Bocas del Toro, il paradiso scoperto da Cristoforo Colombo

Bocas del Toro, il paradiso scoperto da Cristoforo Colombo, un angolo incontaminato nel Mar dei Caraibi. Scopriamo Bocas del Toro.

Bocas del Toro, mare, relax e tanta storia

Il color acquamarina è quello tipico del mare che lambisce la sabbia chiara e fine di Bocas del Toro, l’arcipelago formato da 6 isole più grandi e numerose isolette disabitate, poco lontane da Panama.

Un vero angolo di paradiso scoperto recentemente dal turismo internazionale che qui trova tradizioni e storia, ma soprattutto incredibili bellezze naturali rappresentate da numerose specie acquatiche, foresta pluviale tropicalereef e meravigliose acque trasparenti.

L’arcipelago è composto da una zona interna bagnata dalle acque tranquille della Baia Admiral e della Laguna di Chiriqui, ed una zona che si affaccia sull’oceano, caratterizzata da splendide spiagge abbellite da fitte corone di vegetazione e scelte come zona riproduttiva dalle tartarughe.

Sulle isole vive una vivace cultura etnica ben amalgamata con le tradizioni delle tribù afro-caraibiche. La popolazione vive in piccoli villaggi piuttosto isolati in un’atmosfera rilassata che valorizza ancor di più l’ambiente.

Bocas è la capitale dell’arcipelago e si trova sull’isola di Colon affacciata sul Mar dei Caraibi. L’isola ha caratteristiche molto belle con acque cristalline e spiagge di sabbia bianca. Molto praticate le immersioni che permettono di scoprire meravigliosi fondali ricchi di coralli e pesci.

Dove rilassarsi

Bocas del Toro, il paradiso scoperto da Cristoforo Colombo

Il luogo ideale per una vacanza all’insegna del relax con tanti servizi a disposizione dei turisti. Non erano queste le condizioni che accolsero Cristoforo Colombo nel 1502 quando approdò su queste coste e rimase talmente colpito dalla loro bellezza che decise di ribattezzarne alcune con il proprio nome. Nacquero così Isla Colón, Isla Cristóbal e Bahía de Almirante.

Visitare questi lidi e rimanerne stregati e un tutt’uno meraviglioso. La combinazione affascinante di natura e storia arricchite dalle tradizioni, si colora con la presenza di pirati e bucanieri tra gli antenati degli attuali abitanti.

Cosa vedere a Bocas del Toro

A Bocas del toro si trova anche il Parco Nazionale Marino, fondato nel 1988 e prima riserva marina del luogo. Insieme alle escursioni in barca per scoprire la fauna e la flora locali, è suggerito un giro in teleferica per arrivare in cima ad una collina dalla quale si gode di un fantastico panorama.

Per chi vuole assaporare tutto il gusto di una vacanza avventurosa ed originale, è d’obbligo alloggiare sulle pittoresche palafitte a disposizione dei turisti. Mentre arrivare sulle isole sarà possibile con un volo diretto o tramite autobus sino ad Almirante e poi in barca sino a Colon.

Siete ancora lì che immaginate il color acquamarina del mare locale? Sì, esatto è quello che fa sembrare sospesa ogni barca sulla sua superficie. Un’immagine così accattivante da meritare una vacanza!

Scopri di più:

Giamaica, le meravigliose spiagge caraibiche
Isole Cayman, paradisi caraibici o fiscali?

 

Condividi su: