Brasile, i luoghi da non perdere

Brasile, i luoghi da non perderete nella meta più turistica del Sud America. Ecco i siti d'interesse, i paesaggi mozzafiato e le isole tropicali.

Le migliori esperienze da vivere in Brasile

Il Brasile è uno dei luoghi più turistici del Sud America, i maggiori siti d’interesse spaziano dalle città coloniali ai paesaggi mozzafiato dei canyon dalla roccia rossa, senza dimenticare le alte ed imponenti cascate e le isole tropicali contornate dalla barriera corallina.

Il Brasile oltretutto è un territorio ricco di biodiversità, i diversi ecosistemi vantano la più vasta collezione di specie faunistiche e vegetali. La vivace nazione offre anche grandi avventure, dalle passeggiate a cavallo sino alle escursioni nelle foreste allagate in Amazzonia.

Non dimentichiamoci anche i poetici panorami che possono spaziare sino ad avere, in alcuni casi, la diretta veduta sull’Oceano e sulle balene al largo della costa, un territorio perfetto per lo snorkeling.

Il celebre carnevale di Rio de Janeiro colora e vivacizza la magnifica città, dove per un’intera settimana si potranno osservare i migliori costumi e si dove si potrà prendere parte delle vibranti feste notturne.

Pronti ad esplorare i luoghi davvero imperdibili in Brasile?
Eccone alcuni che proprio non potete perdervi…

Ilha Grande

Brasile, i luoghi da non perdere

L’Ilha Grande (Isola Grande) è una delle isole più grandi del Brasile, un magico luogo che deve la sua antica tradizione alla sua storia insolita. In origine l’isola veniva utilizzata come tana dai pirati, per poi essere trasformata in un bunker di malati di lebbrosi ed, infine, è stata utilizzata come penitenziario.

Ciò che si è conservato di quei periodi sono solo alcune fondamenta di pietra sepolte. Già da sola l’Isola Grande è un’ottima destinazione per fare una vacanza in Brasile. Raggiungere l’Ilha Grande significa poter programmare escursioni nella foresta pluviale atlantica, fare dei bagni nell’Oceano Atlantico e fare snorkeling per ammirare una fauna coloratissima.

Senza alcun veicolo che rovina la festa, questa è un’isola totalmente incontaminata e ricca di vegetazione, un vero paradiso per gli amanti della natura. Può risultare anche un’ottima scelta per le escursioni fuori porta da Rio de Janeiro.
Per raggiungerla prenotate un traghetto, una barca o anche un galeone per rivivere una esperienza coloniale davvero mozzafiato.

Ouro Preto

Brasile, i luoghi indimenticabili

Con strade più adrenaliniche delle montagne russe, le settecentesche arterie stradali di Ouro Preto attraversano alcune delle migliori meraviglie strutturali del paese.

Attraversare i vertiginosi pendii di ciottoli a piedi può risultare estenuante, ma si potranno ammirare i capolavori scolpiti di Aleijadinho, scoprire Chico-Rei, il re tribale africano del 17° secolo divenuto eroe popolare e osservare le pittoresche chiese dorate.

Le elaborate processioni della Settimana Santa sono tra le più spettacolari del Paese. Dalla città dell’oro alla capitale dello stato, focolaio rivoluzionario del sito Patrimonio dell’Unesco, questa gemma coloniale è stata al centro dell’azione per oltre 300 anni.
E’ un Brasile diverso che deve assolutamente essere scoperto e visitato con attenzione.

Pantanal

Brasile, i luoghi da non perdere

Pochi luoghi al mondo possono eguagliare l’esperienza escursionistica per l’osservazione della fauna selvatica offerta dal Pantanal, una meravigliosa zona umida nel cuore del Mato Grosso.

Dai graziosi capibara (vagamente ricordano delle nutrie ma decisamente più coccolosi e sopratutto amanti delle altri specie) alle maestose cicogne, la varietà di specie animali è abbondante ed è particolarmente facile da vedere nei circondari paludosi.

Ci sono un milione di motivi per non perdere questa particolare eco-esperienza, e non ultimo tra questi è che non c’è posto migliore in Sud America per vedere l’elusivo giaguaro!

Cascate di Iguacu

Brasile, i luoghi da non perdere

Indipendentemente dal numero di cascate che si è riusciti ad ammirare, le Cascate dell’Iguacu riusciranno per sempre a stupire e a meravigliare i fortunati visitatori.

Il complesso naturale raggiunge un’altezza massima di oltre 250 metri, con le sue acque che cadono a picco sul terreno che delinea il confine tra Brasile e Argentina.

Occupando un’area di oltre 3 km di larghezza e 80 metri di altezza media, le Cascate dell’Iguacu sono decisamente più grandi e belle delle più celebri Vittoria e Niagara.

Le cascate di Iguacu, il ponte tra Argentina e Brasile
Le cascate di Iguacu, il maestoso complesso d’acqua tra l’Argentina ed il Brasile lungo quasi 3 chilometri.

Continua a leggere

L’architettura di Brasilia

Brasile, i luoghi da non perdere

Chiamata anche ‘la città del futuro’ Brasilia è la capitale federale del Brasile ed è facilmente riconoscibile per avere una architettura moderna e quasi futurista.
Ciò di cui la città del futuro aveva davvero bisogno per sostenere la sua pretesa di essere il precursore della “nuova alba” del Brasile era un architetto capace di progettare edifici che sembravano la parte.

Brasilia ha trovato come personaggio di punta Oscar Niemeye, l’architetto considerato perfetto per il lavoro grazie alle sue opere che lo hanno idealmente fatto rappresentante della nuova visione di Brasilia.

Prima tra tutte la “corona di spine” della Cattedrale, uno dei migliori capolavori artistici religiosi del Sud America. Brasilia è una città sovraccaricata di gioielli architettonici progettati da un ge-nius ispirato al concetto di un futuro migliore.

Scopri di più:

Triple Frontier, l’area che divide tre paesi
Brasilia, guida turistica della città del futuro

 

Condividi su: