Calgary, la città più ricca del Canada

Cosa vedere a Calgary, la città più ricca del Canada, situata nella regione dell'Alberta, è indicata come una tra le più vivibili del pianeta. Tra le cose da vedere a Calgary segnaliamo la Calgary Tower, il punto di osservazione più alto della città da dove ammirare una delle più belle viste della città, e il Glenbow Museum, il maggior museo d'arte in Canada. Tra le altre cose da visitare a Calgary segnaliamo il Royal Tyrrell Museum , ad un centinaio di km, dove poter ammirare i resti dell'Albertosaurus, l primo dinosauro scoperto nella zona. Ecco cosa vedere a Calgary, la città più ricca del Canada. 5 min


-1
Calgary, Skyline

Guida di Calgary,
la ricca città dell’Alberta

icona-articoloRaffinato e ricco di risorse, il Canada è uno degli stati più sviluppati del mondo con un livello di alfabetizzazione e scelte sociali ai primi posti della classifica mondiale. In questo clima generale, le sue città si sono sviluppate seguendo gli ideali di trasparenza e libertà. Proprio come Calgary, la terza città per abitanti del Canada.

Passeggiare per Calgary significa alzare spesso lo sguardo per scrutare i tanti grattacieli che compongono la skyline ma anche guardare spesso avanti, per evitare di essere quasi travolti dai tanti business-men in continuo movimento.
Calgary è, dicevamo, moderna ed efficente ma gli abitanti ben ricordano quando la città era un semplice centro dove veniva allevato il bestiame, ricordandolo anche in numerosi eventi cittadini.
Ma basterà scegliere tra le cose da vedere a Calgary il Fort Calgary Historic Park, quello che è una fedele ricostruzione della città agli inizi dello scorso secolo.

Cosa visitare a Calgary

Calgary Tower

Calgary Tower

Il simbolo locale è la Calgary Tower, costruita nel 1968 nel centro della città come joint venture tra l’Husky Oil e la Marathon Realty Company Limited. Originariamente fu chiamata Husky Tower e, con oltre 190 metri di altezza è il punto di osservazione più alto della città e tra le prime cose da vedere a Calgary.
Se le vertigini non sono un vostro problema, dalla cima della torre potrete godere della più bella vista sulla città e potrete provare l’ebrezza di una passeggiata nel vuoto camminando su un pavimento di vetro.
Oggi l’altezza è diventata quasi irrilevante, vista la presenza di numerosi grattacleli, ma è uno degli elementi che hanno dato origine alla skyline di Calgary.

Glenbow Museum

Tornati con i piedi per terra si può visitare il Glenbow Museum, maggior museo d’arte in Canada nel quale conoscere al meglio la storia della provincia di Alberta ed ammirare le mostre temporanee di scultura. Al suo interno troviamo oltre 20 gallerie che ospitano più di 1 milione di reperti vari.
Tra le sale più interessanti del museo c’è la Nitsitapiinni Gallery nella quale si può conoscere la storia dei nativi Piedi Neri, ossia gli indiani Blackfoot, attraverso le 96 piume del copricapo del loro capo ed il grande teepee.
La troverete al terzo piano, quello dedicato proprio alle varie personalità.
Al secondo piano la visita prosegue con l‘arte del Canada dal 1800, con tra l’altro più di 80 sculture che ricordano le tradizioni artistiche asiatiche.
L’ultimo piano, il quarto, è invece dedicato alla mineralogia, con importanti collezioni di minerali fosforescenti e gemme.

Stephen Avenue Walk

Il cuore pulsante della città è la Stephen Avenue Walk, una arteria completamente pedonale nel pieno centro cittadino e solo di sera aperto al transito veicolare autorizzato. Una buona parte di questa strada è occupato da un centro commerciale all’aperto, dove trovare i migliori ristoranti, caffè, pub e bar di Calgary,
Tra le cose da vedere a Calgary, la Stephen Avenue propone anche una grande struttura congressuale ed espositiva, il Telus Convention Center, dove si svolgono numerosi eventi.

OneMag - Logo Micro
Edmonton, la capitale dell’Alberta

Royal Tyrrell Museum

Calgary, il Royal Tyrrell Museum

 
Da non perdere la Dinosaur Hall, dove si trovano 40 scheletri di dinosauro, tra plesiosauro, il triceratopo, l’anchilosauro e il mosasaur, una grossa lucertolona di 15 metri.
Il museo è dedicato al geologo J.B Tyrrell, protagonista del ritrovamento proprio dei resti originali dell’Albertosaurus, nel 1884.

The Military Museums

Altro momento di cultura è quello fornito dai Musei Militari, posti nel quartiere di Garrison Woods, a circa 15 minuti di auto dal centro.
Appena varcata la soglia di accesso si rimane abbagliati dal Murale d’Onore dall’altezza di 3,6 metri, un enorme mosaico che mostra scene diverse di conflitti storici e recenti. L’insieme forma una grande opera che racconta lo scopo del museo, quello di rendere omaggio alla Marina, l’Esercito e l’Aeronautica.

Nel Museo dell’Esercito dell’Alberta troviamo cimeli ed uniformi che raccontano la storia dal 1885 ai giorni nostri.
Nella galleria dedicata al Museo della Marina, si potrà invece ammirare un raro caccia jet Banshee navale e salire a bordo di una nave utilizzata durante la seconda guerra mondiale.

Nel Museo Aeronatico troveremo invece la storia della Royal Canadian Air Force, dagli albori del volo iniziale ai giorni nostri. In mostra un pezzo dell’aereo del barone rosso e diversi squadroni bombardieri canadesi.

OneMag - Logo Micro
Jurassic Forest di Edmonton, il parco preistorico

I parchi di Calgary

Cosa vedere a Calgary

Menzione a parte meritano i parchi di Calgary. L’intero Canada ha una natura generosa e molto amata che in ogni angolo del Paese è adeguatamente onorata. A Calgary, in particolare, ci sono diverse aree verdi ben attrezzate così da essere diversamente fruibili da tutti.
L’Heritage Park è un parco storico, ricostruzione di un villaggio dei primi anni del diciannovesimo secolo. Situata sulle rive di un invaso artificiale, il parco comprende 150 edifici ed è disseminato di locomotive a vapore, calessi trainati da cavalli ed attori in costumi dell’epoca.

Un’attrazione molto coinvolgente soprattutto per i più piccoli è lo Zoo di Calgary, sull’isola di San Giorgio. Uno dei giardini zoologici più attrezzati al mondo con oltre 7 mila animali ospitati nelle diverse zone corrispondenti al proprio habitat naturale.

Ad est del centro della città c’è Fort Calgary, un parco di oltre 16 ettari che è la ricostruzione di un forte costruito dalla Polizia a cavallo ne l 1876. Nel Forte si vive un’esperienza a contatto della natura, ma anche della storia attraverso mostre e visite guidate.

Lo sport nazionale ed il Canada Olympic Park

Lo sport nazionale qui è l’hockey su ghiaccio ed in città c’è lo Scotiabank Saddledome, l’impianto dove gioca la squadra locale, imponente e dal fascino coinvolgente.
Tra le cose da vedere a Calgary una visita al Canada Olympic Park, appena fuori Calgary, è comunque da prevedere, anche se non particolarmente appassionati.
Se vi trovate da queste parti in inverno, quando le strade sono ormai completamente bianche, è il momento di sciare, fare snowboard, andare in bob, hockey su ghiaccio e pattinare. Qui, oltre ad essere una area di divertimento, si potranno ammirare gli atleti nazionali allenarsi.
Se invece le vostre abilità sono scarsine, si potrà anche approfittare di una delle tante lezioni, alcune gratuite, per imparare una delle attività.

Il parco offre una moltitudine di allenamenti e attività anche per i bambini. Si potrà infatti arrampicare una roccia, in tutta sicurezza, oppure pattinare o semplicemente imparare a giocare a hockey.
Nel periodo estivo il parco rimane aperto, con altre attrazioni, alcune delle quali al coperto come l’immancabile hockey.

OneMag - Logo Micro
I Parchi Nazionali del Canada

Dove si trova Calgary

Calgary, veduta

La metropoli, situata nella regione dell’Alberta, è indicata come una tra le più vivibili del pianeta ed anche questo richiama l’attenzione dei turisti che sempre più numerosi visitano la città.

Adagiata sulle Montagne Rocciose, Calgary riserva una gran quantità di attrazioni e di luoghi da visitare assolutamente, in ogni periodo dell’anno. In inverno si possono utilizzare gli impianti usati per le Olimpiadi invernali del 1988, ancora perfettamente validi. Ed è molto suggestivo sciare tra gli incantevoli boschi canadesi.

OneMag - Logo Micro
Visitare il West Edmonton Mall

Quando andare a Calgary

Calgary, cosi come l’intera provincia dell’Alberta, è caratterizzata da un clima di tipo continentale, con inverni rigidi ed estati miti. Durante i periodi più freddi la temperatura di Calgary può raggiungere picchi di -10 gradi durante le notti, con un clima particolarmente umido e poco adatto al turismo. Gli inverni sono particolarmente freddi e da Gennaio ad Aprile sono frequenti le precipitazioni, con una media di circa una giornata di pioggia ogni quattro.

Il periodo più consigliato per il turismo a Calgary è compreso tra i mesi di Maggio e Settembre. Maggio è un mese ideale per visitare Calgary, in quanto è tra i più secchi dell’anno e le temperature raramente superano i 26/27°. Bisogna invece considerare che Giugno è il mese più umido dell’anno, piove per circa metà del mese e le temperature possono raggiungere i 30°. Luglio ed Agosto sono i mesi più caldi ed anche i più prediletti per il turismo di massa, però il clima è abbastanza secco, le precipitazioni sono pressoché assenti e Calgary ospita numerosi eventi.

Da evitare le mezze stagioni, in quanto sono le più instabili ed inadatte al turismo. A Novembre le temperature possono crollare sotto lo zero anche in prima serata ed Ottobre è tra i mesi più piovosi dell’anno. Anche Febbraio e Marzo sono sconsigliati per il turismo a Calgary, poiché di rado la città è soleggiata e le piogge sono imprevedibili e spesso molto abbondanti.


Like it? Share with your friends!

-1