Baden-Baden, la località termale della foresta nera

Cosa vedere a Baden-Baden, la località termale e raffinata della Foresta Nera in Germania. Tra le cose da vedere a Baden-Baden segnaliamo il Casinò all'interno della struttura di Kurhaus e le famose terme che propongono una serie di terapie mirate al benessere e alla cura personale. Tra le cose da visitare a Baden-Baden ricordiao il Lichtentaler Allee, un meraviglioso viale storico, il Neues Schloss, un castello del 1573, e l'Altes Schloss, il secondo castello della città. Tra le attrazioni di Baden-Baden annoveriamo la Casa di Brahms e la galleria d'arte che al suo interno conserva capolavori di Picasso. Ecco cosa vedere a Baden-Baden.

Guida di Baden-Baden

icona-articoloCosa vedere a Baden-Baden
Quasi ai margini della  Francia troviamo Baden Baden, località termale raffinata e dall’aspetto lussuso che richiama i fasti dell’Ottocento.
Del resto proprio in quel periodo la città ebbe il suo più importante periodo di sviluppo, con ospiti internazionali distribuiti tra intellettuali, nobili e semplici turisti in cerca di cura e riposo.

Per scoprire le cose da visitare a Baden-Baden basterà passeggiare nelle zone centrali della città. Si avrà così modo di respirare l’aria lussuosa fornita dai tanti alberghi storici e dai tanti viali alberati che la caratterizzano. Sono proprio i viali a dividere la zona del divertimento, quella del Casinò che vengono letteralmente presi d’assalto dai vicini francesi, da quella termale.
Il Casinò è anche tra i più eleganti d’Europa e per tale ragione una delle principali attrazioni del Baden-Württemberg.

Cosa visitare a Baden-Baden

Casinò di Baden-Baden

Cosa vedere a Baden-Baden

Basta superare il porticato del Kurhaus per trovare l’ingresso del Casinò di Baden-Baden ed essere immediatamente avvolti nella storia. Tra le principali cose da vedere a Bade-Baden, non occorre sedersi ad un tavolo da gioco per scoprire la maestosità dell’edificio.
La sua apertura risale al 1838 e fin dai primi giorni ha avuto ospiti di tutto riguardo e prestigio. Entrando nel Casinò noterete subito la mancanza di giochi elettronici, di slot machine e di rumori oramai consueti nelle sale da gioco europee, dopo essere state create oltreoceano.

Qui infatti si gioca solo sul tavolo verde e la struttura richiama indubbiamente la ‘belle epoque‘, ragione forse che ha spinto Marlene Dietrich, assidua frequentatrice, a definirlo “il più bel casinò del mondo“.
A Baden-Baden quindi si gioca d’azzardo da oltre 150 anni e nonostante i diversi lunghi periodi di chiusura (le due guerre mondiali, ad esempio), il fascino è rimasto da sempre immutato.

Gli amanti del gioco sanno che qua si viene sopratutto per la Roulette, qui proposta nelle due principali varianti, la Roulette Francese e l’American Roulette. E’ la modalità più comune per entrare a contatto con la sala da gioco avendo poco tempo da investire.
Ma se invece non è il tempo a mancarvi, non sentitevi costretti a giocare. Basterà infatti assistere alle giocate del Blackjack per entrare in sintonia con il luogo. E se invece apprezzate il Poker, qua anche nella variante Texas Hold’em durante i numerosi tornei, avrete modo di assistere a lunghissime partite.

La struttura merita attenzione. Se non avete dato uno sguardo approfondito prima di entrare, non mancate di farlo all’uscita. Tra le cose da visitare a Baden-Baden il casinò vi attirerà per la sua eleganza, completamente dipinto in bianco e realizzato dall’architetto Friedrich Weibrenner in un contesto ricco di natura. Non dimenticate infatti di passeggiare nel meraviglioso giardino prima di riprendere la vostra scoperta della città.

Le terme di Baden-Baden

Baden-Baden, Caracalla Spa
Caracalla Spa

La tradizione delle terme in Baden-Baden ha origine oltre 2000 anni fa grazie ai romani, che qua costruirono le prime terme nel 69 d.c.
Le proprietà curative delle sorgenti termali sono effettivamente notevoli ed indicate per la cura dei problemi cardiocircolatori, dolori reumatici e delle articolazioni senza dimenticare i problemi respiratori.

Non stupisce, quindi, che ancora oggi sia una delle mete internazionali più apprezzate per i suoi bagni, grazie anche ad una serie di terapie mirate al benessere e alla cura personale.
Ma è anche possibile rilassarsi unicamente potendo inoltre scegliere due diverse strutture, una a fianco all’altra.

E’ infatti si può entrare nello storico Friedrichsbad in stile romano-irlandese, con un percorso guidato e per il quale considerate almeno un paio d’ore di permanenza, oppure nel moderno centro termale Caracalla.
Entrambe sono tra le cose da vedere a Baden-Baden, anche se la più ludica è sicuramente la Spa di Caracalla.

OneMag - Logo Micro
Hannover, guida turistica di viaggio

Lichtentaler Allee

Baden-Baden, Lichtentaler Allee

Non troppo distante dalle terme e dal Casino troviamo il Lichtentaler Allee, un meraviglioso viale storico che costeggia il fiume Oosbach, da inserire indubbiamente tra le cose da visitare a Baden-Baden. Prendetevi il giusto tempo per passeggiare tra sculture e fontane, un percorso di oltre 2 km in grado di proiettarvi in una dimensione oramai dimenticata di assoluta calma e tranquillità.
Come dicevamo all’inizio, passeggiare è il modo migliore per scoprire le tante cose da vedere a Baden-Baden.

All’inizio del percorso avrete ammirato il Baden-Baden Theater, edificio in stile neobarocco mentre arrivati quassi a metà vi incontrete con il Gönneranlage, un delizioso giardino interamente ricoperto di rose.
Al termine del percorso date invece uno sguardo al Kloster Lichtenthal, un’abbazia costruita nel 1245.

OneMag - Logo Micro
Cosa vedere a Karlsruhe

Cosa vedere a Baden-Baden

BAden-Baden Trinkhalle
Trinkhalle

Su una piccola altura, non troppo distante dalla struttura termale, troverete il Neues Schloss, un castello del 1573. Una visita vi consentirà anche di ammirare un panorama unico della città.
Altrettanto tra le cose da vedere a Baden-Baden l’Altes Schloss, il secondo castello della città in cui è possibile solo ammirare le rovine.

Un museo da non perdere nella guida di Baden-Baden è lo Stadtmuseum, il museo della città, che accoglie il visitatore con uno splendido padiglione in vetro e che si raggiunge dalla Lichtentaler Allee. La mostra è principalmente ispirata a Baden-Baden come città termale e di cure ma sono conservate anche statue e sculture che dal periodo romano arrivano ai giorni nostri.

Tra le cose da vedere a Baden-Baden troviamo la Trinkhalle, costruita nel 1839 nel complesso termale Kurhaus come complementare all’edificio principale delle terme.
In origine era il palazzo dove veniva effettuata la mescita dell’acqua termale. Merita una visita per il colonnato corinzio dove sono disposte le fontanelle e per i dipinti posti giusto nella parete frontale.

Altrettanto interessante una visita alla Casa di Brahms che qui trascorse le vacanze estive durante il 1865 ed il 1874. Molte delle sue composizioni più note hanno proprio avuto origine da questo edificio che si trova in Maximilianstraße al numero 85. Ogni due anni la Baden-Baden Brahms Society organizza una serie di spettacoli ed eventi che si svolgono nelle sale da concerto della città.

OneMag - Logo Micro
Francoforte, lo snodo finanziario della Germania

Museo Frieder Burda

Cosa vedere a Baden-BAden
Ph. museum-frieder-burda.de

Una galleria d’arte che al suo interno conserva capolavori di Picasso, Joan Miró e Jackson Pollock, giusto per citarne alcuni.
La galleria prende il nome da un collezionista di arte che dal 2004 ha reso disponibile al pubblico una tra le più importanti collezioni al mondo. L’edificio che ospita il museo è stato realizzato dall’architetto newyorkese Richard Meier.

Prima di accedere in questo moderno edificio ammiratelo dall’esterno. Le spaziose finestre che si affacciano sui giardini all’inglese particolarmente curati regalano una atmosfera di pace e tranquillità unica.
All’interno le gallerie sono ampie e spaziose e, grazie proprio al finestrato così ampio, ben illumitano.

La collezione, oltre 1000 opere tra sculture, dipinti e fotografie, è improntata in special modo sull’arte tedesca del dopoguerra ma è interessante visitare il padiglione dedicato a Picasso con le opere prodotte negli ultimi anni della sua vita.
Nei giardini esterni, invece, non perdete le sculture di Joan Miró e Jacques Lipchitz.

OneMag - Logo Micro
Le 10 città più belle della Germania

Shopping nella città vecchia di Baden-Baden

Baden-Baden shopping

Basta davvero poco per lasciarsi alle spalle il trambusto di Baden-Baden ed entrare nella zona pedonale, dove sovrano regna quasi il silenzio assoluto.
Passeggiare lungo stretti vicoli tra fontane e facciate decorate vi riporterà indietro nel tempo. Del resto il centro storico della città è perfetto proprio per ammirare gli edifici storici e anche per guardare le vetrine dei tanti negozi.

Tra i i piccoli laboratori di gioielli e gli orafi che accolgono i clienti nei cortili, in questa area pedonale della città vecchia di Baden-Baden avrete modo di trovare decine di negozi, da quelli classici a quelli che propongono vestiti di seconda mano oppure gadgets e souvenir da portare a casa come ricordo.
Se siete amanti del bere bene visitate la piccola ed esclusiva enoteca che vi proporrà dei vini squisiti preparati dai vigneti poco distanti.
Del resto l’intera zona di Stoccarda è territorio prezioso per tutti gli amanti del vino.

E ancora, una pausa nella Marktplatz, la storica piazza del mercato e da annoverare tra le cose da vedere a Baden-Baden.
Se il tempo lo consente, prendetevi una pausa e ascoltate il suono dell’acqua che scorre dalle fontane oppure aggiungete, tra le cose da vedere a Baden-Baden, anche una visita alla Stiftskirche St. Peter und Paul, l’edificio religioso noto per il suo crocifisso tardo gotico del 1467.

Non lasciate naturalmente Baden-Baden senza aver provato uno dei tanti ristoranti della zona. E’ oltretutto la parte della Germania più ricca di ristoranti stellati. Nel Baden-Württemberg ci sono ben 74 ristoranti stellati che regalano alla regione ben 85 stelle. Recatevi a Baiersbronn, pochi chilometri a sud, per trovare la città che ha più ristoranti stellati dell’intera Germania.

Condividi su: