Cosa vedere a Castiglione della Pescaia

Tutti gli articoli della provincia di Grosseto

icona-articoloNella Maremma Grossetana troviamo Castiglione della Pescaia, rinomata località balneare riconosciuta come compromesso ideale fra una vacanza di mare e coloro che apprezzano i borghi storici. Particolarmente apprezzata per la sua qualità ambientale, Castiglione della Pescaia è infatti un borgo medievale accastonato sul Monte Petriccio con tanto di castello, mura e torri difensive. Passeggiando nei suoi vicoli avrete modo di ammirare anche la parte più bassa, quella balneare con le sue spiagge, il lungomare e anche un porticciolo da dove partono ogni giorno le barche da pesca. I turisti potranno invece approfittare del porto turistico, quello da cui è possibile vedere attraccare barche private o anche noleggiarne una per visitare il magnifico mare della Maremma.

Da qua sono in molti che decidono infatti di raggiungere l'Isola del Giglio o l'Isola d'Elba per poi rientrare verso sera e godersi la vita notturna del borgo grossetano, ricco di locali e ristoranti. Castiglione della Pescaia saprà però farsi apprezzare da coloro che semplicemente ricercano relax e riposo in una delle località che riesce anche ad affascinare le coppie con il suo imperdibile romanticismo. Pronti a scoprire cosa vedere a Castiglione della Pescaia?

 

Cenni storici

Il primo centro abitato legato all'attuale Castiglione ha origini datate all'età etrusca.

Negli ultimi secoli prima dell'arrivo dei Romani, il villaggio era popolato da un piccola comunità di pescatori. Parte del suo contorno si caratterizzava per la presenza del Lacus Prelius, Lago Prile, piccolo bacino idrico naturale prosciugatosi nel corsi dei secoli. Con l'arrivo dei romani nel IV secolo a.C. la località si estese molto e venne dotata di alcuni degli impianti ingegneristici più all'avanguardia di quell'epoca. Castiglione venne infatti attrezzata di strade lastricate, acquedotti e viadotti, permettendo anche di ricevere un notevole incremento demografico.

Con la caduta dell'Impero Romano nacquero numerosi scontri per la conquista del territorio e Castiglione subì un calo di abitanti consistente. Nel X secolo la città entrò a far parte del territorio di Pisa, rimanendoci fino al XII secolo.  Nel 1400 passò sotto la protezione dei Medici, Firenze, che eseguirono una serie di opere di qualifica cittadina per aumentarne la popolazione. Lavori simili vennero poi eseguiti nella prima metà del XIX secolo, più consistenti e senz'altro più risolutivi. Nel XX secolo, infine, la città ebbe un notevole sviluppo in ambito turistico, divenendo a oggi una delle più ambite località balneari della Toscana.

 

Cosa vedere a Orbetello, il mare della Maremma
Cosa vedere a Orbetello, una tra le principali località turistiche della Maremma ricordata per la presenza di un mulino a vento che spunta dalle acque...

Cosa vedere a Castiglione della Pescaia

Cosa vedere a Castiglione della Pescaia, veduta panoramica
Veduta panoramica di Castiglione della Pescaia

Castiglione della Pescaia si suddivide tra la parte alta e quella bassa. In quest'ultima troviamo la zona più moderna e la parte balneare con la sua lunga spiaggia sabbiosa.

La parte alta è invece quella storica, arroccata sulla sommità di Poggio Petriccio. E' questa naturalmente che richiama gli appassionati di storia, raggiungibile in direzione della collina e attraversando una delle quattro porte che permettono l'accesso dalle storiche mura cittadine. Sono, per la precisione, due le cinte murarie che caratterizzano la parte antica, la prima risalente al periodo della dominazione di Pisa e la seconda, più piccola con la sola area del castello, di periodo aragonese e senese.

E' una delle parti che chiaramente indicano la funzione difensiva della cittadina, con tanto di castello e relative torri. La storica fortezza non è purtroppo visitabile in quanto è di proprietà privata ma al suo interno vengono organizzati alcuni eventi, momento in cui rimane aperto al pubblico. La sua posizione in altura permette una meravigliosa vista della Maremma e merita sicuramente raggiungerlo.

 

Cosa vedere all’Isola del Giglio
Cosa vedere all'Isola del Giglio, una delle più importanti della Toscana, seconda solo all'Isola d'Elba, ubicata di fronte a Porto Santo Stefano. Tra le cose...

Chiesa di San Giovanni Battista

Cosa vedere a Castiglione della Pescaia, la Pieve di San Giovanni Battista
La Pieve di San Giovanni Battista di Castiglione della Pescaia

Attraversiamo i varchi di accesso al centro storico per raggiungere la Chiesa di San Giovanni Battista, posta giusto a ridosso delle mura settentrionali.

Costruita nel XVI secolo nel sito dove in precedenza era presente un deposito d'armi, la la chiesa di San Giovanni Battista ha per campanile una torre della cinta muraria e come architrave del portale, un bassorilievo di epoca altomedievale.

All’interno si trovano due altari tardo barocchi: quello di destra è arricchito da una pala d’altare raffigurante Santi Guglielmo e Petronilla che invocano la Madonna a protezione del paese e conserva la reliquie di San Guglielmo d’Aquitania. E' in ogni caso arredata in maniera piuttosto semplice e la sua struttura gotica viene ulteriormente evidenziata dall'atmosfera piuttosto scura, dovute alle piccole finestre che lasciano passare poca luce.

Si tratta della chiesa che ha il maggior valore affettivo per gli abitanti mentre a livello di vita parrocchiale, oramai da diverse decine di anni, i fedeli frequentano la chiesa di Santa Maria Goretti, in località Paduline.

 

Chiesa di Santa Maria del Giglio

Sempre all'interno delle mura cittadine, di fatto inserita tra gli altri edifici del centro storico, troviamo la chiesa di Santa Maria del Giglio.

La sua consacrazione è avvenuta con molte probabilità nel XII secolo ma nel XIX secolo l'edificio è stato completamente ristrutturato con la sostituzione dell'antico campanile a vela con uno quadrato. Non disponendo di alcuna facciata, proprio per la sua posizione inglobata, la chiesa è a disposta internamente a singola navata.

 

Cosa vedere a Grosseto (Toscana)
Grosseto, l'affascinante capoluogo toscano nel cuore della Maremma, un gioiello racchiuso in imponenti mura di cinta. Scopriamo Grosseto.

Palazzo Centurioni

Concludiamo la visita alla parte storica della città con il Palazzo Centurioni, risalente all'epoca rinascimentale e rielaborato più volte nel corso del tempo. Furono necessari dei lavori di ristrutturazione e recupero, prima nel '900 e gli ultimi nel 2008. Durante il suo periodo d'oro, il Palazzo Centurioni era il centro della vita amministrativa locale, il vero cuore pulsante della città. Oggi invece viene utilizzato come centro culturale: ospita infatti diverse mostre ed eventi.

Corso della Libertà

Cosa vedere a Castiglione della Pescaia, veduta Raggiungendo la parte più bassa, ovvero quella più moderna, si trova la via principale, nonché il punto nevralgico cittadino, lungo la quale si sviluppano diverse attività commerciali, tra ristoranti, locali e negozi. Imperdibile qua la passeggiata tra i diversi negozietti, bevete qualcosa in uno dei tanti tavolini all'aperto ed esplorate tutta la partire più nuova della città. Qui inoltre la sera potrete cercare un po' di tranquillità e passare una serata sorseggiando un buon cocktail e chiaccherando, lontani invece dall'animo festaiolo che troverete invece verso la spiaggia e il lungomare.

 

Livorno, la città toscana multiculturale
Cosa vedere a Livorno, la città toscana multiculturale sede portuale che la colloca, nella storia, come una città commerciale ricca di storia e di cultura...

Le altre attrazioni di Castiglione della Pescaia

Tra le cose da vedere a Castiglione della Pescaia citiamo la sua rocca, costruita nel XV secolo, simbolo per eccellenza della località. Menzioniamo anche la Chiesa di San Giovanni Battista, il cui edificio era originariamente adibito a magazzino militare. Merita nella Chiesa di San Giovanni Battista il suo campanile.

Laddove in passato vi era il Lago Prile oggi vi si trova la riserva naturale della Diaccia Botrona, descritta come una delle aree umide più importanti - nel suo genere -  in Italia. Con il lago prosciugato si creò una vasta palude, sanata negli scorsi secoli, laddove sorge la Casa Rossa Ximenes.

 

Cosa vedere a Massa-Carrara, Toscana
Cosa vedere a Massa-Carrara, le due città capoluogo di provincia della Toscana settentrionale e destinazioni turistiche d'eccellenza. Tra le cose da vedere a Massa-Carrara citiamo...

Spiagge di Castiglione della Pescaia

Spiagge di Castiglione della PescaiaLa principale attrazione di Castiglione della Pescaia sono le sue spiagge, sabbiose e bagnate da un fantastico mare dal blu intenso. Vi sono due principali litorali adatti alla balneazione, rispettivamente noti come Spiaggia di Ponente, che corre fino a Punta Ala, mentre la seconda è la Spiaggia di Levante, che si sviluppa verso sud dalla città di Castiglione della Pescaia.

La spiaggia di Ponente è la più trafficata di Castiglione della Pescaia, caratterizzata da numerosi hotel e stabilimenti vari, molti dotati di bar e ristorante. La seconda, quella di Levante, presenta invece caratteristiche molto simili, ma è mediamente meno affollata, quindi ideale per trascorrere un pomeriggio dedicato al più completo relax.

 

 

 

Continua a scoprire la provincia di Grosseto: