Battambang e il suo treno di bambù

Battambang e il suo treno di bambù


Condividi su:

Battambang e il treno di bambù

Tutti gli articoli della Cambogia

Battambang, mappaicona-articoloCi troviamo a Battambang, la seconda città più popolosa della Cambogia, dove troviamo un’attrazione a dir poco insolita. E’ il treno di bambù, non un vero e proprio treno ma qualcosa che si muove su rotaie. Sarebbe infatti più opportuno definirlo come un telaio di letto che può spostarsi su rotaie. Esiste in realtà un nome preciso che lo identifica, norries per la precisione, una intelaiatura in legno con bordo metallico unita a un paio di rulli in grado di muoversi.

Sono un vero e proprio mezzo di trasporto pur senza essere regolamentato da nessuna norma e, di conseguenza, non sicuro. La velocità media non supera i 50 km all’ora ma già a velocità più ridotte avrete modo di comprendere come sia difficile rimanere in equilibrio.

Il treno di bambù di Battambang

Il treno di bambù di Battambang

Dopo che i binari posti dai francesi negli anni ’30 del secolo scorso hanno iniziato a cedere, gli abitanti hanno voluto dare un senso a queste rotaie costruendo un proprio mezzo di trasporto. L’obiettivo iniziale era proprio quello di muoversi e nel tempo sono stati utilizzati per spostare anche animali e merci, facilitando non poco il lavoro dei contadini.

L’arrivo della rete ferroviaria nazionale, che ha escluso questo tracciato, ha di fatto compromesso la funzionalità della rete, utilizzata unicamente per un piccolo tratto che collega la periferia di Battambang a una non troppo lontana fabbrica di mattoni. Composta da un unico binario, in caso due treni di bambù si trovino di fronte quello con il minor carico viene smantellato e solo dopo il passaggio del treno avversario, rimontato.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Guida di Angkor Wat, il tempio khmer più famoso

ll tragitto

Il treno di bambù di Battambang, il tragitto

I norry sono ovviamente a disposizione dei turisti. Dalla stazione di partenza, posta  in aperta campagna nel villaggio di O Dambong, segnalata solo da qualche cartello scritto a mano, potrete infatti attendere che il vostro treno venga allestito. La sua preparazione è cosa veloce, bastano meno di una decina di minuti per vederlo pronto con tanto di cuscini che vi renderanno il viaggio più confortevole. Assumete da subito una posizione comoda poiché una volta in viaggio dovrete riuscire a rimanere stabili e senza praticamente alcun movimento. Prestate anche attenzione a cosa vi portate nel viaggio, teneteli ben saldi a voi o non vi è alcuna garanzia che riuscirete a portali a destinazione.

Il percorso è comunque breve, giusto qualche km, e alla stazione di arrivo troverete anche bancarelle e negozi ad attendervi. Passeggiate per acquistare un souvenir, scattare qualche foto e via, pronti per ritornare esattamente da dove siete partiti. Il tutto per qualche dollaro di costo.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Visitiamo Seam Reap, la seconda città della Cambogia

Cosa vedere a Battambang

Battambang, vedutaBattambang rimane a ogni modo una destinazione da visitare e non solo per questa stravagante Bamboo Railway. Una volta arrivati avrete infatti modo di notare subito i tanti edifici in stile coloniale che si alternano a edifici nuovi e moderni e gli abitanti passeggiare tra traffico e rumore, qua a volte davvero assordante.

Chi viene da queste parti lo fa sopratutto per ammirare il grande tempio Phnom Banan che è accessibile dopo aver superato una difficile prova, salire ben 358 gradoni non certo semplici da percorrere.

Buona parte del turismo la sceglie per recarsi alle rovine di Ek Phnom, una decina di km dal ponte Cobra. Al suo interno troverete quel che rimane di un’antico tempio e qui si viene soprattutto per festeggiare le vacanze natalizie. Posto sopra una piccola collina, a Ek Phnom potrete ammirare alcune immagini di Buddha ma anche alcune attrazione dedicata ai più piccoli, realizzate dagli abitanti per rendere la visita anche un momento di divertimento per i più giovani.

Battambang non è comunque una delle principali attrazioni della Cambogia e la sua notorietà è dovuta proprio all’eco del suo treno di bambù, attrazione che ha saputo nella sua semplicità varcare i confini arrivando sui giornali di tutto il mondo. La città è invece piuttosto semplice ma è proprio questa sua semplicità ad attrarre, verdi campagne che ricordano la Cambogia della più antica tradizione. Se volete muovervi noleggiate uno scooter, disponibili praticamente ovunque e con una spesa assolutamente accessibile. Se invece preferite ammirare il paesaggio salite a bordo di un tuk tuk, esperienza imperdibile.

Ultimo aggiornamento 8 marzo 2021


 

Condividi su: