Bordeaux, solito ed insolito da visitare in città

Bordeaux, solito ed insolito da visitare nella città al centro della regione vinicola più nota di tutta la Francia. Queste le attività da fare a Bordeaux.

Cosa vedere a Bordeaux,
la città del vino

In visita a Bordeaux?
Ecco cosa vedere nella città di Bordeaux, la città portuale al centro della regione vinicola più nota di Francia.

Wine Bar

Visitare il centro città di Bordeaux richiede notevole impegno.
Essendo proprio al centro della famosa regione vinicola perché non iniziare proprio dai wine bar?

Ne troverai davvero tanti ma eccone alcuni giusto ideali per assaporare la città.

Potresti ad esempio iniziare da Place St. Pierre dove troviamo Aux 4 Coins du Vin, un locale giovane gestito da giovani. Buona musica e buon vino in un locale, anche ristorante, dove il vino è il protagonista. Non solo bottiglie locali ma provenienti da varie zone vinicole del mondo.
Sempre in zona, qualora vogliate provare qualcosa di diverso, potrete andare a Le Wine Bar.
Siamo in Rue des Bahatiers al numero 19 e troviamo questo piccolo bistrot che oltre alla degustazione di ottimi vini propone anche assaggi tipici francesi ma anche italiani.
Nei vini naturalmente non avrete che l’imbarazzo della scelta tra le quasi 300 etichette presenti.

Bene, ora che il ‘battesimo’ alla città è stato ufficialmente dato possiamo metterci in marcia per la scoperta della città.

Place de la Bourse

Cosa vedere a Bordeaux

Eravamo già in centro storico per i nostri assaggi. Ora spostiamoci di poco e andiamo in quello che è il vero e proprio cuore della città. Qui troviamo diverse cose da vedere a Bordeaux. Siamo a fianco del fiume Garonne dove possiamo ammirare lo spettacolare Miroir d’eau.

Per chi conosce il francese sarà già chiaro. Parliamo di un gigantesco specchio d’acqua in grado di riflettere il paesaggio che lo circonda.
I palazzi attorno sono di una bellezza unica. Vi troviamo infatti diversi uffici statali e anche un Museo che merita anche una bella visita.

Parliamo del Musée national des douanesun piccolo museo che propone anche dei dipinti ma che sostanzialmente propone una raccolta di divise, armi e prodotti sequestrati dai doganieri.
Sempre in Place de la Bourse non perdere la Fontana delle Tre Grazie, giusto al centro della Piazza.

Porte Cailhau

Cosa vedere a Bordeaux

Le Porte Cailhau era parte integrante delle mura cittadine. Grazie alla sua altezza di 35 metri è possibile ammirare una vista unica al Ponte di Pietra della città.

La struttura è del 1494 ed è a commemorazione della vittoria di Carlo VIII nella battaglia di Fornovo.
Accedendo troverete, oltre al panorama, una mostra che propone gli strumenti ed i materiali utilizzati per la costruzione della città.

L’ingresso alla struttura è gratuito fino al primo piano mentre per visitare l’intero monumento occorre pagare un ticket di ingresso.

Marché des Capucins

Il sabato Bordeaux ha una marcia in più. Parliamo del Marchè des Capucins, un mercato tradizionale con praticamente tutti i prodotti tipici francesi.

Da non perdere, specie se siete degli estimatori, le ostriche provenienti dalla baia di Arcachon, poco distante da Bordeaux.
Il costo, decisamente abbordabile rispetto ai ristoranti, vi permetterà di assaggiarne alcune con un abbinamento di buon vino bianco.

Se volete invece provare altre specialità francesi qui troverete praticamente ogni formaggio prodotto insieme a marmellate, salumi e anche i dolcetti locali, i Canelés, degli sfiziosi pasticcini al rum profumati alla vaniglia.

Indirizzo: Place des Capucins, 33800 Bordeaux

Museo delle Belle Arti

Costruito nel 1881 il Museo delle Belle Arti dispone di una grande collezione di grandi nomi della pittura francese ed europea in generale.

La collezione è suddivisa in due grandi aree in modo cronologico.
Quella sud propone collezioni dal  XVI al XVIII secolo e quella nord invece va dal XIX al XX secolo.

All’interno capolavori di Picasso o di Delacroix uniti a scultori meno noti.
Da visitare se siete estimatori delle opere di Rubens o Tiziano, Veronese, Matisse e Corot, giusto per citarne alcuni.
Il biglietto di ingresso è inoltre piuttosto economico. Nel 2018 rimane valido il prezzo di 4€ e di 2€ l’ingresso ridotto. Le mostre temporanee hanno invece un costo di 6,50€.
Il museo è chiuso il martedì e nelle giornate di Festività Nazionali.

Indirizzo: 20 Cours d’Albret, 33000 Bordeaux

Il Giardino Pubblico

Un grande parco urbano di 10 ettari giusto nel centro di Bordeaux. Impensabile perderlo vista l’ispirazione avuta dai giardini di Versailles.

La loro inaugurazione risale al 1746 con la precisa intenzione di inserire un meraviglioso e gigantesco giardino urbano in pieno centro città.
Nelle calde giornate niente di meglio che passeggiare vicino al laghetto interno per rilassarsi e godersi la giornata.

E’ il posto ideale per un picnic ma anche per visitare una interessante cascata artificiale posta nel centro del Giardino.
Interessante anche il museo di storia naturale ed il giardino botanico.
Dal 1935 è considerato monumento storico.

Indirizzo: Jardin Public, Cours de Verdun, 33000 Bordeaux

Rousillon, FranciaVisitare Roussillon, il paradiso rosso in Francia
Visitare Roussillon, il paradiso rosso della Francia nonché il più grande giacimento d’ocra al mondo. Scopriamo Roussillon.

La cattedrale di Sant’Andrea

Cosa vedere a Bordeaux

Dopo Place de la Bourse, il punto di riferimento più iconico di Bordeaux è la cattedrale medievale cattolica romana dedicata a San’Andrea.

Fu consacrata già nel 1096 da papa Urbano II.
Delle 4 torri previste in fase di progettazione solo 2 videro la luce.

Ciò che possiamo ammirare oggi è stato edificato tra il  14 ° e 15 ° secolo, con solo un muro nella navata rimanente dell’edificio originale.  Salite in cima per una splendida vista della città. La cattedrale stessa ospita una collezione di preziosi oggetti religiosi come dipinti e luminarie.
Dal 1862 la Cattedrale è considerata Monumento storico di Francia.

Indirizzo: Place Pey Berland, 33000 Bordeaux

Il Grand Théâtre

Cosa vedere a Bordeaux

Bordeaux ha uno dei teatri nel mondo con le più belle sale del XVIII secolo.
Solo Torino e Versailles hanno infatti una simile proposta da poter offrire.

Il Grand Théâtre è un edifico in stile neo classico che ospita l’Opera Nazionale.
La costruzione si deve a Victor Luous, architetto parigino che lo ha edificato durante l’epoca di Luigi XVI.
Ogni dettaglio è curato nei minimi particolari con una sala per i concerti davvero perfetta nell’acustica oltre ai servizi del teatro come il bar, il negozio e le varie sale di attesa.E’ possibile visitarlo con una guida nelle giornate di mercoledì ed il sabato pomeriggio.

L’ideale comunque rimane quello di assistere ad uno dei tanti spettacoli in programmazione.
Nei mesi di luglio e agosto non sono invece previste rappresentazioni.

Indirizzo: Place de la Comédie, 33000 Bordeaux

Scopri di più:

Monnickendam, l’antica città portuale olandese
I locali notturni di Madrid
Condividi su: