Central Park, il polmone verde di New York

Central Park, il polmone verde di New York, la zona verde più conosciuta al mondo e tanto amata dai newyorkesi al cui interno sono custoditi monumenti, laghi e tanto altro. Tra le cose da visitare a Central Park da non perdere è The Lake, situato alla 74th, attraversato dal Bow Bridge, il secondo ponte fatto di ghisa più antico degli USA. Da non perdere anche il Metropolitan Museum, il luogo con il migliore panorama su Central Park ed il vicino obelisco Cleopatra Needles, dedicato all'antico Egitto. Ecco Central Park, il polmone verde di New York.

Central Park,
il parco simbolo di New York

icona-articoloIl parco più famoso del mondo, la zona verde più amata dagli americani e probabilmente una delle location più gettonate per film e serie tv. Parliamo di Central Park, il polmone verde di NYC. Un’oasi pacifica di alberi, campi, laghi e pure un castello.
Tutto questo dalla 59th alla 110th Street.

E non a caso è la meta preferita degli skaters e ciclisti newyorkesi.

Nato con l’obiettivo di offrire ai cittadini un luogo riparato dal trambusto cittadino, fu costruito dagli architetti Frederick Law Olmsted e Calvert Vaux.
Una costruzione durata quasi 20 anni iniziata il 1858, anche se già l’anno successivo all’inizio una piccola parte venne aperta al pubblico.

Oggi il parco è frequentato da 40 milioni di persone che passeggiano, giocano, corrono, parlano e si rilassano tra il verde. In quel verde che offre scorci naturali e sentieri ispirati ai paesaggi inglesi del 19esimo secolo.

Cosa vedere a Central Park

Il lago più famoso tra le cose da vedere a Central Park è il The Lake, situato alla 74th, attraversato dal Bow Bridge, il secondo ponte fatto di ghisa più antico degli USA.
Sul The Lake si affaccia il Loeb Boathouse, un ristorante, un bar e un noleggio di barche.
A sud del The Lake troviamo il Sheep Meadow, il più ampio prato del parco contornato con il panorama dei grattacieli di Midtown.

Ai margini del parco è situato il Tavern on the Green, uno dei più celebri ristoranti di NYC.

A sud-ovest del ristorante è presente il Strawberry Fields, il monumento dedicato a John Lennon, il luogo più condiviso su Instagram di Central Park e per questa ragione una delle cose da visitare al Central Park.
Una curiosità interessante è che il rosone in mosaico con il suo nome al centro è stato donato dalla città di Napoli.

Ad est troviamo poi il Male, un sentiero contornato da olmi, e a sud la Litterary Walk, una viuzza ricca di sculture.

Le location di Central Park

Central Park, Castello Belvedere

Chiunque abbia nella propria recente vita avuto modo di visitare Central Park, si ricorderà sicuramente la continua offerta di risciò, una delle modalità per ammirare comodamente tutto quanto offerto dal parco di New York.
La Great Lawn è la location del Central Park di New York in cui avvengono eventi musicali di qualsiasi grandezza, da quelli giganteschi di genere pop fino a quelli della New York Philharmonic.
Durante l’estate al Delacorte Theater si tiene la rassegna Shakespeare in the Park, dedicata all’omonimo personaggio storico.
D’inverno, invece, sulla 63th è presente il Wollman Rink, la celebre pista di pattinaggio.

Se avete deciso di entrare nel parco da Colombus Circle vi troverete invece un monumento dedicato proprio a Cristoforo Colombo, il luogo tra l’altro da dove vengono conteggiate tutte le distanze da New York.
Se volete proseguire a visitare le altre cose da vedere a Central Park potrebbe essere saggio cercare la strada denominata ‘The Mall’, riconoscibile anche per la presenza di numerosi artisti di strada pronti a farvi un ritratto.
Da qui arriverete alla Fontana che rappresenta uno dei luoghi più romantici del parco.
Se avete voglia di un pò di storia non perdetevi allora il ‘Cleopatra’s Needle’, un meraviglioso obelisco dedicato all’antico Egitto.
Per concludere non possiamo citare il Metropolitan Museum, il luogo con il migliore panorama su Central Park.

Condividi su: