I laghi dell’Arkansas

Tutti gli articoli degli Stati Uniti


Icona articolo onemagL'Arkansas è uno stato degli Stati Uniti centro-meridionali, senza sbocchi sul mare, che prende il nome dall'omonimo Fiume Arkansas, il quarto più lungo della nazione. Il confine orientale è delineato dal corso del Fiume Mississippi, il terzo più lungo al mondo, mentre l'entroterra è dominato da vastissime zone selvatiche composte da altopiani rocciosi, ricchi di sorgenti termali, torrenti e grotte. La notevole portata idrografica dello stato si traduce in paesaggi lussureggianti ricchi di vegetazione, che a loro volta danno vita a un territorio eccezionale per l'ecoturismo e l'escursionismo.

Non c'è quindi da stupirsi che l'Arkansas sia tra gli stati più ricchi di laghi degli Stati Uniti sud-orientali, molti dei quali artificiali, alimentati dalle dighe poste sulla moltitudine di fiumi e torrenti che lo attraversano. Nello stato si trovano 13 laghi maggiori, situati prevalentemente nelle vallate pianeggianti o tra i modesti rilievi collinosi. Per questo motivo vivere un'escursione in molti dei laghi principali dell'Arkansas non richiede alcuna preparazione fisica o esperienza nel trekking. Abbiamo selezionato cinque tra i più affascinanti laghi dell'Arkansas, pronti ad accogliervi e a immergervi in un'atmosfera naturalistica davvero indimenticabile.

 

I laghi dell'Arkansas da visitare

Beaver Lake

I laghi da visitare in Arkansas, Beaver Lake

Il primo dei laghi dell'Arkansas che visitermo è il Beaver Lake.
Esteso 28'000 acri (circa 113 chilometri quadrati), il Beaver Lake è un grande bacino artificiale situato nell'Arkansas nord-occidentale, tra gli altopiani dei Monti di Ozark. Il Lago Beaver è alimentato dalla grande diga posta sul Fiume White. Presenta un tortuosa costa lunga ben 780 chilometri. In base al tratto di costa si trovano delle subzone composte da microbiomi dalla flora e fauna riccamente biodiverse.

Lungo il Lago Beaver si trovano un gran numero di grotte, scogliere e spiagge capaci di attirare un gran numero di visitatori durante ogni stagione. Il lago è anche il punto di partenza per un gran numero di trail e sentieri escursionistici, che accompagnano i visitatori in foreste e prati incontaminati. È inoltre un luogo particolarmente apprezzato dagli appassionati di birdwatching come di sport acquatici, ed è famoso su scala nazionale per la pesca, tanto da essere sede di tornei e competizioni molto importanti.

 

Lago Hamilton

I laghi da visitare in Arkansas, Lago Hamilton

Il prossimo lago che visitiamo è l'Hamilton Lake, altro bacino artificale "in coppia" al Catherine Lake, in quanto collegati tra loro ma alimentati da due diverse dighe, situato nella località turistica di Hot Springs.
Il Lago Hamilton, si formò nel 1932, a seguito della costruzione della Diga di Carpenter sul Fiume Ouachita. Prende il nome da Hamilton Moses, avvocato di professione, divenuto nel 1941 presidente del consiglio di amministrazione dell'Arkansas Power and Light (AP&L), oggi Entergy Arkansas, e a sua volta dà il nome all'omonimo "census-designated place" (CDP), un piccolo comune rurale di appena 2'000 abitanti.

Esteso poco meno di 30 chilometri quadrati, lungo la sua costa si trovano diverse zone residenziali e turistiche di medio-alto livello, caratterizzate da un'atmosfera rilassata e che rendono l'Hamilton Lake perfetto per chi ricerca una meta per rigenerarsi. È un lago ottimo per le famiglie, grazie alle numerose opportunità e attività con cui divertirsi e svagarsi. Sono particolarmente apprezzati gli sport acquatici, come il canottaggio, e come il Beaver Lake anche questo è un lago molto dedito alla pesca.

 

Lago Catherine

I laghi da visitare in Arkansas, Lago Catherine

Il Lago Caterina, Catherine Lake, è il più piccolo della coppia di laghi di Hot Springs.
La sua estensione è infatti appena poco inferiore gli 8 chilometri quadrati. Nonostante le dimensioni contenute e la costa più breve, il Catherine Lake ha molto di cui offrire ai propri visitatori. Il lago è stato creato negli anni '20, a seguito della costruzione della Diga di Remmel, inaugurata nel dicembre 1924 e anch'essa posta sul Fiume Ouachita.

Sebbene sia nato per esigenze energetiche, proprio come per l'Hamilton Lake, in epoca contemporanea il lago si è trasformato in una meta turistica e ricreativa, complice l'immediata vicinanza con Hot Springs. Lungo la riva del lago si estende il Catherine State Park, che protegge una grande porzione di territorio incontaminato ricco di sentieri escursionistici e ricoperto da una fitta macchia boschiva dall'elevata biodiversità.

Chicot Lake

I laghi da visitare in Arkansas, Lake Chicot Come penultima tappa di questa lista abbiamo selezionato uno dei più importanti laghi dell'Arkansas adiacenti al Fiume Mississippi, nella zona orientale dello stato. Il Chicot Lake si estende lungo il confine orientale di Lake Village, cittadina di circa 2'500 abitanti nell'omonima Contea di Chicot. Lungo circa 32 chilometri, il Chicot Lake è il più grande lago naturale dell'Arkansas, ed è tra le più apprezzate mete per la pesca dello stato.

Il lago è il luogo centrale del Lake Chicot State Park, una graziosa riserva naturale caratterizzata da un elevato numero di specie di avifauna. Questa caratteristica rende il Lake Chicot una destinazione imperdibile per gli appassionati di birdwatching. Sono disponibili ben 85 punti campeggio nel parco. Si aggiungono un negozio per il noleggio barche e una piscina ad apertura stagionale, accessibile gratuitamente per tutti gli ospiti. Sebbene si tratti di un lago naturale, il Chicot Lake si è formato relativamente poco tempo fa: la sua età è infatti di circa 300 anni.

 

Lago Greeson

I laghi da visitare in Arkansas, Lago Greeson

Siamo giunti a conclusione del nostro viaggio, e per terminare in bellezza abbiamo scelto un lago in grado di far innamorare tutti gli appassionati di ecoturismo. Il Lago Greeson, di origine artificiale, è infatti circondato da ben 15 parchi, le cui opportunità escursionistiche e sportive sono innumeravoli.

Ci troviamo a una decina di chilometri verso nord dalla cittadina di Murfreesboro, il Lago Greeson venne originariamente formato come bacino per il controllo delle inondazioni e per la produzione di energia idroelettrica dal Corpo degli Ingegneri dell'esercito statunitense, tra il 1947 e il 1950. Dai suoi 24 chilometri di lunghezza si estendono oltre 60 chilometri quadrati di terreno protetto, in cui sono disponibili numerose attività ricreative, tra cui campeggio, canottaggio e pesca.

 

Continua a scoprire gli Stati Uniti d'America: