Consigli di viaggio, Fuerteventura

Cosa fare a Fuerteventura, la seconda isola delle Canarie in Spagna nota per il mare adatto sia al relax assoluto sia ai sport acquatici. Qua troviamo oltre 150 km di spiagge dove poter praticare qualsiasi tipo di attività sportiva outdoor, tra cui windsurf, canoa e kitesurf. Ma Fuerteventura si presta perfettamente per essere scoperta in bicicletta o anche in trekking, percorrendo sentieri noti e meno noti. Le spiagge di Fuerteventura sono perfette per ogni turistica, dalle spiagge per nudisti a quelle più adatte alle famiglie. Scegliere tra spiagge di color bianco o di sabbia scura è forse l'attrattiva principale per partire ogni giorno alla scoperta di un nuovo luogo. 2 min


0
3 condividi
Fuerteventura, consigli di viaggio

Guida di Fuerteventura, Isole Canarie

icona-articolo

Con oltre 150 km di spiagge e una estensione di 1659 km quadrati, Fuerteventura è la seconda isola delle Canarie, in Spagna.
Vero paradiso per coloro che, oltre al mare inteso come relax, amano gli sport acquatici, grazie anche ad acqua mite e al clima piuttosto caldo in ogni periodo dell’anno.

Cosa fare a Fuerteventura

Fuerteventura, surf
Tra le tante attività da praticare a Fuereventura si ricorda il windsurf, canoa, kitesurf e quasi ogni sport da svolgere all’aria aperta.

Oltre al contatto con l’acqua, infatti, Fuerteventura risulta gradevole anche per essere esplorata in sella ad un motorino o in bicicletta. Anche il trekking è una delle attività più praticate in questa isola spagnola.
E’ un connubio ideale che rispecchia anche l’idea di una vacanza all’insegna del movimento, sempre più in voga negli ultimi anni.

I più allenati potrebbero prendere in considerazione l’idea di salire in cima alla montagna di Tindaya. Qua, una volta raggiunta, si avrà modo di ammirare i resti lasciati dagli aborigeni che per primi hanno vissuto la zona.
La montagna è oggi un Monumento Naturale riconosciuto e valorizzato, oltre che essere un punto di riferimento a livello geologico.

OneMag-logo
Ibiza, la breve guida all’isola dei divertimenti

Le spiagge di Fuerteventura

Fuerteventura, consigli di viaggio

Ma Fuerteventura è indubbiamente il paradiso per coloro che amano i bagni di sole. Qui le spiagge sono di ogni tipo e per ogni turista. Da quelle per nudisti a quelle turistiche, le spiagge di Fuereventura rappresentano il vero punto di forza turistico. Scegliere tra spiagge di color bianco o di sabbia scura è forse l’attrattiva principale per partire ogni giorno alla scoperta di un nuovo luogo. Bastano infatti pochi chilometri di distanza per sentirsi proiettati in un ambiente completamente diverso rispetto al precedente.

E se volete sentirvi ancora di più lontani da ogni ambiente familiare, dirigetevi a nord sull’Isla de Lobos. Qui sarà facile sentirsi in un vero e proprio paradiso naturale, grazie alla totale assenza di asfalto e di ritmi a scandire il tempo. Una volta scesi dalla barca e saliti sul primo lembo di terra disponibile, sarete avvolti da un silenzio insolito, interrotto solo dai rumori della natura.
Ma non aspettatevi un’isola deserta sotto ogni punto di vista. Qui la modernità è comunque arrivata, sull’isola sono infatti presenti alcuni ristoranti pronti a servirvi pesce appena pescato o l’immancabile paella. Una pausa da tutto ma in assoluta comodità.

A Fuerteventura avrete modo di scegliere altrettanto la vostra sistemazione preferita. In questa che è l’isola più antica della Spagna, con formazioni rocciose che oramai hanno milioni di anni, è possibile trovare alloggio per tutte le tasche e per ogni tipologia di viaggiatore.
Scegliete tra case vacanze, tra alloggi semplici fino ad arrivare agli hotel di lusso o quelli inseriti fra i campi da golf.


Ti piace? Condividi con i tuoi amici!

0
3 condividi