Fort de La Bastille,
il monumento più conosciuto di Grenoble

Leggi tutti gli articoli di Grenoble


 

Icona articolo onemag

Il Forte della Bastiglia è una delle attrazioni principali della città di Grenoble, in Francia. Luogo privilegiato per il turismo, questo forte straordinariamente ben conservato accoglie ogni anno più di 600.000 visitatori, provenienti da tutto il mondo. Raggiungibile in funivia, macchina, a piedi o tramite ferrata, questo complesso fortificato nasce per difendere la città da un potenziale nemico che sarebbe potuto arrivare da Chartreuse, una trentina di km da Grenoble.

 

La funivia

La maniera più interessante per raggiungerlo è sicuramente la funivia panoramica, la modalità da preferire in assoluto per scoprire una Grenoble differente.

Il percorso ha una durata di 4 minuti circa e viene effettuato all'interno di particolari cabine simili a delle bolle che ospitano un massimo di 6 persone contemporaneamente. Proprio l'insolità forma delle cabine ha dato alla funivia il simpatico soprannome di bullets, le "palle" di Grenoble. Una volta saliti sarete pronti ad ammirare l'imperdibile panorama di Grenoble e dell'intera valle dell'Isère.

La sua inaugurazione è avvenuta nel 1934 e da allora è il modo più veloce per raggiungere la cima della collina dove ha sede la Bastiglia di Grenoble. Quasi arrivati a destinazione, dalla vostra altezza di 475 metri, ammirate anche il percorso del fiume Isère e dei tanti ponti che attraversano la città. Il contorno è quello del Monte Bianco e dei massicci della Belledonne a est e quello del Taillefer a sud-est.

Se il tempo a disposizione ve lo permette, scegliete di percorrere il tragitto in funivia durante le ore dell'alba e quelle del tramonto, i due momenti davvero più suggestivi. La funivia che raggiunge la Bastiglia è aperta tutto l'anno tranne un breve periodo di chiusura nel mese di gennaio. Da Grenoble si sale dal lungofiume Quai Stéphane Jay, a breve distanza dal Jardin de Ville.

 

Fort de La Bastille di Grenoble

Bastiglia, la fortezza militare di Grenoble

Perfettamente conservata, il → Forte della Bastiglia è stato per secoli il fulcro della vita politica e militare di Grenoble.

La sua costruzione risale al XIX secolo ma da molto prima la postazione veniva usata strategicamente per proteggere la città. Una delle sue torri, facilmente individuabile, è antecedente rispetto all'ultima costruzione, resti di una precedente fortificazione risalente al XVI secolo. Una volta concluso il viaggio in funivia, ma anche nelle altre eventuali modalità scelte per raggiungere la sommità della collinetta, aspettatevi una serie di edifici militari tra cui dei fortini, delle roccaforti e dei bastioni.

Dopo aver raggiunto la cima e ammirati i suoi panoramici dintorni, preparatevi a esplorare la Grottes de Mandrin, i tunneli sotterranei che permettevano lo spostamento tra edifici senza essere visti dai nemici. A lato rispetto all'ingresso ha invece sede il → Musée des Troupes de montagne, inaugurato il 1 febbraio 1988 nel Centenario delle Truppe di Montagna. Inizialmente composto da oggetti raccolti nelle varie unità montane, nel tempo si è arricchito di numerosi oggetti donati perlopiù dagli alpini stessi. Al suo interno sono disponibili delle guide anche in italiano, oltre che francese e inglese, che permetteranno di scoprire facilmente l'intero percorso guidato.

Continua a scoprire Grenoble