0
Condividi su:

Guida turistica della
Bosnia ed Erzegovina

icona-articoloLa Bosnia ed Erzegovina è uno stato dell’est europa, situato sulla costa dell’Adriatico.
Confina a nord, sud ed a ovest con la Croazia, stato che, con il territorio sviluppato lungo il mare, toglie quasi il totale della costa alla Bosnia Erzegovina. A sud confina con il Montenegro e, infine, ad est con la Serbia.

La capitale è ⇒ Sarajevo e ospita, nei suoi 140 kmq di ampiezza, quasi 300.000 abitanti.
Questa città è storicamente famosa per essere stata la località dell’assassinio dell’arciduca austriaco Francesco Ferdinando, fatto che innescò la Prima Guerra Mondiale.

Bosnia Erzegovina, guida di viaggio

Il territorio della Bosnia Erzegovina è prevalentemente montuoso, caratterizzato dalle Alpi Dinarich. Nell’entroterra è possibile trovare un gran numero di borghi caratteristici, di fiumi e di laghi.

La Bosnia Erzegovina è divisa in due grandi regioni, la parte settentrionale è occupata dalla Bosnia, quella meridionale dalla Erzegovina.
La costa è lunga solamente 25km e l’unico centro urbano affacciato sull’Adriatico è Neum, una piccola cittadina di poco meno 5000 abitanti.

Informazioni generali

Guida turistica Bosnia Erzegovina

La lingue ufficiali sono bosniaco, serbo e croato. L’inglese è poco parlato fuori da centri urbani e da meta turistiche.
La moneta ufficiale è il Marco bosniaco, qua puoi trovare il cambio attuale.
Per accedere al paese i cittadini UE non necessitano di un visto, basta un documento d’indentità per un soggiorno di massimo 90 giorni consecutivi al semestre.

Raggiungere la Bosnia Erzegovina non è semplice, infatti in Italia non sono presenti voli diretti per nessuna città bosniaca. La soluzione è di viaggiare con l’automobile da Trieste per circa 7 ore. Oppure, se l’idea di un lungo tragitto in automobile non vi attira, sono presenti molti traghetti che, da diverse città italiane, raggiungono Ragusa, il porto croato più vicino alla Bosnia Erzegovina

La situazione attuale

Guida turistica Bosnia Erzegovina

Da molti anni la situazione interna della Bosnia Erzegovina registra diversi episodi di tensioni, politiche ed economiche. Sono comuni le manifestazioni e gli scioperi.
Sono molti i crimini che ogni giorno, nei centri urbani, avvengono, di qualsiasi genere.

Le strutture ospedaliere locali sono in continuo miglioramento, soprattutto nella capitale e nelle principali città anche per interventi di pronto soccorso. Nonostante ciò rimangono, per carenza di mezzi e di personale, inferiori agli standard europei.

Il clima della Bosnia-Erzegovia

Guida turistica Bosnia Erzegovina

Il clima della Bosnia ed Erzegovina è di tipo mediterraneo nel piccolo tratto di pianura a ridosso del mare.
Nell’entroterra collinare la temperatura diventa più fredda, soprattutto per via dell’altitudine.
Nella zona settentrionale, invece, assume caratteristiche continentali, con inverni freddi ed estati calde.

Le ondate di freddo da nord e nord-est, tipiche della Penisola balcanica nei mesi invernali, si fanno sentire in gran parte della Bosnia con nevicate e gelate, mentre portano solo vento e un po’ di freddo nella pianura di Mostar. Le precipitazioni sono abbondanti in quasi tutta la Bosnia Erzegovina.

ti potrebbe interessare:
Le cascate di Bihać, viaggio in Bosnia-Erzegovina

Cosa vedere in Bosnia Erzegovina

Guida turistica Bosnia Erzegovina

Visitare la Bosnia Erzegovina significa esplorare un luogo multietnico. Jajce ne è la dimostrazione, una cittadina in stile turco con un centro storico dalle strade acciottolate.
Altra meta molto importante è il Monte Vlasic, la località migliore in cui fare trekking e sciare.

La capitale Sarajevo è una città in stile mediorientale, con influenze ottomane e architetture occidentali.
Il Parco nazionale Stjeska è la foresta primordiale della nazione, con svariate cascate che contornano il monte più alto della nazione.
La guerra civile ha cambiato totalmente lo stile di vita bosniaco, a Mostar si riuscirà a toccare con mano gli effetti della guerra.
Infine, ma non meno importante, Medjugorje, una piccola città meravigliosa.

Scopri anche: 

La singolare collina delle croci
Albania, guida turistica di viaggio

 

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0