Basilica del Pilar
di Saragozza

Tutti gli articoli della Spagna

La Basilica del Pillar di Saragozza, mappaicona-articolo

L’edificio religioso per eccellenza di Saragozza è la Basilica del Pillar, seconda cattedrale cittadina insieme a quella di San Salvatore. E’ il più importante santuario mariano di Spagna e tra i più importanti del mondo. Intitolato a Maria, detiene anche il primato di essere il primo dedicato alla Madonna, in quanto veniva venerato il pilastro dove l’apostolo Santiago era apparso. Il suo nome deriva proprio dalla colonna, il pilar, conservata nella chiesa dove ora troviamo la statua di Maria.

Saragozza è diventata anche una meta importante di pellegrinaggio con milioni di fedeli che raggiungono la Basilica del Pilar per riverenza verso l’immagine della Vergine qua conservata. Il suo nome per intero, Basilica Nuestra Senora del Pillar, è anche tra i migliori esempi di edifici religiosi in stile barocco di tutto il paese. Le modifiche effettuate nel corso degli anni hanno modificato parecchio del suo stile originario.

Cosa vedere nella Basilica del Pilar

La Basilica del Pilar di Saragozza, interno

Una volta entrati osservate le tre navate dell’edificio, ricoperte da volte a botte. Ricordate che, come oramai prassi sempre più consueta, è vietato fotografare.

Superato il portone d’ingresso sarete accolti da varie bandiere dei paesi del Sud America.
La loro presenza ricorda che la Virgen del Pilar oltre a essere patrona di Saragozza lo è anche di tutti i paesi di lingua spagnola. Immediatamente dopo sarete accolti proprio dalla statua della Virgen del Pillar, la stessa che ogni 12 ottobre viene portata in processione. E’ l’unico momento in cui i fedeli possono toccare la statua che durante il resto dell’anno rimane protetta a distanza.

Di fronte troverete la Cappella della Vergine e proseguendo lungo il percorso arriverete alla cupola decorata con gli affreschi di Francisco Goya, l’ultimo dei lavori del celebre pittore spagnolo inserito in un luogo pubblico. La sua volontà di proseguire la sua opera solo negli edifici privati è probabilmente la ragione per cui l’affresco non colpisce particolarmente, lasciando quasi indifferente.
Continuando il cammino avrete modo di ammirare l’altare maggiore, somigliante a quello della Cattedrale del Salvador ma di dimensioni più grandi. Imperdibile anche il coro e il magnifico organo.

Se volete approfondire la conoscenza potrete anche visitare il Museo del Pilar che custodisce buona parte degli accessori utilizzati per la vestizione della Vergine, tra cui numerosi gioielli. L’accesso al museo è a pagamento.

Informazioni utili sulla Basilica di Saragozza

La Basilica del Pilar, Saragozza

Dal 1676 detiene il rango di Cattedrale della Bolla poiché la sede dove è presente l’arcivescovo di Saragozza è nella poco distante Cattedrale di San Salvador.
Dal 2007 rientra fra i 12 Tesori della Spagna, un progetto realizzato con lo scopo d’identificare le dodici opere artistiche imperdibili della Spagna.
L’accesso alla Basilica è gratuito, a pagamento invece l’ingresso al Museo del Pilar.

 

Continua a scoprire Saragozza:

Ultimo aggiornamento 27 Novembre 2020