Le attrazioni della
Riviera Maya, Yucatan

Tutti gli articoli del Messico
La Riviera Maya Yucatan, mappa
© Apple Maps

icona-articolo

La Riviera Maya, in Messico, è una striscia costiera lungo i Caraibi, posta a nord della penisola dello Yucatan. Comprende le zone che partono poco a sud di Cancun e prosegue fino a Tulum. Sono una serie di villaggi di pescatori, oggi adibiti a località turistiche, alcune anche di gran pregio e con una offerta alberghiera e di servizi di primissimo livello.

Oggi la penisola dello Yucatan ha saputo conquistare il primato di regione più visitata del Messico. La riviera Maya comprende anche alcune delle spiagge più belle di tutto il Messico, Playa del Carmen giusto per citarne una ma non solo. In generale qua troveremo sabbia finissima e le tanto apprezzate acque turchesi tipiche dei Caraibi. Sempre in tema di mare e relax imperdibile Puerto Aventura, una tranquilla località costiera dove rilassarsi e riprendere le proprie energie. Tulum invece saprà conquistarvi con il suo fascino del sito archeologico posto sul mare, unico al mondo. E’ una grande scogliera da dove ammirare il Mare dei Caraibi. Se usciamo però dai centri turistici troveremo la natura a dominare il territorio mentre lungo la costa ci lasceremo sorprendere da una ampia barriera corallina.

 

Cosa fare nella Riviera Maya

La Riviera Maya non è certo un posto dove annoiarsi. Se mare e relax sono le principali caratteristiche non sono certo le uniche cose da fare nella Riviera Maya. Qua, infatti, ci sono anche tante altre alternative, una serie infinita di cose da vedere, idee che potranno sicuramente stimolare una vacanza nella Riviera Maya. Pronti a scoprire cosa fare nella Riviera Maya dello Yucatan?

 

Visitare un tempio Maya a Coba

Cosa fare nella Riviera Maya, visitare i Templi Maya a Coba
Il tempio Maya a Coba

La civiltà Maya prosperò nella penisola dello Yucatan per secoli prima che gli spagnoli conquistassero il territorio a metà del XVI secolo. A una quarantina di km da Tulum troviamo un sito archeologico di primaria importanza, Cobà, una delle perle che raccontano la civiltà Maya. Il sito di Cobà è l’unico inserito in un contesto quasi selvaggio e lontano dai principali circuiti turistici.

Qui, al suo interno, avrete modo di visitare la nota piramide Maya di Cobà, maestosi edifici la cui realizzazione è ancora oggi ai primissimi livelli di competenza e conoscenza. La Piramide di Nohoch Mul, l’edificio principale di tutto il complesso archeologico, è alta ben 42 metri. La dimensione di tutto il sito, circa 80 km quadrati, fanno di Cobà una delle principali cose da vedere nella Riviera Maya.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Guida di Tulum, Riviera Maya

Visitare i cenotes

Cosa fare nella Riviera Maya, Cenotes
Cenotes, le grotte naturali

Il cenote è una grotta naturale formata dopo che l’acqua piovana ha eroso la superficie calcarea. In base alla dimensione di questa erosione, è facile trovare cenotes che sono davvero piccoli e oscuri, e altri che non si discostano di molto da vere e proprie piscine naturali.

Ne deriva ovviamente che questi sono i luoghi perfetti per nuotare, fare snorkeling ma anche vere e proprie immersioni subacque. Difficile stabilire con certezza quanti sono i cenotes presenti nel Messico, sicuramente alcune migliaia anche se si stima che molti sono ancora da scoprire.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Akumal, la baia messicana delle tartarughe

Visitare un parco ecologico

Cosa fare nella Riviera Maya, parco tematico Xcaret
Parco tematico Xcaret

Accomunati dalla lettera iniziale X, nella Riviera Maya potrete trovare tre parchi tematici che uniscono avventura ed ecologia. Sono tutti da visitare anche se il tempo e il costo possono farvi optare solo per uno. Ecco perché meglio dedicarci un’intera giornata per compensare sia l’emozione della visita che la spesa.

  • Xcaret è il più culturale dei tre parchi e tra le attrazioni della Riviera Maya più visitate in assoluto. Nasce nel 1990 come raccoglitore degli aspetti sia culturali che emblematici del Messico, contornato da scenari naturali e una serie di attività che spiegano la cultura locale.
    Cosa fare nella Riviera Maya, parchi acquatici
    Il fiume nel parco XCaret sulla Riviera Maya

    Il Parco è stato realizzato su una precedente città Maya e al suo interno sono presenti numerose attrazioni, tra cui fiumi sotterranei e la rappresentazione di villaggi Maya, con tanto di spiegazioni per conoscere per le tecniche di costruzioni delle abitazioni.
    Da non perdere i vari spettacoli e le danze messicane che vengono svolte ogni giorno a Xcaret park, vere opere teatrali.

Ben 300 artisti si alternano sul palcoscenico per rappresentare le tipicità della cultura messicana. Tra scenografiche ambientazioni e musiche entusiasmanti, potrai emozionarti entrando in contatto col cuore autentico del Messico.

  • Xel-Ha è il secondo parco ecologico della Riviera Maya, gestito dalla medesima azienda che amministra l’Xcaret.
    Le attività da fare nella Riviera Maya, parco acquatico Xel-Ha
    Il parco Xel-Ha Riviera Maya

    Ci troviamo a breve distanza da Tulum, Xel-Ha nasce nel 1984 con l’obiettivo di tutelare l’ambiente di questa area della Riviera Maya, sia l’ecosistema marino che la folta vegetazione che ricopre l’intero territorio.Il parco di Xel-Ha annovera numerosi premi per la tutela ambientale, con circa mezzo milione di piante e arbusti piantati nelle aree pubbliche. La peculiarità del parco è senza dubbio l’insenatura naturale in cui sfocia un fiume, dando vita ad un piccolo ecosistema acquatico dove acqua dolce e salatasi incontrano. Inoltre, particolarmente apprezzato dai più piccoli, è situato anche un grande acquario naturale, dove vivono centinaia di specie di pesci tropicali, tartarughe e delfini, tutti esemplari con cui è possibile nuotare a stretto contatto.

  • Terzo eccezionale parco ecologico è l’Xplor, il più recente tra i tre parchi a tema e il più dedito alle attività avventurose e adrenaliniche.

    Le attività da fare nella Riviera Maya, il parco Xplor
    Il parco Xplor nello Yucatan

    Situato a Playa del Carmen, Xplor è il parco a tema avventura più visitato al mondo. All’interno del parco sono situati ampi cenotes con imponenti stalattiti e stalagmiti. I sentieri nel cuore della giungla sono percorribili a bordo di piccoli 4×4 e zipline, per un totale di 3,8 km.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Cancun, fascino unico sulla Riviera Maya del Messico

Snorkeling con creature marine

Cosa fare nella Riviera Maya, snorkeling
Ragazzino fa snorkeling con squalo balena

Nella splendida località di Akumal, caratterizzata da litorali di sabbia bianca e acqua turchese, possiamo provare una delle esperienze più emozionanti. E’ infatti possibile nuotare quasi accanto alla numerosa colonia di tartarughe marine.

Da animali docili, abituati a convivere con gli esseri umani, non avrete alcun problema ad affiancarvi o seguirle, regalando a voi stessi e ai vostri figli una delle esperienze indimenticabili. Se ne siete sprovvisti, noleggiate le attrezzature per lo snorkeling e nuotate per qualche centinaio di metri dalla costa. Tra tutte le cose da fare nella Riviera Maya questa si caratterizza per l’emozione. Imperdibile.

Altra cosa da fare in Riviera Maya è lo snorkeling con gli squali balena. Attività piuttosto frequente, praticata soprattutto a Cancun ma non solo, è possibile navigare fino al largo delle coste con uno di questi squali. Rilassatevi e godetevi l’esperienza, questa specie di squali si nutre di plancton e non ha quindi nessun istinto aggressivo nei confronti degli esseri umani. Anche in questo caso affiancatevi e non perdetevi nemmeno un istante di questa emozionante attività da fare nella Riviera Maya.

Ultimo aggiornamento 11 settembre 2021