0
Condividi su:

Consigli per un viaggio economico
in Canada

icona-articoloViaggiare è da sempre una delle principali attività culturali ma, spesso, il costo rappresenta il più grosso limite per aggiungere ogni anno nuove mete. In realtà rispetto a qualche decenni fa, oggi viaggiare è sicuramente più economico. L’arrivo di compagnie aeree low cost ha permesso di abbattere un costo importante, quello dello spostamento.
Anche a livello alberghiero, oltre agli ostelli, sono presenti in molte città catene economiche -anche di grandi gruppi alberghieri- che in maniera più che dignitosa offrono alloggi a prezzi accettabili.

La meta che oggi abbiamo deciso di raccontarvi è il Canada, non una destinazione propriamente economica. I costi più importanti da considerare per programmare un viaggio in Canada sono quelli già sopra citati, ovvero volo ed alloggio.
Ma in questo caso dobbiamo anche considerare un ulteriore costo, vista la dimensione del Paese. Parliamo degli spostamenti interni che non sono proprio economici. Ma quindi quanto costa un viaggio in Canada?

Quanto costa un viaggio in Canada

Scegliere quando partire

Consigli per un viaggio economico e senza problemi in Canada

Un fattore che può sembrare ovvio, ma che in molti casi viene ignorato, è quello del periodo di partenza. Infatti nella gran parte dei luoghi più visitati al mondo la stagione estiva rappresenta quella dell’alta stagione.
Il prezzo più basso che si può ottenere per visitare il Canada è durante il pieno inverno, dove però il clima si presenta particolarmente rigido, anche con diversi gradi sotto lo zero.
Ma non è solo il periodo ad influire, anche il numero di scali è un fattore da tenere in considerazione.
In linea generale possiamo comunque prevedere un costo che parte da circa 500€ fino a raggiungere e superare i 1000€.

Il visto

Consigli per un viaggio economico e senza problemi in Canada

Pure in questo caso l’affermazione è ovvia: visitare il Canada senza il visto turistico è impossibile, poiché ti bloccheranno all’ingresso.
È opportuno richiedere il Visto ETA prima della pianificazione del viaggio, onde evitare problematiche in caso di declino della richiesta, che rimane comunque molto improbabile.
E’ molto simile al visto Esta, quello con cui si accede agli Stati Uniti. La sua richiesta è veloce: è una procedura da effettuare on line ed il pagamento avverrà sempre on line con carta di credito.
Diciamo che il costo burocratico per accedere al Canada non rappresenta certo un problema.

Assicurazione sanitaria

Travel Insurance

Tra le voci da considerare per un viaggio in Canada è da aggiungere anche l’assicurazione sanitaria, una delle spese da inserire assolutamente nel preventivo di viaggio.
Tante sono le polizze disponibili, fatevi un giro in rete prima di scegliere quella che fa al caso vostro. Ricordatevi che il Canada ha dei costi sanitari decisamente molto alti, conviene quindi (visto che ci siete) acquistarne una che abbia tra le voci anche il rimpatrio e dei massimali molto alti.
Sono generalmente vendute con coperture settimanali ma se intendete fermarvi più a lungo vi è spesso la possibilità di creare una copertura personalizzata.
Una copertura di una quindicina di giorni potrà costare intorno ai 70-80€.
Valuta anche una Travel Insurance, una copertura che oltre a quella sanitaria copre anche eventuali altri problemi (perdita bagaglio, anticipo contanti, etc).
Anche qua, fatevi un giro in rete per trovare la soluzione più completa e ideale per voi.

Spostamenti

Consigli per un viaggio economico e senza problemi in Canada

Il Canada è un paese a dir poco gigantesco ed il trasporto da città a città può risultare molto problematico, visto che in molti casi per cambiare luogo possono volerci decine di ore di viaggio in auto. È importante decidere una città e stanziarsi per l’intera durata del viaggio, perché oltre ai voli aerei, i mezzi di trasporto tra grandi città sono o assenti o molto costosi.

Se la scelta è quella di visitare diverse città del Canada, i costi del viaggio possono essere influenzati proprio da questa voce. Meglio optare per una macchina a noleggio in tutti quei casi in cui si voglia esplorare una buona parte del territorio.
I noleggi delle auto, come del resto ovunque, dipendono dal tipo di autovettura scelta. Considerate una cifra media compresa tra i 25 ed i 60€ al giorno, mentre per il rifornimento il prezzo è sempre inferiore ad 1€ al litro. Le autostrade sono completamente gratuite.

Se invece avete scelto una città in particolare come meta della vostra vacanza, allora potreste valutare di muovervi con i mezzi pubblici. Le principali città hanno una buona copertura della rete metropolitana, con un costo accessibile, od eventualmente ovunque può riverlarsi non troppo dispensioso muovervi con la rete dei taxi.
Spostarsi tra città con dei voli interni, pur essendo una soluzione pratica e veloce, non è certo una opzione economica. Spesso le tratte possono costare diverse centinaia di €, soprattutto se non prenotate con anticipo.
Spostarsi in treno, soluzione tra le più comode, rappresenta una alternativa non sempre più economica dell’aereo, con il solo vantaggio di avere più opzioni.

Gli autobus, come nei vicini States, invece sono una soluzione perfetta e realmente economica. Se non avete particolari problemi di orario (spesso viaggiano anche di notte o arrivano in orari non propriamente comodi), potreste muovervi con davvero un notevole risparmio.

OneMag-logo
Canada, i motivi per cui visitarlo almeno una volta nella vita

L’alloggio

Consigli per un viaggio economico e senza problemi in Canada

Il fatto più importante tra tutti: l’alloggio. Infatti l’alloggio, come d’altronde in tutti i paesi, rappresenta il fulcro dell’organizzazione del viaggio. Il Canada, dicevamo, non è propriamente economico e può rappresentare una voce importante per valutare il costo di un viaggio in Canada.
Soluzioni economiche possono essere quelle di scegliere un ostello oppure anche un campeggio, specie se avete intenzione di scoprire varie zone del Canada, magari proprio i Parchi Nazionali.
In un campeggio la spesa è quasi sempre piuttosto accessibile, preventivate mediamente 15€ circa, in ostello si parte da una tariffa media di 20€ a salire mentre una camera di hotel sale come minimo al doppio. Nelle città più importanti i costi di una vacanza in Canada sono decisamente più alti, soprattutto nel caso decidiate per una camera di hotel.
Infine, specie se rimarrete a lungo in una città, soluzioni tipo AirB&B oppure altre tipologie di affitto di appartamenti o case vacanze, potrebbe essere la perfetta soluzione. La vostra decisione per questa tipologia di alloggio in Canada potrebbe anche essere avvalorata dal fatto che potrete mangiare a casa, un ulteriore notevole risparmio.

OneMag-logo
I parchi nazionali del Canada, tesoro inestimabile della natura

Mangiare al ristorante

Montreal, ristorante

Una delle voci che sicuramente potrebbero far lievitare il vostro costo di una vacanza in Canada è proprio il cibo. Come in Europa, anche in Canada i prezzi variano sia in base alla tipologia del pasto scelto e della posizione del locale.
Come per gli States, calcolate una mancia sul totale del conto, una cifra che generalmente va aggiunta e che va calcolata tra il 10 ed il 15% sul costo complessivo.
Se volete risparmiare sul cibo, oltre di tanto in tanto fare un salto in un fast food, valutate l’opzione dell’alloggio in casa: vi permetterà di fare la spesa che, come vedremo, consente un notevole risparmio sul vostro costo totale del viaggio in Canada.
Prima di parlare della spesa nei supermercati, non disdegnate anche di cibarvi, soprattutto a pranzo, nei centri commerciali e nelle bancarelle di strada, ottima soluzione ad un prezzo quasi sempre piuttosto conveniente.

OneMag-logo
Dove mangiare italiano a Toronto

Acquistare nei supermercati

Canada, supermarket

Se la vostra scelta è stata quella di affittare un appartamento (opzione che, forse si è capito, suggeriamo per risparmiare notevolmente sul vostro viaggio in Canada), allora organizzatevi il più possibile per mangiare in casa.
Già sulla colazione avrete un notevole risparmio. Non sempre gli hotel la comprendono nel prezzo e possono influire anche parecchio.
Acquistare nei supermercati canadesi significa bene o male acquistare a quasi gli stessi prezzi dei supermercati italiani. Anche qua, come in Italia, sono diverse le catene regionali che potrebbero servire solo una determinata zona.
Allo stesso modo approfittate anche dei mercati alimentari, una vera fonte di risparmio.

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0