Colombia, i luoghi da non perdere

Colombia, i luoghi da non perdere, cosa si deve assolutamente vedere in un viaggio in Colombia passando per la Ciudad Perdida al Parco Nazionale El Cocuy. Ecco cosa non perdere in Colombia

Colombia, i luoghi da non perdere

La posizione equatoriale della Colombia offre una vera biodiversità di paesaggi, dalle magnifiche cime innevate si potranno raggiungere le magnifiche sabbie caraibiche abbrustolite dal sole, fino ad arrivare alle colline ricoperte di un prato verde smeraldo.

Più a nord troviamo la capitale Bogotá, la terza capitale più alta al mondo. Inoltrandosi nell’entroterra si potrà godere di magnifici altopiani, caratterizzati da laghi e dalla magnifica ed unica vegetazione dell’ecosistema del páramo.

Il Los Llanos

Le Ande si mescolando armoniosamente con il Los Llanos, una zona ampia ben 550.000 kmq caratterizzata da magnifiche praterie tropicali al confine con il  Venezuela, spesso definita come il Serengeti del Sud America. Grazie ad un territorio cosi vasto, la Colombia si rivela il territorio ideale per gli amanti del trekking e delle avventure all’aperto. Qui esplorare, scalare e passeggiare è una esperienza indimenticabile e da provare assolutamente.

La barriera corallina Providencia

Colombia, barriera corallina Providencia

La barriera corallina della zona di Providencia contorna il paradiso acquatico, perfetto per gli amanti delle immersioni. Non da meno anche salire su un altopiano costiero ed ammirare la splendida migrazione delle balene. La Colombia non è un solo un paesaggio da cartolina, è una esperienza unica ricca di attrazioni naturali. Qua le città si uniscono alle fitte foreste e ai lunghi litoriali sabbiosi.

Impensabile realizzare una guida esaustiva di cosa non perdere in un viaggio in Colombia, impossibile essere esaustivi.
Ma tra le tante cose imperdibili ecco quelle che proprio non dovreste perdere.

Benvenuti in Colombia.

Ciudad Perdida

Ciudad Perdida è probabilmente il migliore sito antico della Colombia, qua in tempi antichi sorgeva una prosperosa città, la cui storia però è ancora ignota, rendendo di fatto la visita qua ancora più mistica e curiosa.

Seconda solo a  Machu Picchu in tutto il territorio sudamericano, il mistero legato alla città lascia spazio alle meravigliose attrazioni ed ai suggestivi cimeli qua rinvenuti e conservati nei secoli, forse millenni, il tutto immerso nella mistica e fitta giungla. Proprio la giungla che attraversa alcuni dei più maestosi scenari tropicali del paese, è diventata famosa per essere la località per vivere una delle migliori escursioni selvagge in Colombia.

I fiumi impetuosi possono gonfiarsi nel giro di pochi secondi, rendendo qualsiasi escursione potenzialmente pericolosa. L’impatto visivo del panorama però è in grado di regalare splendide emozioni in quello che è uno degli scenari più caratteristici di tutto il Sud America.

Arrivare nella Ciudad Perduda significa esplorare un territorio in passato visitato solo da vandali e cercatori d’oro. Nel cuore delle montagne la Ciudad Perduda si è saputa nascondere per tantissimo tempo al turista ansioso solo di scoprire un angolo che non si sapeva nemmeno esistere. Oggi che raggiungerla è semplice non lasciatevi sfuggiare la vera perla antica della Colombia.

Caño Cristales

Una coloratissima, magnifica, splendida e superlativa zona. Parliamo del Caño Cristales, conquistata per oltre due decenni da alcuni guerriglieri estremisti è ora una delle aree naturali più suggestive del paese.

Spesso definito come il fiume più bello del mondo, presenta un magnifico paesaggio caratterizzato da foreste e acque che assumono, da luglio a novembre, una vivida sfumatura di colori. In questi mesi gli oltre 90 chilometri sparsi tra pianure e pendii diventano cangianti, passando dal rosso al blu e ancora dal verde al giallo o dal bianco al nero. Il tutto senza continuità e senza apparente regola.

Questo splendido canyon fluviale, fiancheggiato dalla verdeggiante giungla e dal terreno montuoso che costituisce la transizione verso l’Amazzonia colombiana, presenta un panorama mozzafiato unito a gole ricche di cascate.

Il fenomeno unico delle sfumature di colore è causato dalla fioritura di alghe caleidoscopiche lungo il letto del fiume. Qua il trekking e le varie escursioni tra cascate e piscine naturali sono un’esperienza meravigliosa.

El Cocuy

Colombia, visitare Parque Nacional Natural

Il Parque Nacional Natural (Parco Nazionale Naturale) El Cocuy è da sempre una delle mete escursionistiche più amate, apprezzate e visitate di tutto il paese, e, a differenza dei precedenti due raccontati, non presenta un territorio forestale, bensì uno montuoso più apro.

In alta stagione, da Dicembre a Febbraio, tutto il territorio della Sierra Nevada del Cocuy è caratterizzato da pittoresche albe arancioni che rimbalzano la propria colorazione su picchi scoscesi e sull’ecosistema di páramo.

Qua saranno visibili numerose valli glaciali, pianure montane, laghi di alta quota, vegetazione rarissimi. Nelle giornate più limpide non sarà difficile osservare le decine di chilometri quadrati del Los Llanos, il territorio pianeggiante condiviso tra Colombia e Venezuela con al suo interno fiumi e zone paludose.

Dune e deserti di La Guajira

Raggiungere questa remota penisola desertica può risultare estremamente ardua come esperienza, ma sarà anche una delle attività più emozionante che si possa vivere. Arrivare nel punto più settentrionale del Sud America significa rimanere del tutto stupiti dall’incredibile paesaggio che ci si prospetterà davanti.

Potremo ammirare i  fenicotteri rosa, ampie paludi di mangrovie, spiagge di sabbia bianchissima e piccoli insediamenti Wayuu che punteggiano il vasto territorio di questo magnifico e poco frequentato angolo della Colombia.

Whale-Watching sulla costa del Pacifico

Colombia, Whale-Watching

Pochi i luoghi che permettono di godere di una perfetta vista sulla migrazione delle balene. Oltre alla punta settentrionale della  Groenlandia proprio la costa del Pacifico è la soluzione migliore.

Enormi cetacei da 20 tonnellate si scaglieranno in superficie e con altrettanta forza centrifuga ritorneranno pacificamente nelle acque del Pacifico, creando uno dei migliori fenomeni naturali. Ogni anno centinaia di megattere viaggiano per oltre 8000 km dall’Antartico per dare alla luce e per crescere i cuccioli nelle più tranquille e calde acque dell’Oceano Pacifico sulla costa colombiana.

Questi spettacolari mammiferi si avvicinano così tanto alla riva in Ensenada de Utría che si potrà guardarli mentre danzano e saltano in acque poco profonde dal tavolo del proprio ristoranti, e se siete abbastanza temerari potrete prenotare un tour in barca, vedere questi animali da vicino è magnifico.

San Andrés, una vacanza nel Caribe colombiano
San Andrés, una vacanza nel Caribe colombiano per immergerci in una cultura scandita dal reggae.

Continua a leggere

Colonial Barichara

Si riuscirà ad avvertire una magnifica sensazione quando si visiterà la splendida e pittoresca località di Barichara, probabilmente il più pittoresco villaggio di epoca coloniale ancora visitabile della Colombia.

I tetti color ruggine delle abitazioni, le strade acciottolate e perfettamente simmetriche, le pareti imbiancate e i balconi decorati con vasi di fiori si contrappongono ad un paesaggio verde smeraldo degno di una cartolina.

Barichara è una meraviglia dal ritmo lento e tranquillo, il suo nome significa “luogo di relax” nel dialetto regionale Guane, e trovarsi a vagare per le sue strade potrebbe essere una delle più suggestive ed indimenticabili esperienze di tutta il paese.

Scopri di più:

Bogotà, turismo nella capitale della Colombia
Cosa visitare a Copacabana sul lago Titicaca

 

Condividi su: