Bled, lago e città ai piedi delle Alpi Giulie

Bled, lago e città ai piedi delle Alpi Giulie, una delle principali località turistiche della Slovenia con un panorama unico realizzato con lago, castello e isola al suo interno. Ecco cosa vedere a Bled.

Cosa vedere a Bled, il lago e la
città a nord della Slovenia

Bled è un comune di circa 8.000 abitanti situato nella zona nordoccidentale della  Slovenia.
La località è nota per essere situata sulle sponde dell’omonimo lago, caratterizzato da un magnifico colore verdognolo e da un paesaggio innevato.

Dire Bled significa indubbiamente parlare del suo celebre lago, uno dei più noti di tutta la Slovenia e dell’Europa orientale. Ma Bled non è solo quell’incredibile bacino d’acqua verde smeraldo ma è anche un panorama mozzafiato regalato dagli edifici ma anche e sopratutto dal suo castello medievale che vigila da una scogliera rocciosa su tutto il territorio.

E questo panorama da cartolina, come quelle che fino a qualche anno fa venivano spedite in massa dai turisti, nasce la destinazione più turisticamente visitata della Slovenia e adatta a qualsiasi tipo di turista. I giovani la potranno esplorare in bicicletta o con lo zaino in spalla mentre i meno giovani potranno trovare pace e relax nelle strutture alberghiere della zona.

Conosciamo Bled. Ecco cosa vedere a Bled.

Lago di Bled

cosa vedere a Bled

Il Lago di Bled è uno dei laghi più frequentati di tutta la Slovenia grazie alle sue acque turchesi e alla sua bellezza davvero unica ed impagabile. Nonostante la dimensioni ridotte, pari a 2 km di larghezza e 1,4 di lunghezza, il lago di Bled offre alcuni dei migliori panorami di tutto il paese. Meraviglioso esplorarlo percorrendo il sentiero di 6 km che costeggia le sue rive.

E’ anche una meta balneare molto apprezzata grazie alle calde sorgenti termali che riscaldano l’acqua, fino a farle raggiungere una temperatura massima di 27 gradi in estate.

Dalla città di Bled è possibile noleggiare diverse imbarcazioni per inoltrarsi nel cuore del lago e fare ogni genere di attività che possa essere svolta, prime tra tutte le immersioni.

Castello di Bled

Cosa vedere a Bled

Tra le cose da vedere a Bled imperdibile il Castello, considerato dai viaggiatori come il miglior esempio di maniero medievale di tutta la Slovenia.

Arroccato su una scogliera a 100 metri di altezza sul lago, la fortezza si presenta con tutte le caratteristiche di un castello storico, con torri, mura, fossati ed una terra da cui si può godere un magnifico panorama.

Il castello, sviluppato su due livelli, ha origini risalenti ai primi anni dell’11° secolo, anche se la maggior parte della struttura osservabile oggi risale al 16° secolo. Per oltre 800 anni fu sede dei vescovi di Bressanone.

Nel castello è ospitata una collezione museale. L’esposizione ripercorre la storia del lago e delle colonie adiacenti sin dalle prime testimonianze di vita antiche. Tra le varie mostre, è presenta una grande collezione di armature, armi e gioielli ritrovati nelle prime fosse sepolcrali slave di Pristava, distante 20 km da Trieste.

La piccola cappella gotica del 16° secolo conserva i dipinti collezionati dal re Enrico II e di sua moglie Kunigunda, esposti su entrambi i lati dell’altare principale.

Isola di Bled

Cosa vedere a Bled

L’isola di Bled, piccola e a forma di lacrima, conserva al suo interno la tanto apprezzata e celebre Chiesa S. Maria Assunta. Nel 15° secolo venne costruita in questa isola una chiesa in stile gotico a navata unica, caratterizzata da un particolare campanile alto 52 metri separato dalla struttura principale. La chiesa fu poi riedificata in stile barocco nel 17° secolo e ad oggi l’edificio ecclesiastico si presenta ben conservato.
E’ probabilmente la prima cosa da vedere a Bled, specie nel periodo estivo.

Il traghetto trasporta i visitatori sul lato sud dell’isola, caratterizzato dalla celebre ed antica scalinata di 99 gradini, progettata nel 1655. Durante i matrimoni in questo luogo è tradizione secolare che il marito trasporti in braccio la propria moglie lungo questa scalinata.

L’accesso nell’isola è gratuito, eccezion fatta per il biglietto del traghetto. All’interno sono presenti numerosi bar, sentieri e negozi di souvenir. Tuttavia, vi è una tassa di ammissione per entrare nella chiesa.

Cosa vedere a Lubiana
Cosa vedere a Lubiana, la capitale slovena è il cuore culturale ed economico della nazione, ricca di attrazioni da visitare. 

Continua a leggere

Chiesa Santa Maria Assunta

Durante le prime colonie antiche di Bled e dell’isola, vi era diffusa originariamente una religione politeista locale, celebrata con un piccolo tempio dedicato alla dea dell’amore. Dopo varie conquiste, nel 745 la popolazione locale fu costretta ad accettare il cristianesimo, sostituendo la dea dell’amore con il simbolo cristiano Maria.

Con questo repentino ed obbligato cambio teologico, l’antico tempio slavo fu rimpiazzato da una chieda dedicata alla nascita di Maria, con annessa una piccola cappella realizzata per le preghiere. Dopo la prima costruzione di una vera e propria chiesa cristiana, avvenuta nel 15° secolo, l’attuale chiesa barocca della Santa Maria Assunta venne eretta due secoli dopo, nel 17° secolo.

All’interno sono osservabili numerosi, anche se mal conservati, affreschi del 15° secolo, un’imponente altare d’oro e parte dell’abside di una cappella preromanica

Il campanile del 15° secolo contiene la “campana dei desideri”, per tradizione questa campana può essere suonata per esprimere un desiderio.

Scopri di più:

Il castello di Lubiana
Cosa conosciamo di Celje e del suo castello

 

Condividi su: