Basilicata

 

Basilicata Italia


Le province della Basilicata

Matera

Potenza


Un vero e proprio scrigno di bellezza, cosi potrebbe essere definita la Basilicata, una delle regioni meno abitate d’Italia e dove la natura è selvaggia e incontaminata. Programmare una visita in Basilicata significa poter scegliere tra maestose montagne, quelle dell’Appennino, o splendidi fiumi che si inerpicano lungo sentieri tortuosi regalando anfratti di unica meraviglia.

Quattro le province che compongono la regione: Matera e il capoluogo Potenza, una delle città più alte d’Italia che regala splendide viste sul fiume Basento.
Matera è una delle città più antiche d’Italia, dove i noti Sassi e il Parco delle Chiese Rupestri di Matera riescono a regalare brividi ed emozioni. La ricca architettura culturale le hanno permesso di essere annoverata tra i più importanti siti del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

Spesso chiamata anche Lucania, la regione è stata vissuta per lungo tempo proprio dai Lucani, popolazione che ha abitato l’intera area a partire dal V secolo a.C. I suoi confini sono con la Campania a ovest, la Puglia a nord e a est e la Calabria a sud.
La pianura della regione è una delle attrazioni fondamentali per i turisti che spesso la scelgono come meta di escursione dalle vicine spiagge. Considerata la regione più montuosa del Sud Italia, qui si viene anche proprio per visitare le montagne del Monte Carmine, del Monte Alpi, il Monte Pollino, il Monte Vulture e le Dolomiti Lucane.

 

Mappa della BasilicataTra le attrazioni della Basilicata meritano una nota di interesse il Lago Grande e il Lago Piccolo, formazioni nate dal Monte Vulture e dal suo cratere di un estinto antico vulcano. Solo una piccola striscia di terra divide i due laghi, a cui una rete unica di affluenti attinge per creare i fiumi del territorio.

Per i turisti in cerca di relax, la Basilicata offre ben due spiagge costiere. La spiaggia ionica a est è perfetta per le famiglie grazie alla sua affascinante sabbia bianca con acque cristalline e poco profonde. Se apprezzate lo sport outdoor non perdetevi il Lido di Metaponto, dove potrete anche gareggiare salendo su una barca a vela. La spiaggia a ovest, quella della costa tirrenica offre un panorama affascinante, tra baie incastonate e grotte marine. Il Porto di Maratea è proprio uno dei luoghi più frequentati per le sue escursioni naturalistiche in grado di offrire, oltre che uno dei migliori anfratti dove pescare.

Terra gastronomica d’eccellenza, la Basilicata è tra le regioni dove la pasta fatta in casa e il pane autoprodotto ancora sopravvivono rispetto ad altre regioni italiane.
Degni di nota sono i tanti festival ed eventi che vengono organizzati, che evocano il ricco patrimonio folkloristico di questa regione, tra storia e leggende. Degno di nota è il Venerdì Santo, celebrato con una maestosa sfilata tra le vie del borgo di Barile, rendendo omaggio alla Passione di Cristo.

A Potenza, invece, si tiene la cosiddetta Parata dei Turchi, che si tiene ogni 29 Maggio, che evoca invece l’approdo dei pirati sul fiume Basenta, da cui attaccarono la città proprio in questo giorno. Parlando sempre di tradizioni, una molto interessante è il quella del Maggio di San Giuliano, che si tiene ad Accettura dalla domenica di Pentecoste. Altresì nota come matrimonio degli alberi, durante questo evento di 3 giorni vengono tagliati un albero femmina, e uno maschio, dal bosco poco fuori il borgo, venendo trasportati nella piazza principale ed eretti come monumento del “rinnovamento del mondo naturale”.