Alla scoperta del PAG della Guyana francese

Alla scoperta del PAG della Guyana francese, il Parco amazzonico della Guyana francese nato a tutela di un ricco patrimonio culturale. Ecco il PAG della Guyana.

Alla scoperta del PAG della Guyana francese

Un’area protetta tra le più grandi al mondo che, con i suoi 3,4 milioni di ettari di estensione, nel 2007 è diventata il Parc Amazonien de Guyane, il Parco amazzonico della Guyana francese, nato a tutela di un ambiente unico e di un ricco patrimonio culturale.

La zona est dell’area comprende la pianura delle paludi di Kaw, dove vivono gli ultimi caimani neri, e la montagna di Kaw, ricca di flora e fauna, dalla quale si ammirano suggestivi panorami. La zona di nord-ovest, invece, è caratterizzata da un ecosistema marino molto vario, habitat perfetto di uccelli acquatici e tartarughe marine.

Il parco

Il Parco copre una piccola parte del bacino a valle del Rio delle Amazzoni e tutela un territorio coperto da foreste primarie, con rilievi di 500 metri, dove nascono il Sinnamary ed alcune cascate. La straordinaria biodiversità del luogo ospita quasi 6 mila specie floreali ed oltre 1200 specie di alberi tra i quali vivono 186 specie di mammiferi, 480 specie di pesci,  261 tra anfibi e rettili, 718 specie di volatili, numerosi insetti e farfalle.

I percorsi educativi e gli itinerari di trekking organizzati nel Parco conducono alla scoperta delle rarità della flora e della fauna, con possibilità di birdwatching, sport nel verde ed attività acquatiche. Qui sono frequenti le esplorazioni in canoa prima di poter riposare in un tipico carbet, la capanna utilizzata come rifugio.

Un rilievo isolato, detto inselberg, alla tedesca, o monadnock, secondo definizione dei nativi americani emerge nel mezzo di una piana e consente agli escursionisti di ammirare uno spettacolo incredibile: la foresta che respira! 

Si tratta di un passaggio obbligato nell’esplorazione del parco perché dalla sommità di questa altura è possibile vedere i vapori che si sollevano dalla vegetazione rappresentando proprio il respiro della foresta sottostante. 

La Guyana Francese, un paese ricco di acqua

Parco Amazzonico della Guyana

Un’altra grande ricchezza della Guyana francese è l’acqua. Il nome stesso del Paese deriva dall’arawak “wayana” e significa ricca di acqua. E proprio l’acqua è uno dei mezzi più suggestivi per attraversare la foresta navigando i fiumi che la solcano.

Ma non solo, intorno all’acqua sorgono altre attrazioni imperdibili come la Riserva naturale della palude di Kaw-Roura che è accessibile unicamente per via fluviale. L’area protetta si trova a est di Roura e ha una superficie di 95 mila ettari chela rende la seconda riserva naturale francese.

Cosa visitare nel PerùPerù, la guida turistica
Perù, la guida turistica per conoscere un territorio dell’America Latina in grado di soddisfare il turista più esigente. Scopriamo il Perù.


Qui è possibile ammirare magnifici ibis ed osservare i caimani. Nella Riserva, infatti, vivono in particolare i caimani neri dell’America del Sud, quelli rossi e quelli dagli occhiali. Si tratta di specie in via di estinzione e per poterli guardare, ci si avvicina in piroga soprattutto durante la notte.

L’itinerario alla scoperta del PAG, il Parc Amazonien de Guyane, è molto ricco e riserva emozioni uniche degne dei migliori esempi di ecoturismo. 

Scopri di più:

Punta del Este, la Costa Azzurra dell’Atlantico del Sud
Città del Guatemala: le tradizioni e mini tour Eiffel

 

Condividi su: