Bibione, guida turistica della terza località balnerare italiana

Cosa vedere a Bibione, la terza località balnerare italiana, prima ad essere smoking free dal 2019 ed adatta alle famiglie grazie alle spiagge pulite ed attrezzate con gli amulatori medici. Posta in quell'angolo di ⇒ Veneto in cui è il mare ad essere il principale motore economico, proprio tra Jesolo e Lignano, Bibione è una città maggiormente frequentata dalle famiglie che qua trovano relax e riposo. Ecco cosa fare a Bibione, scoprendo le spiagge e dove dormire e mangiare.6 min


Guida di Bibione, Venezia

Guida di Bibione

icona-articolo

Bibione, il comune adagiato al confine tra Veneto e Friuli Venezia Giulia.
Il comune in realtà è quello di San Michele al Tagliamento e Bibione rappresenta unicamente una frazione ma, turisticamente parlando, è il secondo ad attrarre turismo.

Qui è ovviamente il mare a essere il principale motore economico. Bibione è del resto una delle mete preferite dalle famiglie, che qua trovano relax e riposo.
Siamo anche in un contesto di turismo internazionale con, in realtà, turisti di ogni fascia d’età e provenienti praticamente da ogni angolo d’Europa.

Ovviamente la maggior affluenza arriva dalle vicine Austria e Germania, ma negli ultimi anni Bibione si sta riempendo anche di turisti provenienti da Francia e Regno Unito, oltre che dai paesi del nord, Danimarca e Paesi Bassi soprattutto.

La storia di Bibione in breve

Guida turistica di Bibione

Bibione nasce come villaggio di pescatori e non riveste particolare rilevanza politica, rimanendo un luogo principalmente tranquillo. Diciamo che qua la storia più che essere fatta si è semplicemente subita, senza alcuna particolare influenza in merito.

Bibione prima degli anni ’60 era solo un minuscolo puntino sulla carta geografica, spesso nemmeno riportata in quanto semplice frazione. E’ da quegli anni che l’identità della città ha iniziato a trasformarsi e, da semplice villaggio anonimo, vestirsi da pregevole località di villeggiatura.
Oggi Bibione è una meta al top di qualsiasi vacanza balneare e il turismo, mai arrestato, continua incessamente a crescere.

Cosa fare a Bibione

Cosa vedere a BibioneBibione non è solo una città balnerare, anche se ovviamente è il principale richiamo turistico.
Sono infatti molte le attività da fare oltre al bagno. Tra queste potreste prevedere una escursione al Faro di Bibione, da raggiungere magari in bicicletta, grazie alla pista ciclabile che attraversa tutto il lungomare cittadino.
Il faro è aperto al pubblico e la sua visita e si suggerisce di prendere parte alla gratuita visita guidata per conoscerne meglio i dettagli.

Se la giornata invece non è delle migliori, perchè non pensare al relax assoluto alle Terme? Bibione Thermae è una delle idee da sfruttare sia nelle giornate nuvolose ma anche in una qualsiasi giornata in cui si voglia rilassarsi completamente. Oltre alle cure termali, le terme di Bibione offrono anche attività ludice e di relax assolute.
La sua SPA è infatti composta da piscine termali, saune, bagno turco, idromassaggi oltre ai giochi d’acqua offerti anche dalle piscine all’aperto.

Non mancate inoltre di passeggiare nelle vie di Bibione per visitare uno dei tanti parchi pubblici. Sono la meta ideale soprattutto se siete in vacanza con i vostri figli, vista la presenza di numerosi giochi. Tra altalene, scivoli e aree dedicate all’intrattenimento presidiate da operatori esperti, Bibione si rivela una meta perfetta per una vacanza senza pensieri.
La sera, poi, fate anche un salto al Luna Park, avrete modo di divertirvi insieme ai vostri piccini.

Le spiagge di Bibione

Guida turistica di Bibione

Tra le cose da fare a Bibione, le spiagge sono sicuramente una delle principali attrattive. Libere o a pagamento, sono in grado di accontentare qualunque esigenza.

Dal 2017 Bibione ha scelto di offrire la connessione internet, tra le prime in Europa, per consentire sia di navigare nei social che di rimanere in contatto con il mondo del lavoro, qualora necessario.
Due infatti le offerte, quella gratuita e senza particolari pretese, o quella Premium riservata a coloro che anche sdraiati sul lettino vogliono essere connessi con il mondo internet.

Cosa vedere a BibioneMa che Bibione voglia essere la località davvero per tutti lo dimostra anche con la Spiaggia di Pluto.
Parliamo della struttura, posta al limite est, dedicata agli amanti dei cani che potranno qua trovare tutti i servizi ed i comfort per gli amici a quattro zampe. Qua, inoltre, potrete anche partecipare a corsi di agility o di educazione cinofila.

Ma Bibione è anche la prima spiaggia italiana ad essere completamente Smoke Free. Dall’estate 2019, infatti, lungo tutti gli 8 km di spiaggia il fumo verrà bandito e, più che un divieto – spiega Pasqualino Codognotto, sindaco di San Michele al Tagliamento – sarà una opportunità per respirare l’aria pulita del mare senza dover respirare sostanza pericolose per la salute. Con il divieto saranno anche realizzate delle apposite aree attrezzate entro le quali sarà possibile fumare, cosiccome anche sui chioschi continuerà ad essere consentito.

Bibione è, come dicevamo, una meta ideale per le famiglie. E ancora di più grazie alla presenza di ben sette ambulatori situati lungo la spiaggia e attrezzati per le emergenze, tra cui anche un pediatra ed un dermatologo per scottature e fastidi della pelle. Quest’ultimo è un servizio che si è rivelato molto utile sopratutto dalle mamme che in questo modo avranno consigli e suggerimenti per la salute della pelle dei propri piccoli.
Del resto, Bibione ha proprio l’obiettivo di offrire vacanze serene e tranquille ai propri villeggianti.

OneMag-logo
Cosa vedere ad Asolo, provincia di Treviso

Dormire a Bibione

Guida turistica di Bibione

E se le spiagge sono un vero patrimonio, altrettanto lo è l’offerta ricettiva.

Ponendosi l’obiettivo di essere una località per tutti, a Bibione è possibile dormire in camping, appartamenti, residence e -naturalmente- alberghi.
Il comfort assoluto è offerto dal Savoy Beach Hotel, hotel a 5 stelle, passando poi per le altre categorie inferiori ma in grado di offrire comodità senza compromessi.
Come sempre qua vale la regola di prenotare con largo anticipo. Le soluzioni, pur non limitate, sono assolutamente insufficenti quando in estate piena il flusso turistico diventa davvero importante.

OneMag-logo
Montagnana, il borgo medievale in provincia di Padova

Mangiare a Bibione

Bibione, Tiramisu World Cup

Che il turista sia qua particolamente coccolato è piuttosto evidente. Anche l’offerta gastronomica è sicuramente all’altezza. Passeggiando per Bibione troverete tantissimi ristoranti in grado di soddisfare ogni vostra esigenza.
Merita naturalmente provare la cucina locale, fatta sopratutto con pesce ma anche con piatti più semplici preparati con riso e asparagi bianchi, tra i prodotti tipici di quest’area del Veneto.
E a giugno 2019 si è svolta la selezione per il Tiramisu World Cup che permetterà ai 4 vincitori di accedere alle semifinali della Tiramisù World Cup 2019 che si terrà a novembre a Treviso.

Se apprezzate anche l’offerta enologica, Bibione sarà accompagnare ogni pasto con la giusta bottiglia di vino locale. Se ne avete la possibilità recatevi a settembre quando si svolge il Septemberfest, la festa dell’uva e della buona cucina.


 


Like it? Share with your friends!