1
Condividi su:

Atene, come visitarla spendendo poco

icona-articoloViaggiare non deve essere una prerogativa di pochi eletti.
Già in questo articolo abbiamo affrontato come viaggiare in una serie di città senza dover avere per forza di cose il portafogli pieno.
Non siamo naturalmente ipocriti: inutile pensare di poter fare e visitare tutto, una serie di compromessi saranno indispensabili ma se viaggiare è libertà non lasciamo che il nostro budget ci impedisca di visitare il mondo.
In questo articolo vi suggeriamo come visitare la capitale greca senza troppa spesa.

Come visitare Atene spendendo poco

Raggiungere Atene

Atene, aeroporto
Aeroporto di Atene

Ovviamente il primo compito è quello di raggiungere la capitale greca.
Da Milano esistono diverse soluzioni con prezzi che partono da circa 130 € a tratta volando con Easy Jet, Aegean ma anche con Alitalia.
Da Napoli i prezzi salgono ad una media di 180€ e le tratte, sempre dirette, sono coperte da Ryain Air, Alitalia e sempre Aegean. Medesimi costi e compagnie anche in volo da Roma.

I prezzi migliori si ottengono prenotando con almeno un paio di mesi di preavviso.
In questo caso le tratte possono avere costi anche di molto inferiori per non escludere le varie promozioni che talvolta sono offerte dalle compagnie.
Pianificate con largo anticipo e risparmierete molto denaro. Semplice, lineare.

OneMag-logo
Salonicco, cosa e dove mangiare nella seconda città della Grecia

Dove alloggiare

Visitare Atene spendendo poco, ostello

Dove dormire ad Atene spendendo poco?
La risposta è piuttosto semplice: in ostello.

Tutte le grandi città hanno sempre un ostello e a volte anche in località più piccole non è impensabile trovarlo.

Se volete dormire in centro potreste provare ilDioskouros Hostel che offre un buon rapporto qualità prezzo, un letto può costare anche meno di 20€ se viaggi in periodi con meno traffico turistico.
Da qua sarai poi in grado di muoverti a piedi per le principali attrazioni perchè sarai a pochi minuti dall’Acropolis, da Piazza Syngtagma (dove troverai la metropolitana e l’autobus per l’aeroporto), da Piazza Zeus e da tutti i principali servizi.

Nel caso non trovaste posto provate a prendere in considerazione il Quinta Hotel, sempre in zona piuttosto centrale e, secondo Booking.com, la struttura con il miglior punteggio come rapporto qualità prezzo.
L’autobus è a 20 metri e le camere hanno aria condizionata, armadi, asciugamani e bagno condiviso con doccia.

Se volete invece provare qualcosa di diverso provate il City Circus, un ostello che oltre ad offrire camere offre diverse attività settimanali e partecipare a tour organizzati ad un prezzo iper economico rispetto alle classiche strutture turistiche.
Oltre alla colazione, inclusa se prenotate dal sito ufficiale dell’ostello, potrete provare il
Zampano, il ristorante dell’hotel, dove oltre a socializzare con gli altri ospiti potrete provare una delle tante serate con degustazione di vini locali.

OneMag-logo
Voglia di relax assoluto? Ecco le migliori spiagge di Creta

Dove fare colazione ad Atene

Visitare Atene spendendo poco, colazione al bar

Se il vostro ostello non dovesse offrirvi la colazione inclusa, meglio direzionarvi fuori, dove sarà piuttosto facile consumare un breakfast economico.
Provate per esempio da Estrella (Indirizzo: Romvis 24Α, Athina 105 62, Grecia).
Si trova dietro la Cattedrale, un locale piuttosto piccolo ma con dei bagels e dei pancakes enormi ed economici. Se vi capitate per un brunch siamo certi uscirete sazi fino a sera inoltrata.
E’ sopratutto un ristorante, tenetelo in considerazione.

OneMag-logo
Non fermarti solo ad Atene, ecco i 10 luoghi imperdibili della Grecia

 

Dove mangiare ad Atene risparmiando

Visitare Atene spendendo poco, dove mangiare

Se vogliamo mangiare qualcosa ad Atene senza spendere troppo, le soluzioni sono davvero tante.

Prima di tutto puntate l’attenzione su uno dei tanti street food oppure cercate una delle tante taverne che propongono piatti economici.
Generalmente i posti più economici sono gli street food orientali o comunque non tipicamente greci.

Provate a fare un salto a Falafellas (Indirizzo: Aiolou 51, Athina 105 51, Grecia), uno street food da leccarsi i baffi con una interessante proposta di falafel avvolti nel pane pita e conditi con salsa tahina ma anche falafel non vegetariani o ancora hummus e tabbouleh.
Troverete spesso un pò di coda ma è piuttosto rapida, per cui non fatevi scoraggiare.

Provate anche 5F (Indirizzo: Diocharous 31, Atene 16121, Grecia), una tipica taverna raggiungibile in metropolinata (Fermata: Linea Blu Evangelismos) dove con meno di 20€ si mangia bene e abbondantemente in due con piattoni tipici della cucina greca o insalate e ancora pesce o carne.
Generalmente viene anche offerto il dolce, quindi provate a pazientare prima di ordinarlo.

Se volete provare invece un happy hour non del tutto classico recatevi a Cinque Wine & Deli Bar (Indirizzo: 15 Agatharchou, Atene 105 54, Grecia), un locale che oltre ad essere davvero esteticamente bello offre una degustazione estremamente economica di vino con tanto di spiegazione di quanto viene bevuto.
Ideale qua è provare il Thalassitis, un delizioso vino bianco prodotto a Santorini.
Provatelo anche in versione apericena con taglieri di salumi, marmellate e tanto altro con cui è possibile abbinare e valorizzare il vino proposto.

OneMag-logo
Viaggio nella tradizione secolare greca, ecco il Monte Athos

Cosa vedere e fare ad Atene senza spendere un soldo

Visitare Atene spendendo poco, cosa vedere e fare ad Atene

Atene low cost.
La capitale greca è ricca di opportunità per vedere, e fare, numerose cose senza spendere oppure con una cifra decisamente modesta.
Tra le cose da vedere è suggerito recarsi nell’Acropoli dove sono disponibili numerosi del tutto gratuiti.
Ecco quelli da visitare senza biglietto di accesso:

 

  1. Museo di Storia Nazionale: E’ stato fondato nel 1987 e ha una vasta collezione di cimeli storici.
    L’ingresso è gratuito alla domenica
  2. Museo degli strumenti popolari: Ospita una ricca collezione, oltre 1200 esemplari, di strumenti musicali greci. E’ sempre accessibile gratuitamente.
  3. Museo della Guerra: Diversi accessori di guerra storici e attuali, tra cui ammirare spade, siluri, armature e anche rappresentazioni fotografiche di varie battaglie. E’ sempre gratuito ma non il lunedì, giorno di chiusura
  4. Museo teatrale: Ecco come conoscere la storia del teatro greco, uno dei fondamenti per la moderna rappresentazione teatrale. Qui è possibile ammirare maschere, costumi, manifesti, oggetti e tanto altro in tema. E’ aperto, sempre gratuitamente, dal lunedi al venerdi, dalle 9 alle 14.30

Va precisato che il costo dei musei il cui ingresso non è invece libero è un investimento del tutto ripagato.
Provate anche a valutare se non esistono particolari convenzioni, specie se siete studenti.
L’ingresso all’Acropoli, ad esempio, ha un costo di ingresso di 20€ ma che diventa completamente gratuito se siete studenti con una tessera in corso di validità.
Interessante, nel caso non abbiate una convenzione, valutare i biglietti combinati.

Con 30€ (come sempre: verificate perchè i prezzi possono naturalmente aumentare) potrete per esempio visitare entro 5 giorni: Acropoli, Agorà, Biblioteca di Adriano, Agorà romana ed il Tempio di Zeus.

Occhio anche alle esclusioni, in questo biglietto non viene consentito l’accesso al Museo Archeologico e a quello dell’Acropoli.
Insomma, siate pronti a guardarvi intorno ed una volta ad Atene leggete con cura le varie opportunità.

Altrimenti…

Visitare Atene spendendo poco, turiste in visita ad Atene

Eh si, altrimenti armatevi di scarpe comode e preparetevi ad ammirare i vari angoli della città.
Potreste però decidere di seguire un tour gratuito a piedi offerto dal servizio This is My Athens (non è l’unico ma questo forse il più riconosciuto).

Dovrai prenotarti in anticipo qua e compilare un questionario in cui ti vengono richieste alcune caratteristiche personali (età, nazionalità, cose di interesse e cosi via) e un campo libero dove invece dovrai descriverti.

Troverai poi una serie di guide locali e volontarie pronte a farti ammirare tutte le bellezze di Atene. Ovviamente, oltre ad essere una cosa interessante, avrai modo di conoscere gente nuova, fare amicizie e scoprire quanto può essere divertente ed utile viaggiare in modalità low cost.

OneMag-logo
Curiosità, conoscete come è nata la bandiera greca?

Il resto…

Atene, Plaka nel centro storico

Per il resto siamo convinti che saprai organizzarti una vacanza ad Atene senza perdere praticamente nulla della città; che riuscirai a vedere tutto o quasi e che tutto andrà come te lo immaginavi.

Sicuramente avrai conosciuto gente nuova, magari ti sarai innamorato e semplicemente ti sarai divertito. Forse sentirai il bisogno di rifarlo e forse vorrai invece tornare fra qualche anno godendoti la città con meno limitazioni economiche.
Quello che alla fine conta è che il viaggio sia stato utile e produttivo.

Viaggiare è cultura, è l’espressione migliore per conoscere se stessi ed il mondo che ci circonda, ogni viaggio è un tassello di esperienza che riempe un tabellone che anno dopo anno diventa sempre più grosso.
Buon viaggio, e che il prossimo sia pronto ad aspettarti.

Ultimo aggiornamento: 12 giugno 2020


 

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

1