Baia di Cardiff, guida alla baia della capitale del Galles

Guida della Baia di Cardiff, l'interessante baia nella costa della capitale del Galles. A caratterizzare la Baia di Cardiff è presente il Cardiff Bay Trail, un sentiero pedonale di 10 km che circumnaviga per intero la zona d'interesse e che permette di raggiungere alcune delle attrazioni più importanti della città, come il teatro Wales Millenium Centre, inaugurato nel 2009, la Roald Dahl Plass, piazza dedicata all'omonimo scrittore britannico, la Pierhead, caratteristica struttura in stile gotico-francese rinascimentale e la Norwegian Church Arts Centre, ex chiesa luterana oggi trasformata in galleria d'arte. Ecco cosa vedere alla Baia di Cardiff.2 min


0
Guida alla baia di Cardiff
Condividi su:

Guida alla Baia di Cardiff

Proclamata capitale del Galles nel 1955, Cardiff è una delle città più interessanti in termini turistici in Regno Unito. Una delle principali attrazioni della città è l’omonima Baia di Cardiff, estesa – approssimativamente – su una superficie di 1,5 kmq e che caratterizza il paesaggio costiero della capitale del Galles.

Cardiff sorge nella costa meridionale del Galles, lungo il Canale di Bristol, la cui omonima città, Bristol, si colloca proprio in diagonale nella costa opposta del canale, anch’essa interessante a livello turistico.

A dividere la Baia di Cardiff dal Canale di Bristol è presente l’infrastruttura del Cardiff Bay Barrage. Questa struttura permette di proteggere la città da eventuali inondazioni del più grande Canale di Bristol e di monitorare ingressi e uscite delle imbarcazioni.

Viaggio attraverso il Cardiff Bay Trail

Cosa vedere nella Baia di Cardiff

Pierhead, Cardiff

Sul lato che si affaccia sul canale, lungo il Cardiff Bay Barrage, sorge il Cardiff Bay Trail il sentiero pedonale che costeggia per intero la baia. Per visitare la Baia di Cardiff prenderemo come punto di riferimento il trail, che si estende per 10 km e che circumnaviga interamente la nostra zona d’interesse.

Raggiungendo la via stradale Penarth Portway si raggiunge l’inizio (o fine) del trail, a cui è affiancato anche un comodo parcheggio. Percorrendo il trail s’incontra subito il The Bike Shop Wales, punto vendita dove appunto è possibile acquistare delle biciclette.
Oltrepassando il Cardiff Bay Barrage, sul lato verso la baia ha sede il Cafe Hafren, un bar-ristoro facilmente riconoscibile per la sua struttura simile a un container dall’arancione acceso, dove è possibile sostare per gustarsi uno snack o bere un drink.

– Attrazioni lungo il Cardiff Bay Trail

Wales Millenium Centre, Baia di Cardiff

Scott of the Antarctic Exhibition: A qualche centinaia di metri di distanza sorge lo Scott of the Antarctic Exhibition, una piccola struttura nella quale viene dettagliatamente descritta la Spedizione Terra Nova. La Spedizione Terra Nova fu una spedizione finanziata dal Regno Uniti, avvenuta tra il 1910 e il 1913, che ebbe l’obiettivo di esplorare l’Antartide. Questa installazione può definirsi un museo all’aperto in miniatura.

The Enormous Crocodile: basta spostarsi di poche decine di metri per poter osservare questa particolare installazione artistica, raffigurante un coccodrillo lungo circa 10 metri.

Cardiff Bay Barrage Children’s Playground: pochi passi e si raggiunge un parco giochi per i bambini, particolarmente apprezzato per le numerose giostre qua presenti.

Cardiff Bay Barrage Skate Plaza: compreso nell’area ludica è presente anche questo interessante parco skate, prediletto da un gran numero di appassionati grazie anche alla sua notevole estensione.

Britannia Park: proseguendo per una decina di minuti circa troviamo il Britannia Park, apprezzato per ospitare sentieri, monumenti e piazze in cui stare in compagnia anche con i più piccoli.

Norwegian Church Arts Centre: compresa nel Britannia Park, questa chiesa luterana consacrata nel 1868 e dismessa nel 1974 è oggi trasformata in una galleria d’arte pubblica, seppur piccola è comunque di particolare interesse turistico. In questa chiesa venne battezzato lo scrittore britannico Roald Dahl, la cui famiglia aveva origini appunto norvegesi.

Pierhead: tra i simboli di maggiore rilievo della città di Cardiff, la Pierhead è un grande edificio che si caratterizza per il suo intenso colore rossastro. Costruita nel 1897, la Pierhead fu progettata dall’architetto inglese William Frame e originariamente era adibita a sede dell’allora Bute Dock Company, oggi nota come Cardiff Railway Company. Attualmente l’edificio, caratterizzato dal suo stile gotico-francese rinascimentale è sede di parte del Congresso Nazionale del Galles.
Piccola curiosità: la torre dell’orologio del Pierhead è altresì nota come “Baby Big Ben“.

Roald Dahl Plass: alle spalle del Pierhead sorge la Roald Dahl Plass, estesa piazza dedicata all’omonimo scrittore, da cui si accede alle principali attrazioni della città e alle principali strade commerciali di Cardiff.

Wales Millenium Centre: senza dubbio il più caratteristico edificio di Cardiff, il Wales Millenium Centre è un teatro di recentissima costruzione (inaugurato il 22 gennaio del 2009). Si tengono per l’intero arco dell’anno spettacoli di opera lirica, balletto e danza, è sede anche della Welsh National Opera ed è composto da un teatro della scala di grandi dimensioni e da due sale più piccole. Nel dettaglio il teatro principale ha una capienza di 1900 posti a sedere circa ed è intitolato a Donald Gordon, ex business man anglo-sudafricano che investì 20 milioni di sterline per la realizzazione dell’edificio.

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0