Boulders Beach di Simon’s Town, Sudafrica
Sabbia bianca, mare cristallino e… pinguini

Leggi tutti gli articoli del Sudafrica

Icona articolo onemagUscendo da Città del Capo, imboccando la strada che giunge nella penisola di Cape Point, si può raggiungere quella che è con tutta probabilità la più curiosa spiaggia del Capo Occidentale: Boulders Beach. Finissima sabbia bianca abbracciata da un mare cristallino, dall'aspetto davvero caraibico, con una caratteristica praticamente unica al mondo: qua si trova risiede stabilmente una ricchissima colonia di pinguini africani. Teneri, curiosi e giocosi: è impossibile non rimanere innamorati di questi splendidi animaletti bianchi e neri.

Sebbene questo lembo di sabbia paradisiaco pulluli di pinguini durante ogni momento della giornata, questi esemplari appartengono a una specie gravemente in pericolo di estinzione, a causa del loro habitat naturale molto ridotto e della loro nutrizione, sorprendentemente priva di pesce. Boulders Beach, attraverso i Parchi Nazionale del Sudafrica (SANParks), contribuisce alla salvaguardia di questa specie di pinguini, invitando i turisti a vederli da vicino.

 

Le attivita alternative da provare in Sudafrica

Le attività alternative da fare in Sudafrica, dalle spiagge con i pinguini alle immersioni nella baia di Sodwana. Scopriamo il Sudafrica. Tra le attivita alternative...

Visitare Boulders Beach e i pinguini africani

Boulders Beach, Simon’s Town, la spiaggia dei pinguini in Sudafrica
I pinguini di Boulders Beach in Sudafrica

La colonia vive incongruamente al centro di una zona residenziale ed è uno dei pochi siti dove i pinguini africani. Noti anche come pinguini Jackass per il loro verso molto particolare, possono essere osservati a distanza ravvicinata, mentre vagano liberamente in un ambiente naturale protetto.

Boulders Beach appartiene all'area marina protetta del Parco Nazionale di Table Mountain e per accedere alle coste sabbiose è richiesto l'acquisto di un biglietto d'ingresso. L'accesso  è rigorosamente controllato dall'autorità dei parchi nazionali sudafricani, garantendo ordine e pulizia.

Naturalmente la vera e propria attrazione turistica sono proprio loro, amati dai bimbi e apprezzati dagli adulti.  Attenzione però, anche se la tentazione forte, non si devono toccare o nutrire i pinguini: nonostante l'aspetto inoffensivo se si sentono minacciati non hanno problemi a usare i loro becchi affilati o mordicchiare. Meglio ammirarli dalla passerella a Foxy Beach, a pochi passi dalla spiaggia di Boulders.

Se invece volete provare a nuotare, aspettatevi una porzione di oceano incredibilmente calda, grazie alla protezione offerta da una serie di scogli che la separano dal mare aperto.Questi immensi scogli di granito, da cui prende il nome la spiaggia, rappresentano anche una importante risorsa geologica. Si sono infatti originati  oltre 540 milioni di anni fa.

 

Informazioni utili

Boulders Beach, Simon’s Town, Sudafrica
Visuale sul mare e sui pinguini africani di Boulders Beach

Boulders Beach è completamente accessibile anche per i disabili ed è stata allestita eccellentemente, affinché ogni visitatore possa vedere da vicino in prima persona i pinguini.

È presente anche un centro visitatori, raggiungibile attraversando Willis Walk dal lato di Bellevue Road. In alternativa si può percorrere Kleintuin Road dal lato di Seaforth Road. L'area è costantemente pattugliata dai ranger del parco per garantire la sicurezza dei visitatori e quella degli animali.

A completare l'offerta turistica, Simon's Town offre numerosi ristoranti e alloggi giusto vicino all'ingresso, sebbene di per sé Boulders Beach sia completamente priva di simili servizi.

 

Continua a scoprire il Sudafrica:

Ultimo aggiornamento 4 ottobre 2022