Castelul de Lut, fate e magia nel cuore della Romania

Castelul de Lut, il pittoresco castello in Romania creato dai due stravaganti proprietari che hanno venduto la lora abitazione di Bucarest per realizzare uno dei loro sogni, ovvero l'albergo delle fate. La sua posizione è piuttosto comoda, anche se in campagna, e la peculiarità è nella struttura, un'edificio dalle forme ondulate, dipinte di bianco e arancione. Al Castelul de Lut sono presenti 10 camere da letto che compongono una struttura di circa 320 metri quadri. Ecco il Castelul de Lut, fate e magia nel cuore della Romania. 2 min


0
5 condividi
Castelul de Lut, fate e magia nel cuore della Romania

Castelul de Lut,
l’albergo delle fate in Romania

Icona articoloIl nostro viaggio ha sede nel cuore dell’incredibile Romania. Nel dettaglio la posizione esatta è a metà tra la capitale Bucarest e l’affascinante metropoli Cluj-Napoca, situate rispettivamente al centro-sud e al centro-nord del paese. Il paesino che andiamo a visitare è Porumbacu de Sus.

Cosa vedere nel Castelul de Lut

Nascosto tra gli altopiani e le fitte foreste rumene, troviamo il Castelul de Lut, un pittoresco castello ispirato alle ambientazioni delle storie dei fratelli Grimm. Di non eccessiva grandezza, il Castelul de Lut si presenta come uno dei più suggestivi luoghi da visitare nel paese, per via della sua peculiare atmosfera e architettura che trasporta il visitatore all’interno di una fiaba.

Dolci ed ondulate forme caratterizzano la struttura esterna di questo incredibile edificio, i cui principali colori sono il bianco, presente nelle pareti e nelle facciate, ed il caratteristico arancione assopito che costituisce i tetti.
La caratteristica principale, tuttavia, è il fatto che il Castello sia un albergo.

OneMag - Logo Micro
Bucarest, cosa visitare nella capitale della Romania

Le caratteristiche del Castelul de Lut

Visitare Castelul de Lut in Romania

Il Castelul de Lut, per quanto possa sembrare unico nel suo genere, è abitabile, fornito di ogni comfort di cui una persona necessita. Tra i tanti, troviamo anche la connessione ad internet e la parabola per le trasmissioni via satellite.
Il “castello-pensione” è sviluppato in 10 camere da letto interne, che addizionate alle varie altre stanze, forma un’edificio da circa 320 metri quadri calpestabili. La costruzione è stata realizzata da un gruppo di artigiani ed operai locali, che seguirono il progetto dell’architetto Ileana Mavrodin.

I due proprietari, Răzvan e Gabriela Vasile, venderono la propria casa poco distante a Bucarest per avverare il loro sogno di realizzare un “castello”. La posizione prescelta unisce l’esigenza di non trovarsi totalmente sperduti da grandi città, visto la ristretta distanza da Sibiu, senza però rinunciare alla pacifica atmosfera di campagna.

Ogni materiale impiegato nella costruzione del Castel de Lut è di origine naturale: argilla, paglia e sabbia, che ricoprono una struttura in legno. La caratteristica più singolare è la totale assenza di pitture o vernici di qualsivoglia genere.

La costruzione rappresentava una delle più complesse opere che dovettero affrontare gli artigiani e l’architetto: oltre 80 mila scandole e ben 200 kg di chiodi. È inoltre possibile visitare l’edificio ogni giorno dalle 10 alle 17.30 circa, al costo di 5 lei.

Scopri di più:

Bran e Râșnov, fortezze della Transilvania
Romania, le attrazioni imperdibili in un viaggio
Il Cimitero Allegro in Romania
Timisoara e i suoi fiori

 


Ti piace? Condividi con i tuoi amici!

0
5 condividi