Condividi su:

Guida al Castello di Mir

icona-articolo

La Bielorussia è terra di fortezze e manieri. Il Castello di Mir è tra gli edifici storici imperdibili, grazie ai suoi diversi stili architettonici, posto nella regione di Hrodna, una delle sei regioni che compongono l’intero stato della Bielorussia.
In questa regione, a circa 100 km dalla capitale Minsk, troviamo numerosi antichi castelli bielorussi. Oltre a quello di Mir risultano interessanti da vedere quello di Krevo, dove nel 1385 si è firmata l’alleanza tra il Granducato di Lituania e il Regno di Polonia. Interessante anche il Castello di Lida, recentemente restaurato e sede di un importante festival della cultura medievale.

Storia del Castello di Mir

Guida al Castello di Mir

Il Castello di Mir è stato costruito a partire dal 1506 dal duca Ilinich e l’intero complesso venne realizzato in circa quattro anni. Per la sua realizzazione venne utilizzata manodopera locale, soprattutto contadini, e il materiale proveniva unicamente da diversi villaggi della zona.
Nel 1568 il Castello vide il primo passaggio di proprietà che da quell’anno divenne della famiglia Radziwill. Verso la fine del 18° secolo la proprietà cambiò ancora e altrettanto avvenne nella seconda metà del 19° secolo.

Diversi gli episodi che lo videro protagonista di assedi e distruzioni, il Castello di Mir è stato anche il teatro delle battaglie tra la cavalleria francese e l’esercito russo di Bagration nel 1812.
Tra battaglie, guerriglie e distruzioni, il Castello di Mir cresceva e si rinforzava, costruendo anche un palazzo tra le mura orientali e settentrionali, con una quarantina di sale interamente affrescati. Tutt’intorno, intanto, venivano realizzati rinforzi alle mura proteggendoli con un fossato d’acqua.

Ma, oltre alla difesa, la struttura veniva anche abbellita con la realizzazione di un meraviglioso giardino con tanto di laghetto artificiale, realizzandolo nella parte meridionale della fortezza.

OneMag-logo
Guida di Mogilev, l’antica città della Bielorussia

Il Castello di Mir oggi

Rievocazioni storiche all'interno del Castello di Mir, Bielorussia
Rievocazioni storiche

Dal 2000 il Castello di Mir è annoverato tra i Patrimoni culturali dell’UNESCO.
I suoi diversi proprietari, uniti alle varie ristrutturazioni, permettono oggi di ammirare un complesso realizzato in differenti stili architettonici.
Tra gotico, barocco e rinascimentale, il Castello di Mir è una delle attrazioni più interessanti da ammirare in Bielorussia.

La sua apertura al pubblico risale al 2010 dopo una importante rivisitazione e messa in sicurezza. Ma anche dopo la sua apertura i lavori di rinnovo proseguono, dovendo ancora interessare l’area esterna, con i giardini e il laghetto, e il palazzo edificato in seguito.

Tra le attrazioni più visitate in Bielorussia (nel 2019 circa 320.000 turisti lo hanno visitato), il complesso comprende, oltre naturalmente alla fortezza, due sale conferenze, un hotel con 16 stanze a tema medievale e un ristorante che propone anche preparazioni tipiche della cucina tradizionale e storica della Bielorussia.
Interessante anche il piccolo negozio che propone articoli tipici dell’artigianato bielorusso.
Completa l’offerta turistica anche una programmazione di eventi, tra cui vari festival e rievocazioni storiche in grado di portarci nella lunga storia del castello.

Il Castello di Mir è aperto ogni giorno dalle 10 alle 18 con ultimo accesso alle 17.20.

Link al ⇒ Sito ufficiale


 

Condividi su: