Condividi su:

 Il Castello di Neve di Kemi

Tutti gli articoli della Finlandia

Il castello di neve di Kemi, mappa
© Apple Maps

icona-articoloIl bianco della neve, il rosso delle luci e il verde degli alberi, i colori del Natale creano un contrasto davvero eccezionale. Si tratta infatti della festa più amata dai bambini, sinonimo di gioia e divertimento, e gli adulti approfittano di questo periodo per staccare la spina.

Quindi perché non unire le esigenze degli adulti con quelle dei piccini in un viaggio adatto a tutta la famiglia? La destinazione migliore? Indubbiamente la Lapponia, precisamente nella città di Kemi, patria secolare delle leggende legate ai personaggi natalizi, Babbo Natale, gli elfi e le renne.

Dopo aver visitato Rovaniemi, la capitale della Lapponia, non potrete fare a meno che visitare uno dei luoghi più suggestivi e caratteristici della Lapponia, il Castello di Neve.

Castello di Neve di Kemi in Finlandia

La storia del Castello di Neve

Il castello di neve di Kemi, Finlandia

Le origini del Castello di Neve risalgono al 1996, quando grazie a un progetto di arricchimento turistico è stato deciso di creare un complesso strutturale più unico che particolare. Ogni mese di Dicembre, proprio a partire da quell’ano, nella città di Kemi un’intera area viene utilizzata per la costruzione del Castello di Neve, creato tramite l’utilizzo di pompe speciali per ammucchiare i piccoli fiocchi in grandi stampi, creando il maniero di neve più grande del mondo.

La città di per sé non è di grande interesse turistico ma è proprio il castello di neve ad attrarre migliaia di visitatori ogni anno. Il Castello di Neve apre puntuale ogni anno alla fine di Gennaio per rimanere poi intatto fino almeno ad Aprile, quando i raggi del sole diventano più intensi. A quel punto i macchinari edili ne abbattono le pareti, gettando la neve nel cuore del Mar Baltico.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Visitiamo il castello di Turku, tra le costruzioni più antiche della Finlandia meridionale

Il ristorante e l’alloggio

Il castello di neve di Kemi, camera da letto

Ogni anno l’edificio ha una forma e un tema totalmente diverso l’uno dall’altro, dal Mare nel 2007 sino al Romanticismo nazionale, nel 2010.

Le offerte attrattive e di interesse turistico sono diverse, i visitatori infatti possono ammirare giganti sculture di ghiaccio sotto luci soffuse mentre gustano una zuppa di renna affumicata nel ristorante, sempre interamente di ghiaccio, da 150 coperti. Dopo aver gustato una particolare cena tipica i visitatori potranno infilarsi le proprie calze pesanti rifugiandosi in un piacevole sacco a pelo foderato di lana in una delle stanze private del castello.

La temperatura interna è di -5 °C, ma i sacchi a pelo sono abbastanza caldi da farvi sudare se siete vestiti. Per questo motivo lo staff del castello consiglia sempre di tenere solo la biancheria e il berretto.

Avete deciso quindi di pianificare il vostro indimenticabile viaggio nella terra di Babbo Natale? Preparate il necessario e prenotate il volo per la Lapponia, qua troverete la guida turistica del Villaggio di Babbo Natale a Rovaniemi.

Ultimo aggiornamento 24 marzo 2021


 

Condividi su: