Cina, i luoghi da non perdere

Cina, i luoghi da non perdere da visitare tra la Città Proibita di Pechino, la Grande Muraglia, le montagne e i deserti. Scopriamo cosa vedere in Cina.

Cina, ecco cosa visitare in uno dei paesi più vasti del mondo

La Cina è uno dei paesi più vasti del mondo e la bellezza dei siti d’interesse qua presenti è direttamente proporzionata alla grandezza della nazione. Basta pensare alla gigantesca Grande Muraglia, costruita in quasi 2 millenni.

Il miscuglio di dialetti totalmente diversi, estremi climatici e differenze territoriali, rendono la Cina uno dei territori più biodiversi dell’intero pianeta, facendo sembrare le sue regioni vere e proprie nazioni.
Si potrà ammirare il patrimonio culturale con l’ottima enogastronomia del sud-ovest, un viaggio lungo la Via della Seta, i templi illuminati di Xiàhé, i deserti, i villaggi costruiti nelle catene montuose e con le enormi megalopoli.

Un territorio che ospita quasi tutte le etnie e le culture di tutto il mondo. Dove chiese e santuari di diverse religioni sono costruiti a poca distanza tra loro e con grattacieli che si mescolano con le piccole villette di provincia.

Le vaste variazioni geografiche e culturali, insieme a 1,4 miliardi di persone, permetteranno ai visitatori di gustarsi uno dei territori più belli di tutto il mondo.
Questo sia che si vada visitare una metropoli sia che si vada nelle zone rurali a scoprire le millenarie tradizioni locali.

Tra la Città Proibita, le sezioni crollanti della Grande Muraglia, le montagne, i villaggi, le megalopoli, i magnifici tempi buddisti e le antiche fortezze, non si può avere altro se non l’imbarazzo della scelta.

Ecco alcune tra le migliori attrazioni da visitare in Cina, un viaggio che risulterà indimenticabile.

Città Proibita, Pechino

Pechino, città proibita

La Città Proibita è l’antico palazzo imperiale delle dinastie Ming e Qing. Cosi chiamato per il fatto che nessuno poteva accedervi in caso di violazione si rischiava la pena di morte, l’unico modo per entrarci era previa autorizzazione esplicita dell’imperatore.

Questo gigantesco complesso, dichiarato Patrimonio dell’Umanità UNESCO nel 1987, è composto da quasi 1000 edifici suddivisi in oltre 8700 camere. Comprendo un territorio pari a 720.000 metri quadrati, è il Palazzo più grande del mondo.

Situato a Pechino, è probabilmente la più grande testimonianza dell’imponenza dell’Impero Cinese nei millenni. Una popolazione ricca di storia, cultura, leggende e tradizioni che vengono celebrate dall’alba dei tempi dell’uomo.

Grande Muraglia

Grande Muraglia

Impossibile non citare la Grande Muraglia, o meglio, le Grandi Muraglie, visto che la costruzione ha coinvolto aree totalmente distaccate tra loro e che lo sviluppo ha coinvolto dinastie di epoche differenti.

Per anni si è pensato che questo colosso potesse essere ammirato dallo spazio, e anche se questa informazione è inesatta non importa da dove preferirete ammirarla. L’importante è passeggiarvi sopra. Con una lunghezza complessiva e confermata di 8.850 km rappresenta la costruzione più lunga del mondo. Bisogna ricordare che le prime fondamenta di questa gigantesca serie di muraglie sono state posizionate nel 215 a.C.

Dichiarata nel 1987 come Patrimonio dell’Umanità UNESCO, è stata inserita nella lista delle Sette Meraviglie del Mondo Moderno, la più importante lista del mondo per i siti antichi di rilievo. Tra le Sette Meraviglie troviamo anche l’italianissimo Colosseo.

Dūnhuáng

Dūnhuáng, Cina

Dove la Cina inizia a trasformarsi in un aspro territorio desertico, nell’estremo occidente, la bella città delle oasi di Dūnhuáng rappresenta il luogo ideale dove fare una sosta. Una volta riposati potrete dirigervi verso le grotte di Mogao, la principale attrazione.

Le Grotte di Mogao sono uno dei luoghi più misteriosi ed importanti per il credo teologico cinese. Le pareti di questa località sembra vogliano ricordare le antiche storie dei commerci della Via della Seta.

Dichiarato Patrimonio dell’UNESCO nel 1987, le grotte sono uno dei luoghi più mistici che si possano mai visitare. Con grandi statue di Buddha incise nelle alte pareti rocciose qui un tempo vivevano oltre 1400 monaci suddivisi in 18 monasteri. Sempre qua possiamo inoltre visitare i quasi 500 templi sparsi per tutta l’area costruiti dentro la roccia.

Tiger Leaping Gorge

Un luogo maestoso con montagne innevate che sorgono sopra una gola profonda attraversata da un fiume. Passeggiare fra i sentieri alla scoperta di piccoli villaggi agricoli è una esperienza indimenticabile. Qua potreste anche trovare ospitalità e godere, oltre che del panorama, anche dello stile di vita di questo remoto angolo della Cina.

Attraversa il sentiero di Yunnan, lungo 16 km, si potrà vivere una delle migliori esperienze all’aria aperto di tutta la Cina e, secondo molti appassionati, anche del mondo.

Fenghuang

Fenghuang è una piccola località affascinante. Dagli edifici costruiti su palafitte che a fatica reggono il peso fino ai templi oramai fatiscenti passando per antichi negozi artigianali. Il tutto posizionato ai lati del fiume Tuó con  possibilità di soggiornare in una locanda proprio sulle rive.

Cina, breve guida turistica del PaeseCina, breve guida turistica del Paese
Cina, breve guida turistica del Paese per scoprire luoghi meravigliosi, stili di vita alternativi e tutte le informazioni.

Continua a leggere

L’esercito di terracotta

Proteggendo silenziosamente il loro imperatore da oltre due millenni, l’esercito di terracotta è una delle più straordinarie scoperte archeologiche mai fatte, a pochi chilometri di distanza dalla metropoli di Xi’An.

Parliamo di un vero e proprio gigantesco complesso di statue raffiguranti guerrieri costruiti in terracotta. Non si tratta di un semplice lavoro di massa, bensì di una delle opere d’artigianato più imponenti del mondo, visto che ogni statua è diversa.

L’imperatore Qin Shi Huang voleva dimostrare il suo potere agli spiriti che lo aspettavano nell’aldilà. Per tale motivo si fece seppellire accompagnato da queste migliaia di statue, ed oggi osservarle suscita emozioni uniche.

Scopri di più:

Le città note e meno conosciute della Cina
Cina, le quattro località più romantiche da non perdere

 

Condividi su: