Le isole del Brasile,
ecco quali visitare assolutamente

Tutti gli articoli del Brasile


Icona articolo onemag

Per molti un paradiso tropicale, il Brasile è da sempre noto per la sua incredibile bellezza, forse il paese sudamericano in cima alla lista dei luoghi da voler visitare. La sua gente, sempre amichevole e sorridente, ben si allinea con un territorio che offre città da visitare, distese di foreste pluviali, l'incredibile giungla amazzonica ma anche isole meravigliose, queste forse meno turisticamente note. Sono proprio le isole del Brasile che prenderemo in esame in questo articolo, spiagge tropicale meno consuete e spesso anche attraversate da fiumi di altrettanto pregevole bellezza. Dimentichiamoci quindi per un momento il Carnevale e i territori più urbanizzati e proviamo a immergerci in alcuni dei luoghi in mezzo all'Oceano tutti da scoprire.
Pronti a conoscere le più belle isole del Brasile?

 

Le più belle isole del Brasile

Ilha do Campeche

Le isole del Messico, Ilha do Campeche

Iniziamo a conoscere le isole imperdibili del Brasile da quella che viene definita una delle più belle spiagge del Brasile, Ilha do Campeche.

Ci troviamo non troppo distanti dal centro di Florianópolis dove l'isola è quasi completamente incontaminata, un paradiso che offre l'azzurro verde intenso delle acque e spiagge di sabbia chiara. L'isola di Campece appartene a un arcipelago composto da una trentina di isole tra cui quella di Santa Catarina. Dal 2000 l'Ilha do Campeche è avvalorata dall'Instituto do Patrimônio Histórico e Artístico Nacional, l'istituto brasiliano che ha cura del patrimonio archeologico del paese. Il suo inserimento come patrimonio archeologico deriva dalla presenza sull'isola di numerose testimonianze risalenti al popolo Carijós, i primi abitanti dell'arcipelago.

Questo contribuisce anche alla protezione del territorio, in quanto le barche che possono attraccare sono in numero limitato e anche i visitatori sono soggetti a ingresso ridotto. Si parla di qualche centinaia di persone che possono simultaneamente essere presenti, la cui permanenza è inoltre limitata a sole quattro ore. Ne deriva indubbiamente una meta esclusiva che merita indubbiamente scoprire.

 

Ilha de Itamaraca

Le isole del Messico, Ilha de Itamaraca

Spostiamoci ora verso la costa settentrionale del Pernambuco per raggiungere un'isola che, al contrario della precedente, ospita senza problemi turisti e visitatori.

L'Ilha de Itamaraca è anche un comune, appartenente alla Regione Metropolitana di Recife e per raggiungerla occorre attraversare il canale di Santa Cruz, la lingua che la separa dalla terraferma. Siamo infatti distante poco meno di 40 km da Recife e l'isola è scelta per le sue imperdibili spiagge, caratterizzate da acque calde e limpide, con scogliere e tanta sabbia.  Al suo interno è anche presente il Marine Manatee Preservation Center, l'ente che si occupa di preservare la scomparsa dei lamantini.

Di carattere storico invece Fort Orange, la piccola fortezza voluta dagli olandesi dopo aver invaso l'isola per la seconda volta e posta nella parte più a sud della Ilha de Itamaraca. Nei suoi dintorni troviamo anche il villaggio che in passato ospitò la prima comunità del Pernambuco. Proseguendo in direzione meridionale troviamo anche un piccolo isolotto, Coroa do Avião, che ospita una stazione di studio sugli uccelli migratori.

 

Ilha do Mel

Le isole del Messico, Ilha do Mel

La Ilha do Mel, Isola del Miele, si trova al largo della costa di Paranà e il suo accesso è possibile salendo in traghetto direttamente da Paranagua.

Rimasta completamente incontaminata nel tempo, la sua conoscenza è decisamente recente anche per i brasiliani. Qui oggi si viene infatti per le sue spiagge sabbiose, tra le più incontaminate del Brasile e per gli amanti del turismo sostenibile. Nessuna strada è presente sull'isola e per muoversi si utilizzano unicamente dei sentieri, le uniche modalità per raggiungere la riserva ecologica che è ospitata sull'isola a forma di clessidra.

Nei 27 km quadrati circa l'accesso è possibile unicamente per soli 5.000 visitatori e turisti, numero scelto per proteggere proprio la riserva ecologica. Nei suoi 35 km di costa si trova un mare altrettanto incontaminato e il contatto con la natura rende l'Ilha do Mel una delle mete davvero indimenticabili tra le isole del Brasile.

 

Ilhabela

Le isole del Messico, Ilhabela Il nome dell'isola, Isola Bella, già rende ben chiara cosa dovremmo aspettarci.

Si tratta infatti di un'isola caratterizzata da diverse decine di spiagge al cui centro è presente una foresta pluviale atlantica ricca di fiori colorati. Proprio qua sono anche presenti una decina di cascate, ognuna più affascinante della precedente. Sono proprio le spiagge il principale richiamo come la Praia Grande, solo una tra le tante che merita davvero essere visitata.

Destinazione perfetta per un weekend da ⇒ San Paolo o anche da ⇒ Rio de Janeiro, è da preferire fuori stagione, quando l'afflusso turistico è decisamente inferiore e si potrà godere appieno sia delle spiagge che del territorio. Del resto il clima favorevole tutto l'anno non impedisce certo di prenotare il viaggio in qualsiasi periodo dell'anno, godendo anche di tariffe più vantaggiose.

A differenza delle altre isole del Brasile finora viste, qui il turismo è il vero fulcro economico, con strade perfettamente asfaltate e resort dove alloggiare anche per lunghi e piacevoli mesi. Sceglietela magari in febbraio, durante il Carnevale, con la meravigliosa parata e le tante feste che si svolgono ovunque sull'isola. Valutatela anche a giugno, quando nel Brasile si festeggia la festas de São João, la celebrazione annuale in occasione dell'inizio dell'estate europea, momento in cui troverete ovunque balli e anche eventi a tema. Nel classico mese di agosto si trova invece la Sagra dei Gamberi, una settimana interamente dedicata alle degustazioni e ai corsi di cucina per apprendere come cucinare il gustoso crostaceo e molto altro.

 

Ilha de Santa Catarina

Le isole del Brasile, Ilha de Santa Catarina

Come non prendere in considerazione Santa Catarina. Si tratta di una delle destinazioni più classiche del turismo in Brasile dove oltre alle spiagge si potranno visitare le città coloniali o frequentare le celebrazioni volute dai coloni europei.

Siamo nel mezzo della regione meridionale del Brasile, tra Paraná e il Río Grande del Sur, e lo stato arriva al confine dell'Argentina. L'isola di Santa Catarina fa parte del comune di Florianópolis e si trova nell'Oceano Atlantico, sulla costa meridionale del Brasile, giusto al centro della costa dello Stato di Santa Catarina.  Una volta raggiunta troverete un vero paradiso, dove immergersi nella riserva biologica marina di Arvoredo o più semplicemente rilassarsi in una delle spiagge.

Dall'isola principale di Santa Catarina si potrà anche noleggiare una barca e raggiungere le isole minori circostanti, decisamente più incontaminate e dove la natura è la vera protagonista.

Ilha Grande

Le isole del Messico, Ilha Grande

Concludiamo la nostra rassegna sulle migliori isole del Brasile con Ilha Grande, posta tra Rio de Janeiro e San Paolo.

Siamo in una delle destinazioni più popolari in Brasile e al suo interno troverete anche una grande città, Vila do Abraão. All'interno della città troverete negozi, hotel, campeggi, possibilità di affittare una casa e tanto altro. Si tratta anche del luogo ideale dove prendere informazioni per raggiungere alcune spiagge, alcune molto appartate, come la Provetá o la Praia de Araçatiba, per citare le più note. Il desiderio di spiagge appartate sarà probabilmente la prima esigenza, considerato che siamo in una delle isole con il maggior flusso turistico del Brasile.

Evitate se possibile i mesi tra dicembre e marzo ma ancor di più le festività di Fine Anno, quando l'isola diventa quasi impraticabile. Se però siete alla ricerca di divertimento allora sarete proprio nel periodo perfetto.

 

Continua a scoprire il Brasile: