardinetti, l’intera zona ospita alcune chiese ed edifici risalenti al XVII secolo. La piazza è il principale luogo in cui gli abitanti si incontrano, grazie anche alle numerose bancarelle presenti sul lato sud.

Quartiere residenziale e commerciale, qui si viene per fare acquisti, soprattutto di prodotti alimentari, formaggi e ortaggi, ma anche di prodotti in pelle di capra o pecora e ceramica. Qui viene organizzato il mercato alimentare del sabato.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Scopriamo, la piccola località al confine con la Spagna ricca di storia

La Igreja dos Congregados

Cosa vedere a Estremoz, Igreja dos CongregadosTra gli edifici religiosi presenti nella città bassa, quella più moderna di Estremoz, non perdiamoci la Igreja dos Congregados, posta giusto di fronte al mercato settimanale. Risalente al XVII secolo, si presenta interamente con un particolare ma pregiato marmo bianco e può essere visitata tramite il Museu de Arte Sacra, situato al piano superiore.

Sul tetto dell’edificio è presente una terrazza dalla quale si può ammirare una vista a 360 gradi che spazia fino alla chiesa barocca de São Francisco sul lato opposto della piazza. In quest’ultima chiesa si può ammirare altro marmo locale e, soprattutto, un Albero di Jesse in legno dorato intagliato a sinistra dell’altare.

Ultimo aggiornamento 17 giugno 2021


 

Condividi su: