Città del Guatemala: le tradizioni e mini tour Eiffel

Città del Guatemala: le tradizioni maya all'ombra della mini tour Eiffel ma anche con altre attrazioni ricche di storia e cultura. Ecco Città del Guatemala.

Città del Guatemala, il turismo

È la città più popolosa dell’America centrale, sorge su un altopiano solcato da profonde gole a 1500 metri d’atezza ed è la capitale guatemalteca: è Città del Guatemala, conosciuta anche come Ciudad del Guatemala.

Anche la storia di questa città è legata agli avvenimenti tragici di un terremoto che nel 1773 portò distruzione e sofferenza su questo territorio. Con lo stesso giorno del sisma si fa coincidere la fondazione dell’attuale capitale che, prima, era La Ciudad de Santiago de los Ios de Guatemala.

L’assetto di Città del Guatemala riprende il classico schema a griglia delle strade, con le avenidas che vanno da nord a sud e le calles da est ad ovest. Questo facilita l’orientamento e sveltisce gli spostamenti nell’area cittadina.

Il centro della città è Plaza Mayor conosciuta anche come Parque Central. Su di essa si affaccia il Palacio Nacional, uno splendido edificio sede del museo dedicato alla storia del Guatemala, caratterizzato da un’architettura interna elaborata e preziosa.

Accanto si trova la Catedral Metropolitana, costruita tra il 1782 ed il 1809 ed ancora oggi nel suo stato originario ottimamente restaurato. L’edificio non presenta eccessive decorazioni, ma ha una struttura imponente e suggestiva. Poco distanti ci sono il Portal de Commercio ed il Parque Centenario, la principale area verde della città.

Città del Guatemala: le tradizioni maya all'ombra della mini tour Eiffel

Alle spalle della cattedrale si trova il Mercado Central dove si trovano prodotti artigianali di ogni tipo. Ma la caratteristica davvero curiosa di Città del Guatemala è la mini Tour Eiffel, nota anche come la Torre del Reformador.

Essa è realizzata in ferro ed è alta quasi 72 metri. Fu costruita nel 1935 in occasione del centesimo anniversario del presidente guatemalteco Justo Rufino Barrios, autore di numerose importanti riforme. La Torre originariamente era dotata di una campana sulla propria sommità, poi sostituita con un faro.

Visitare AntiguaAntigua, la città in Guatemala che convive con i vulcani
Antigua, la città in Guatemala che convive con i vulcani e che fa parte del Patrimonio dell’umanità dall’Unesco.

Continua a leggere

Interessanti i musei presenti nella zona. Meritano una visita il Museo Nacional de Artes e Industrias Populares, con l’esposizione di ceramiche, dipinti , strumenti musicali e maschere; ed il Museo Nacional de Historia, con un’ampia raccolta di reperti a tema.

Spostandosi a nord di quest’area, denominata Zona 1, si trova la Zona 2, caratterizzata dalla presenza di un quartiere residenziale con tanto di Parque Minerva circondato da campi da golf, campi sportivi e l’Universidad Mariano Galvez. Nella stessa area si trova la Mapa En Relieve, l’attrattiva principale rappresentata da una mappa in rilievo del Guatemala, realizzata nel 1904.

Spostandosi ad alcuni chilometri dal centro della Ciudad, si trovano le rovine di Kaminaljuyù, un sito maya risalente al periodo preclassico con influenze messicane. Storia e tradizioni sono la combinazione sempre riuscita che rende una città interessante e ricca di fascino. E la Ciudad del Guatemala, ovviamente, non fa eccezione.

Scopri di più:

L’hotel più alto del mondo
Antigua e i suoi vulcani

 

Condividi su: