0
Condividi su:

Guida di Brasilia

icona-articoloRadici ben salde e slancio verso il futuro, sono queste le caratteristiche più lampanti di Brasilia, la capitale del Brasile, città d’innovazioni e libertà di spirito, costruita per onorare la bellezza del Paese.

Per apprezzare la struttura architettonica della città sarebbe preferibile guardarla dall’alto, così da cogliere la sua conformazione, nata per simulare la fase iniziale di un volo, con gli edifici pubblici a formare il corpo di un aereo e le costruzioni residenziali le ali.

Brasilia non è, evidentemente, una città a misura di pedoni. Le enormi distanze non consentono di essere percorse a piedi e per muoversi è necessario l’utilizzo di un veicolo. I quartieri sono organizzati tematicamente: quello della finanza, dello sport, del commercio  e così via.

Cosa vedere a Brasilia

Brasilia, panorama

La città, che è un inno alla modernità, nonostante i suoi difetti, rientra tra i luoghi dichiarati patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, grazie alle firme autorevoli che hanno curato la sua realizzazione, Oscar Niemeyer e Lucio Costa prima di tutto.

Tra i palazzi moderni, meritano una visita il Parlamento, il Palazzo presidenziale, la Corte suprema ed il Palazzo dell’Acqua. Rilevante anche il Palazzo Alvorada, residenza ufficiale del Presidente, caratterizzato da colonne a forma di diamante, divenute simbolo della città.

OneMag-logo
Brasile: l’imbarazzo della scelta dei luoghi da visitare

Il Parlamento

Il Parlamento, Brasilia

Indubbiamente una delle attrazioni della città, il Parlamento ha un fascino moderno e conosciuto in tutto il mondo. Il suo ideatore, Oscar Niemeyer, ha completato i lavori nel 1964.

Praça dos Três Poderes, Brasilia
Praça dos Três Poderes

Nella Praça dos Três Poderes troverete tutti gli edifici giudiziari della città.
Facile intuire come si rimanga affascinati da questo edificio quasi futuristico, con le sue due torri gemelle con le sue due cupole.

La cupola coperta è quella che comprende l’aula del Senato mentre quella rovesciata ospita la Camera del Deputati. Diverse sono le guide turistiche in grado di illustrare la storia sia dell’edificio che quella legislativa del Paese.

OneMag-logo
Rio de Janeiro tra sole mare e povertà

Palazzo Alvorada

Palazzo Alvorada, Brasilia

La sua realizzazione si deve a Oscar Niemeyer che ha saputo dare a questo edificio una eleganza insolita rispetto a quella normalmente utilizzata.
Il Palácio da Alvorada è infatti più simile a un luogo per le vacanze rispetto ad un Palazzo che invece dovrebbe avere un aspetto monumentale. Le sue enormi vetrate e i suoi ampi spazi aperti si affacciano in un bacino di acqua immenso posto proprio frontalmente.

OneMag-logo
San Paolo, l’alternativa a Rio de Janeiro

Turismo a Brasilia

Brasilia, JK Bridge

Tra le tante cose da vedere a Brasilia non si può perdere il Parco Cittadino. Si trova nel cuore della città ed è un sito molto amato dai cittadini e dai turisti. Esso si estende su un’area di ben 420 ettari e comprende oltre 6 mila specie di alberi e piante.

Catedral Metropolitana Nosta Senhora Aparecida, Brasilia
Catedral Metropolitana Nosta Senhora Aparecida

La Catedral Metropolitana Nosta Senhora Aparecida è un edificio religioso molto particolare, caratterizzato dalla forma che riproduce la forma di una corona con angeli sospesi all’interno.

La visita della città di Brasilia può avere giusta conclusione con una vista panoramica dall’alto e, per questo, è possibile salire sulla Torre della tv e godere dell’incredibile panorama visibile da lassù.

OneMag-logo
Brasile, i luoghi da non perdere

Cosa vedere nei dintorni di Brasilia

Altopiano Goiàs

Il Monte Urubu, con la località speleologica di Fercal, è la località adatta per gli appassionati di roccia, mentre nella località di Unaì si trova un grande complesso di caverne. L’intera regione è il luogo ideale per fare rafting.

Quando visitare BrasiliaBrasilia sorge su un vasto altopiano privo di alberi situato nello stato di Goiàs, una zona calda tutto l’anno. Il periodo migliore per visitare la città, però, è l’estate brasiliana, ovvero da dicembre a marzo.

Visitare Brasilia è sicuramente una decisione che porta al cospetto di una città enorme, dove tutto è amplificato e proiettato al futuro e dove ogni singola costruzione esprime la grande capacità del popolo brasiliano di dimostrare il proprio valore.

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0