Cosa conosciamo di Celje e del suo castello

Celje, la città medievale con il bellissimo castello e una lunga storia. Ecco come è stata fondata e cosa c'è da vedere nei nostri tempi.

Cosa vedere a Celje,
la città dei principi

I Conti di Celje furono la più influente dinastia nobile sul territorio dell’attuale Slovenia.
Ma cosa conosciamo di Celje e del suo castello?

Sappiamo che la dinastia raggiunse il culmine in epoca tardo medievale ed il loro territorio si estese oltre che in Slovenia anche in Croazia ed in Ungheria. Al termine delle loro conquiste la dinastia riuscì a possedere oltre 20 castelli tra cui naturalmente quello di Celje, dove vissero per oltre 1 secolo.

Il castello di Celje

Il castello di Celje

Il castello era quindi la residenza ufficiale dei conti di Celje. E’ il castello medievale più grande di tutta la Slovenia e anche probabilmente il più importante.

Venne costruito come fortezza dai Conti di Vovberg nel 12° secolo ma furono proprio i Conti di Celje che la trasformarono in residenza nel XIV Secolo.
Furono loro infatti ad aggiungere una torre di 4 piani, attualmente la struttura meglio conservata di tutto il castello, e dalla parte opposta anche due edifici staccati residenziali.

Il castello era praticamente inespugnabile e per assicurarsi le provviste in caso di assedio venne costruito un passaggio sotterraneo segreto.
Terminata la dinastia dei Conti di Celje la proprietà del castello cambiò diverse volte fino a che, venuto meno il ruolo di fortezza, cominciò a decadere.

Alla fine del XIX Secolo venne quindi rilevato dalla comunità locale che lo restaurò salvaguardandolo dalla completa rovina.
Oggi è una delle attrazioni turistica molto frequentata e nel cortile interno è facile trovare degli spettacoli culturali.

I Conti di Celje

Il castello di Celje

Furono proprio i Conti di Celje ad essere la famiglia più importante che visse nel castello.
La famiglia più influente della storia della Slovenia erano sostanzialmente responsabili della maggioranza dell’attuale territorio della Slovenia oltrepassando i confini raggiungendo Croazia, Bosnia Erzegovina ed Ungheria.

La loro rapida ascesa continuò dopo la battaglia di Nicopoli di 1396, dove il conte Herman II di Celje salvò la vita di Sigismondo d’Ungheria, che in seguito divenne il Re del Sacro Romano Impero.
Come segno della gratitudine del re, i Conti furono elevati a Principi del Sacro Romano Impero nel 1436.

La loro dinastia terminò qualche anno dopo a causa della mancanza di un successore al trono e dopo una sanguinosa guerra. Da quel momento tutte le proprietà furono consegnate agli Asburgi.

Cosa vedere a LubianaCosa vedere a Lubiana
Cosa vedere a Lubiana, la capitale slovena è il cuore culturale ed economico della nazione, ricca di attrazioni da visitare. Conosciamo Lubiana.

La storia di Celje, oggi

Il castello di Celje

Diverse le modalità per esplorare la storia di Celje e conoscerla a fondo.
Prima di tutto è possibile visitare il Museo di storia moderna ed il Museo regionale.

Quest’ultimo parte dalla preistoria per arrivare a raccontare la città ai giorni nostri. All’interno troviamo anche una teca con i teschi dei Conti di Celje.

Sotto il Palazzo del Principe troviamo invece la mostra archeologica Celeia, la città sotto la città. Qui possiamo trovare una strada romana e le fondamenta di varie ville romane.
Sopra nel Palazzo del Principe da non perdere le esposizioni di artisti internazionali.

Scopri di più:

Il castello di Lubiana
Il fascino termale dei Piccoli Carpazi

 

Condividi su: