Come muoversi a Los Angeles, guida ai trasporti pubblici

Come muoversi a Los Angeles, guida pratica ai trasporti pubblici in città, come la metropolitana, gli autobus, i taxi e l'autonoleggio. I trasporti pubblici di Los Angeles sono tra i più estesi del Nord America, la metropolitana è composta da 93 fermate e si divide in due macro tipologie, la metro pesante e quella leggera, di cui quest'ultima rappresenta il più utilizzato tra i trasporti di Los Angeles, la città è tra le più trafficate del mondo, quindi il taxi e l'autonoleggio sono due opzioni non consigliabili, mentre gli autubus si caratterizzano per la presenza di oltre 18 mila fermate. Ecco come muoversi a Los Angeles con i trasporti pubblici, guida pratica.1 min


Come muoversi a Los Angeles, guida pratica ai trasporti pubblici

Guida ai trasporti pubblici di Los Angeles
Come muoversi a Los Angeles

icona-articoloLos Angeles è una città rinomata per il suo caos e per le sue strade perennemente congestionate. La città, cosi come la California in generale, negli ultimi anni ha adottato una politica di estensione dei trasporti pubblici.
Da anni è in cantiere l’estensione della metropolitana con treni ad emissioni zero, esattamente come per la creazione di linee di autobus elettrici.
Le gigantesche dimensioni di Los Angeles e della sua contea potrebbero effettivamente spaventare un turista intenzionato a spostarsi autonomamente coi mezzi pubblici.
Cerchiamo di fare chiarezza su come muoversi a Los Angeles.

Come muoversi a Los Angeles

Los Angeles dispone di un’estesa rete di trasporti pubblici, che permettono ai visitatori di muoversi agevolmente in tutta la città. Inoltre i mezzi pubblici mediamente hanno costi contenuti ed esistono varie applicazioni per smartphone che permettono di vedere in tempo reale tutte le informazioni necessarie.
Ecco i trasporti pubblici di Los Angeles.

Vuoi visitare Los Angeles? Scopri il periodo migliore qua!

Trasporti pubblici

– Metropolitana di Los Angeles

Cosa vedere a Los AngelesLos Angeles conta nella città macchina fotografica 93 stazioni metropolitane, gestite dalla Los Angeles County Metropolitan Transportation Authority.
Con circa 300 mila passeggeri al giorno, la metropolitana è il mezzo di trasporto più utilizzato in città.
La metropolitana di Los Angeles è tra le più recenti degli Stati Uniti, la cui prima linea è stata inaugurata nel 1990, quasi un secolo dopo rispetto a quella di Boston, la prima del paese.
La città è servita da sei linee, di cui una inaugurata di recente, nel 2012 ma ultimata nel 2016, la Expo Line.

Il sistema della metropolitana di distingue in due macro tipologie:

  • Heavy Rail Train: la metropolitana sotterranea “pesante“, quella a cui siamo abitati prendere nelle città di Milano e Roma, tra le tante altre in Europa, presente nella D Line (Viola) e nella B Line (Rossa)
  • Light Rail Train: molto simile, concettualmente, ai moderni tram, riadattati però alle esigenze metropolitane, che attraversa la città per buona parte in superficie, presente nella E Line (Expo), C Line (Verde), A Line (Blu),L Line (Oro).

La prima linea a esser stata inaugurata è la Linea A, riconoscibile per il colore blu scuro, che connette da sud, a Long Beach, al centro città, alla 7th Street. La 7th Street è il punto di riferimento per i trasporti pubblici, in quanto è ben connessa con molte delle linee metropolitane.

Metropolitana Argento di Los AngelesSempre dalla 7th Street è possibile prendere la recentissima Expo Line, che dal 2016 ha come capolinea Downtown Santa Monica, nell’area occidentale della città.
South Los Angeles è connessa, da est a ovest, dalla C Line, nota anche come Green Line, che connette Redondo Beach a Norwalk, nell’area sud-orientale della città.
La più corta delle metropolitane è la D Line, riconoscibile per il colore viola “purple” che connette per 10 km e 8 stazioni da Wilshire a Union Station.

Metropolitana Los Angeles Viceversa, la metropolitana con il più lungo tratto è quella della L Line, che ha un’estensione di quasi 48 km e che serve 27 stazioni, da Citrus Collage, a nord ad Atlantic, a sud.
Infine, la seconda linea della Heavy Rail Train è la B Line, la rossa, che si estende per poco più di 26 km e che serve 14 stazioni, connettendo North Hollywood a Union Station.

Per dare un termine di paragone, la metropolitana di Los Angeles ha un’estensione di 169 km, mentre quella di Milano, la più estesa in Italia, è di 101 km, ricordando però che la metropoli californiana è grande dieci volte tanto il capoluogo meneghino. 

Shopping a Los Angeles: questi i quartieri imperdibili

– Autobus a Los Angeles

Cosa vedere a Los AngelesDirettamente collegato al sistema di metropolitana, le linee del macchina fotograficaMetro Busway sono una rete di autobus a transito rapido di due linee che connettono la città per un totale di 97 km.
Con oltre 28 fermate e circa 50 mila passeggeri giornalieri, il Metro Busway è stato creato con l’obiettivo di estendere agevolmente le linee della metropolitana. Le due linee del Metro Busway sono rispettivamente chiamate con le lettere G e J.

La G Line, caratterizzata dal colore arancione, è una diretta estensione della B Line, la metropolitana rossa, che connette North Hollywood, capolinea nord della metro, a Chatsworth, distretto nell’estremità nord-occidentale della San Fernando Valley.
La seconda linea, la J Line, è di colore argento e ha come capolinea la 21st Street a breve distanza verso ovest da Long Beach.

Esistono poi tre tipologie di autobus urbani ed interurbani.

Cosa vedere a Los AngelesLa prima tipologia di bus è la macchina fotograficaMetro Local, i cui autobus sono facilmente riconoscibili per la vernice arancione che li decora esternamente. La Metro Local connette, con 189 linee e 18500 fermate del bus tutte le principali arterie della città, con frequenti stop e costi dei biglietti relativamente ridotti. Tuttavia, tra tutti gli autobus, quelli della Metro Local sono quelli più utilizzati, quindi sarà molto difficile trovare posto a sedere appena entrati.

Cosa vedere a Los AngelesIl secondo tipo di autobus, riconoscibili per il loro colore rosso, è quello del macchina fotograficaMetro Rapid. In particolare questo genere di bus è quello più consigliabile per i turisti, in quanto sono rapidi e presenti in gran numero, evitando cosi lunghe attese. A differenza della Metro Local, la Metro Rapid ha molte meno fermate.

La terza, e ultima, tipologia di bus è quella della Metro Express, di colore blu, offre un servizio molto meno capillare in città, ma connette le località della contea e si estende lungo le highway.

– Taxi

Taxi Los AngelesMolto difficili da trovare per strada, i taxi vengono chiamati telefonicamente oppure mediante app locali. Come mezzo di trasporto non è economico, complice anche le distanze che possono essere anche notevolmente lunghe.
E’ il modo migliore per spostarsi nella notte, specie se avete bevuto troppo. Nelle ore notturne non sarà infatti difficile trovarne diversi fuori dalle porte di accesso ai principali locali notturni.

– Noleggio automobili

Cosa vedere a Los AngelesIl noleggio di una macchina a Los Angeles è piuttosto economico.
Parliamo di circa 50 $ per una utilitaria con il navigatore compreso, indispensabile se si desidera visitare la città senza rischiare di perdersi.
Noleggiando la macchina a L.A. bisogna comunque ricordare che si va incontro a spostamenti piuttosto lenti visto che la città è pesantemente trafficata sia di giorno che di notte.

[td_block_image_box image_item0=”48666″ image_title_item0=”Scopri Los Angeles” custom_url_item0=”https://onemag.it/los-angeles” open_in_new_window_item0=”true” tdc_css=””]

Like it? Share with your friends!