Spiaggia dell'Arcomagno, la più bella in Calabria

Arcomagno | Spiaggia dell’Arcomagno, la più bella in Calabria


Condividi su:

Arcomagno, Calabria

Guida alla spiaggia dell’Arcomagno, in Calabria

icona-articoloCi troviamo nella costa di San Nicola Arcella, in provincia di ⇒ Cosenza, nella costa tirrenica della ⇒ Calabria e relativamente vicino al ⇒ Cilento, in ⇒ Campania.

Tra le ⇒ migliori località balneari in Calabria, la spiaggia dell’Arcomagno è tappa imperdibile per chi vive una vacanza in provincia di Cosenza.

Parliamo di una piccola lingua di sabbia bagnata da un mare cristallino, simile a quello caraibico, incontaminata e senza dubbio tra le mete più caratteristiche della Riviera Calabrese.

Geograficamente la spiaggia dell’Arcomagno è situata a nord rispetto il centro di San Nicola Arcella. Per raggiungere Arcomagno è necessario seguire uno stretto sentiero che, in parte in salita, che costeggia le pareti rocciose.

Prestare molta attenzione al sentiero. In alcuni tratti nell’agosto del 2019 è franato, senza che però vi fossero contingenti danni o feriti.

Ovviamente la notorietà della spiaggia è dovuta anche al territorio selvaggio e incontaminato. La fatica per percorre il sentiero verrà ripagata appena avrete raggiunto la spiaggia dell’Arcomagno, nota anche come spiaggia di Enea.

OneMag-logo
Coste dell’Europa, queste le spiagge incontaminate più spettacolari

Descrizione della spiaggia dell’Arcomagno

Mappa spiaggia dell'ArcomagnoIl litorale si presenta lungo circa 25 metri e di forma semi circolare. È coronata da un grande arco roccioso che avvolge l’intera baia, proteggendola anche dai venti.
All’estremità della spiaggia è presente anche una piccola porzione di litorale interamente inserito nella roccia. Questa caverna è particolarmente interessante per godersi momenti in totale privacy.

Questa ⇒ spiaggia degli innamorati viene inoltre ricordata come punto di attracco dei Saraceni diretti nell’entroterra della penisola. Per questo motivo, la piccola caverna al suo lato, è nota come Grotta del Saraceno.

La sua bellezza, il suo contesto ambientale del tutto incontaminato e il mare cristallino hanno permesso alla spiaggia dell’Arcomagno di essere premiata con la Bandiera Blu.
Sebbene raggiungerla sia abbastanza complesso, la spiaggia dell’Arcomagno – divenuta nota al turismo di massa – è abbastanza trafficata durante i weekend o le giornate di intenso caldo.

Merita recarsi di prima mattina o nel tardo pomeriggio: l’alba e il tramonto rendono questo angolo incontaminato ancor più pittoresco, quando il sole sembra incastrarsi nella roccia, illuminando di rosso il litorale.

OneMag-logo
Viaggio a Rossano, la splendida città nobile in Calabria

Caratteristiche varie della spiaggia

La spiaggia dell’Arcomagno è il paradiso per unire divertimento e relax in spiaggia. Ancor più scenografico è il panorama che permette di ammirare la Riviera dei Cedri e intravedere, in lontana nel mare, l’Isola di Dino. È ovviamente una tappa imperdibile, che da sola merita il viaggio in Calabria.

Interessante è anche la vicinanza con lo Scoglio dello Scarzone, facilmente raggiungibile a nuoto, in quanto distante appena 150 metri dalla costa. Fate attenzione però a scalarlo, le appuntite e aspre rocce possono facilmente causarvi ferite.

Non certo un caso che molte celebrità internazionali, in viaggio in Italia, scelsero San Nicola Arcella come destinazione, proprio per vivere la pittoresca spiaggia dell’Arcomagno.

Recentemente la spiaggia è stata visitata da Daniel Craig, attore statunitense celebre per la propria interpretazione nei recenti film di James Bond. La maggiore impronta venne però lasciata da Francis Marion Crawford, scrittore statunitense nato e deceduto in Italia. Crawford, accompagnato dalla moglie, scelse la Torre Saracena di Crawford, intitolata in suo onore, per i propri soggiorni.
Durante la sua permanenza scrisse molte opere ambientandole proprio a San Nicola Arcella.

OneMag-logo
Tropea, scopri la rinomata località balneare della Calabria

Come raggiungere la spiaggia dell’Arcomagno

Per raggiungere la spiaggia dell’Arcomagno è necessario seguire l’autostrada A3, che connette Napoli a Reggio Calabria.

Raggiunta la provincia di Cosenza è necessario imboccare l’uscita di Lagonero, da cui si prende la strada statale 18, seguendola per una quarantina di chilometri

Sulla strada statale 18, chiamata Statale Tirrena Inferiore è necessario seguire le indicazioni per Praia a Mare – San Nicola Arcella.

Uscendo si percorre la SP1, che si addentra con una serie di curve nel comune. Seguendo sempre le indicazioni relative ad Arcomagno, dalla SP1 si esce su una via a senso unico, da cui si raggiunge l’esteso parcheggio pubblico a pagamento.

Dal parcheggio è possibile, appunto, percorrere il sentiero. Il sentiero, riqualificato nell’agosto del 2019, è relativamente breve, ma ripido e spesso anche stretto.

Invitiamo a prestare molta attenzione nel percorrere il sentiero, al fine di non scivolare o farsi male, e di non portare molte cose appresso. 


 

Condividi su: