Cascata del Toce, Piemonte | L’imponente cascata a Formazza

Guida alla spettacolare cascata del Toce, una delle più scenografiche cascate di tutto il Piemonte, nonché la più grande della regione. La cascata del Toce è la più grande cascata d'Italia e la seconda di tutta Europa, facilmente accessibile e raggiungibile in auto, grazie all'apposita area parcheggio posta proprio di fronte. Scopri tutto su come visitare la cascata del Toce e le altre vicine attrazioni naturali di Formazza.2 min


1
Cascata del Toce, Piemonte
Condividi su:

Cascata del Toce a Formazza

Lago Maggiore, lo spettacolo naturale tra due paesi

Incastonata tra le alture del Verbano-Cusio-Ossola, a Formazza, il comune all’estremità settentrionale della provincia (al confine con la Svizzera), troviamo la cascata del Toce. Prima in Italia e seconda in Europa per grandezza, la spettacolare cascata del Toce è una delle principali attrattive di Formazza, che calamita visitatori da ogni paese del continente.

A più di 1600 metri d’altezza sul livello del mare, la cosiddetta Frua è un piacere per tutti i cinque sensi. Con i suoi oltre 143 metri, la Cascata del Toce è popolarmente definita una delle più spettacolari delle Alpi, grazie anche alla sua accessibilità.

Cascata del Toce a Formazza
Cascata del Toce a Formazza

È infatti collocata in un punto facilmente raggiungibile con l’auto, mentre per gli appassionati sono disponibili un gran numero di sentieri che si diramano su tutta la vallata sottostante.

La magia vera e propria la si può godere tra i mesi di giugno e settembre. Il fiume Toce, il principale della provincia, che termina a sud a Gravellona Toce, forma il lago di Morasco, a oltre 1800 metri di altezza. Il lago, sebbene sia artificiale e il suo reale scopo sia quello di alimentare le centrali idroelettriche, è maestoso, imperdibile per un pomeriggio di relax immersi nella natura.

OneMag-logo
Link-uscita icona Cosa vedere a Domodossola, il borgo medievale della Val d’Ossola

Visitare la cascata del Toce

Visitare la cascata del ToceLa cascata e il lago di Morasco sono solo due delle innumerevoli attrattive disponibili in zona. Più si sale in altitudine più i paesaggi diventano spettacolari. Si incontra il Lago di Toggia, a 2191 metri, poi il Lago Castel, a 2244 m.s.l.m e, infine, il maestoso Lago del Sabbione, che arriva a toccare quasi i 2500 metri di altitudine.

Uno dei migliori punti in cui godere della spettacolare cascata del Toce è presso la sua sommità. Qua, infatti, è presente uno scenografico ponticello in legno pronto ad aspettarvi, e con lui anche lo spettacolare panorama che spazia su tutta la vallata. Munitevi di macchina fotografica: è d’obbligo immortalare i momenti in questo punto panoramico.

Alle spalle di questo ponticello ha sede anche uno storico hotel, costruito nel 1863 e tutt’oggi in attività. L’hotel è uno dei principali punti di riferimento per chi vuole trascorrere più giornate tra le alture del Cusio-Ossola. Il pezzo forte? Il panorama, ovviamente, che riuscirà senz’altro a incantarvi.

OneMag-logo
Link-uscita icona Visitare i grandi laghi del Nord Italia

Proprio di fianco l’area del parcheggio è presente la storica Chiesa della Madonna della Neve, del 1621, senz’altro imperdibile durante un viaggio alla Cascata del Toce.
La Cascata del Toce è stata inoltre notevolmente apprezzata da alcuni dei più importanti personaggi storici d’Europa. Richard Wagner ne decantò la bellezza, esattamente come la Regina Margherita e il Re Vittorio Emanuele III, oltre a Giosuè Carducci e Gabriele d’Annunzio.

Seguendo la Strada Statale 659 si giunge direttamente all’area parcheggio della Diga del Lago di Morasco. I più allenati potranno anche intraprendere uno dei vari sentieri escursionistici qua presenti. Uno di questi giunge dritto al Rifugio Maria Luisa, il più nord del Piemonte, posto a breve distanza dal Lago del Toggia.


 

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

1