Condividi su:

Cosa vedere a Ceresole Reale,
l’estremo confine occidentale del Canavese

icona-articoloCeresole Reale, un territorio ampio quasi 10.000 ettari, situato nella Comunità Montana torinese. Secondo per ampiezza tra gli 11 comuni appartenenti alla Comunità Montana, Ceresole Reale è la casa di appena 160 persone circa, che aumentano notevolmente con l’arrivo dei turisti.
Una località apprezzabile 365 giorni all’anno.

In estate il territorio offre colori, profumi e suoni che trasmettono al visitatore una sensazione di relax unica nel suo genere.In inverno, invece, le alte vette alpine diventano protagoniste della stagione sciistica, con migliaia di visitatori annui che si cimentano nello sport alpino più amato al mondo.

Dove si trova Ceresole Reale

 

Cosa vedere a Ceresole Reale, mappaNonostante Ceresole Reale appartenga al territorio provinciale della città di Torino, ci troviamo a circa 2 ore di macchina dal capoluogo del Piemonte.
La distanza si accorcia e di molto se invece volessimo da qui raggiungere la Valle D’Aosta o la Francia, entrambi a circa 5 km in linea d’aria.

Ci troviamo nella splendida valle Orco, ai piedi delle scenografiche Alpi Graie, in un territorio incluso nel Parco Nazionale Gran Paradiso. Una volta percorse le tortuose strade, il nostro viaggio verrà immediatamente compensato dal panorama di Ceresole Reale.

La località è infatti situata sulla splendida riva dell’omonimo lago di Ceresole, a un’altitudine di circa 1600 metri, dove la sua acqua cristallina riflette le vette dei monti che spalleggiano il paese.
La natura incontaminata che circonda Ceresole Reale è il vero punto di forza del comune, dove il Parco cresce rigoglioso e ospita un gran numero di specie animali.

OneMag-logo
Link-uscita icona Scopri Usseaux e il Lago di Laux in Val Chisone

Cosa vedere e fare a Ceresole Reale

Ceresole Reale, sentieri
I sentieri di Ceresole Reale

Tra le cose da vedere a Ceresole Reale troviamo il Parco Nazionale Gran Paradiso, il cui territorio è per gran parte inserito al suo interno. Questa caratteristica offre al visitatore una vasta scelta di percorsi escursionistici, di cui molti caratterizzati da panorami a dir poco mozzafiato.

Non solo semplici scampagnate con zaino in spalla, il territorio di Ceresole Reale è perfetto anche per praticare sportive outdoor di altri tipi. Le aspre ma invitanti pareti del Gran Paradiso risultano perfette per l’arrampicata su ghiaccio e i sentieri tipicamente da trekking con le prime nevicate diventano sublimi da percorrere con le racchette.

Una caratteristica che distingue Ceresole Reale da molti comuni alpini è la ricca presenza di laghi. Le acque, mosse unicamente dalla brezza alpina, si presentano incontaminate e purissime, tanto da essere uno specchio al paesaggio circostante.

OneMag - Logo Micro
Link-uscita icona  Parco del Gran Bosco di Salbertrand

La biodiversità del posto

Ceresole Reale, la biodiversità

Ai bordi di questi laghi non è raro avvistare camosci, stambecchi, aquile e marmotte, simbolo per eccellenza della purezza del territorio e della ricca biodiversità, sia di fauna che di flora.
Passeggiando è possibile raccogliere i tanti frutti di bosco presenti.  Mirtilli, lamponi e fragole rappresentano la tipica merenda di ogni escursionista.

C’è da dire che tra Alpi e Appennini, l’Italia è in grado soddisfare ogni requisito per una vacanze in montagna, che si tratti di un breve weekend o un’intera vacanza. Spesso non preso in considerazione, il territorio montano che circonda Cereseole Reale si rivela perfetto per una vacanza anche d’avventura.

OneMag - Logo Micro
Link-uscita icona
  Imperdibile una gita al Forte di Fenestrelle, il complesso fortificato della Val Chisone

I laghi di Ceresole Reale

Ceresole Reale, i laghi
I laghi di Ceresole Reale

Ceresole si trova in una conca circondata da alte vette che si specchiano nelle acque dell’omonimo lago, navigabile con mezzi non a motore. Raggiungibile percorrendo la SP 50, quella del colle del Nivolet, il lago di Ceresole è situato a 1582 metri di altitudine. E’ un lago naturale che nel novecento è stato trasformato in bacino artificiale, momento in cui diverse abitazione vennero sommerse per consentirne la trasformazione.

Tra le escursioni preferite da Ceresole, il contesto del lago si rivela perfetto per una passeggiata nel periodo estivo e ottimo per praticare sci di fondo durante il periodo invernale.
Da provare a percorrere il Giro Lago vi permetterà di scoprire i tanti ambienti che si affacciano sul bacino d’acqua, in un susseguirsi di panorami di indubbio fascino.

Ecco il ⇒ percorso del Giro Lago

Escursionismo da Ceresole Reale

Cosa vedere a Ceresole Reale, la Valle Orco

Proprio dal paese si snodano centinaia di sentieri che vi porteranno tra larici e abeti.
Arriverete poi nelle malghe, dove oltre a ritrovarvi di fronte a tutto il paesaggio potrete assaggiare i tipici piatti di salumi, polenta e tajarin di pasta fresca.

Ultimo aggiornamento: 3 Settembre 2020


 

Condividi su: