Belek, guida alla lussuosa località balneare della Turchia


Condividi su:

Cosa vedere a Belek (Turchia), la città-resort definita una delle migliori località balneari del paese

Leggi tutti gli articoli della Turchia
Mappa di Belek, Turchia
Mappa di Belek, Turchia

Icona articolo onemagCollocata nella costa mediterranea della Turchia, a breve distanza dalla grande città di Adalia, Belek è una delle località balneari più ambite nel paese. La cittadina è esclusivamente dedita al turismo balneare, tanto che i residenti qua decuplicano con l’avvento della stagione estiva.

Le sue ridotte dimensioni la rendono ideale per soggiorni dedicati al relax e al divertimento. Per gite e tappe dedicate al lato culturale della Turchia la vicina ⇒ Adalia è senza dubbio la più prediletta delle località nel sud del paese.
Sono prevalentemente i turisti facoltosi a prediligere Belek. Infatti il connubio tra resort lussuosi, spiagge pulitissime e servizi di alto livello rendono Belek una cittadina abbastanza costosa, ma che riesce a soddisfare appieno ogni visitatore. Oltre ai lunghi litorali di sabbia, a Belek hanno sede estesi campi da golf, caratteristica che riesce a distinguerla e a renderla ancor più interessante. 

Cenni storici

Parco a tema Hotel Land of Legends a Belek, in Turchia
Parco a tema Hotel Land of Legends a Belek, in Turchia

Belek è relativamente recente come località. Il Ministero del Turismo turco nel 1984 realizzò Belek a seguito di varie ricerche, individuando in questo luogo il punto ideale in cui erigere una simile città. La scelta di questo luogo è dovuta a varie caratteristiche. In primis i litorali, che come già avuto modo di specificare sono tra i più belli della costa mediterranea del paese, poi per la vicinanza con altre importanti località della Turchia.

Infatti Adalia è situata ad appena 40 km da Belek, la località termale di ⇒ Pamukkale si raggiunge in circa 4 ore di strada, mentre la ⇒ Cappadocia è distante 550 km circa, distanza simile anche per la capitale Ankara. Da sconsigliare una tappa a Istanbul, che richiede 10 ore abbondanti per essere raggiunta in auto.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona Pamukkale, le spettacolari terme della Turchia

Cosa vedere a Belek | Guida di viaggio completa

Vista del drone dell'hotel resort sulla costa di Belek
Vista del drone dell’hotel resort sulla costa di Belek

Per raggiungere Belek è necessario prendere come riferimento Adalia, che dispone di un aeroporto cittadino. Tuttavia l’aeroporto non è direttamente connesso con l’Italia, ma è possibile recarvici facendo scalo a Istanbul.

Il periodo ideale per visitare Belek invece corre dalla fine di Aprile a circa l’inizio di Ottobre, quando le temperature hanno una media massima attorno ai 30°. Meno consigliato è comunque il mese di Agosto, quando il traffico turistico è al suo culmine e quando le temperature raggiungono facilmente picchi di 40/42°.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona Turchia, alla scoperta dei migliori alimenti da street food

Le attrazioni da visitare a Belek

Guida di Belek, The Land of Legends

A Belek hanno sede circa una quarantina di hotel e resort, di cui la maggior parte di 4 e 5 stelle. I più lussuosi, ma anche costosi, di questi, trovano sede lungo i litorali, i cui tratti sono spesso riservati solo a chi ci soggiorna. 
Queste strutture alberghiere dispongono, oltre alle spiagge, anche di varie aree dedicate al divertimento.

I campi sportivi, per esempio, sono i più prediletti dai turisti, che possono scegliere tra una vasta gamma di possibili sport, come tennis o calcio.
Tuttavia a essere protagonista delle attività sportive a Belek è il golf, che può essere praticato in uno dei 5 lussuosi campi qua situati.
Non mancano certo centri benessere e spa, facilmente vivibili anche dalle famiglie, grazie alla presenza di numerose aree per bambini, con animatori professionisti e che parlano diverse lingue, talvolta anche l’italiano.

Uscendo dai resort merita essere visitato il The Land of Legends, il parco divertimenti e parco acquatico della città. Il The Land of Legends è suddiviso in tre macro aree, rispettivamente Adventure Park, dove trovano spazio le giostre più adrenaliniche, montagne russe comprese, l’Aqua Park, l’area divertimenti acquatica, con decine di scivoli e piscine, e infine la Secret Lagoon, sempre a tema acquatico ma con giostre create principalmente per i più piccoli.

Seppur le più attrezzate siano esclusive ai resort, a Belek trova spazio anche una spiaggia pubblica, molto lunga e profonda, oltre che gratuita per tutti. Questo permette di prediligere gli hotel all’entroterra cittadino e quindi di poter risparmiare per la propria vacanza.


 

Condividi su: