Aril, il fiume più corto d’Italia a Cassone Malcesine

Conosciamo il fiume più corto d'Italia, posto nel Veneto a Cassone Malcesine, poco distante dal capoluogo di provincia, Verona. La sua lunghezza è di soli 175 metri ma nonostante tutto non è il fiume più corto del mondo, essendo invece il fiume Reprua, in Georgia. Nonostante non sia il fiume più corto del mondo, l'Aril, noto anche semplicemente come RI, è da visitare per la sua prerogativa. Viene formato da un piccolo laghetto, posto nel centro di Cassone Malcesine, da cui si origina questo piccolo fiue che poi si riversa nel Lago di Garda. Ecco l'Aril, il fiume più corto d'Italia. 1 min


0
3 condividi
Aril, il fiume più corto d’Italia

Aril, il fiume più corto d’Italia

icona-articoloSiamo nella provincia di Verona, a Cassone Malcesine, dove troviamo il fiume più corto d’Italia. L’Aril, il nome del corso d’acqua, a detenere questo primato, con l’incredibile lunghezza di 175 metri.

Che sia un record non vi sono dubbi: un apposito cartello segnaletico è stato messo dall’Amministrazione Comunale proprio per indicare che si sta osservando il fiume più corto del Mondo.
Ma è un errore. Già, perché quello più corto del mondo ha delle misure decisamente inferiori, ovvero 27 metri ed è detenuto dal fiume Reprua, in Georgia.

Tornando al nostro Aril, chiamato anche semplicemente Ri, la sua estensione gli permette di scorrere interamente nella frazione di Cassone di Malcesine, comune del Garda.
Quasi incredibile pensare che in un tratto così breve, l’Aril riesca ad avere ben 3 ponti che lo sovrastano e persino una piccola cascata.

Le origini di Aril, il fiume più corto d’Italia

Cassone Malcesine

La sua origine è proprio nel centro di Cassone dove un piccolo laghetto, protetto dalla pesca poiché luogo in cui le trote depongono le uova, dà inizio a questo fiume andandosi poi a riversare nel Lago di Garda.
E’ un ponte che viene visitato specialmente durante le festività natalizie. Questo perché proprio qua sopra viene allestito un meraviglioso presepe galleggiante.

Cassone non ha turismo solo a Natale: anno dopo anno il piccolo fiume porta centinaia di turisti che vogliono ammirarlo. Del resto il fascino di questo piccolo rigagnolo è noto da tempo.
Il celebre pittore Klimt già nel 1913 lo ritrasse in un dipinto omaggio proprio a Cassone.

Completate quindi la vostra passeggiata sul Lago di Garda osservando questo fiume da Guinnes dei Primati.


Ti piace? Condividi con i tuoi amici!

0
3 condividi