Condividi su:

Cosa vedere ad Alessio, Lezha

Leggi tutti gli articoli dell’Albania

icona-articolo Alessio in italiano, Lezha in albanese, è una piccola città ubicata lungo circa il litorale adriatico e divisa in due dal fiume Drin: uno dei più emblematici di tutta l’Albania. Distante appena venti chilometri dal confine con il Montenegro, giusto all’estremo nord del territorio costiero albanese, Lezha con i suoi poco meno 120.000 abitanti è una destinazione turistica di stampo moderno, con però alcune caratteristiche storiche degne di nota.

È una località adatta a chi cerca un luogo alternativo da vivere in mezza giornata o in un weekend. Infatti, con le sue dolci alture, il centro abita moderno ma modesto con alcuni luoghi storici presenti si avrà l’idea di trovarsi in una qualsiasi città del centro Italia. Alessio è una delle destinazioni alternative tra le più interessanti dell’Albania.

Lezha si sviluppa in due macro aree: quella storica, sita nell’entroterra, e quella balneare, che trova luogo lungo il litorale adriatico. La cittadina è vivace, moderna e particolarmente semplice da visitare. Nell’area orientale troviamo la sua antica fortezza, posta lungo le pendici di un colle e che, con tutta probabilità, è il motivo per cui è nota turisticamente parlando. Scendendo giù a valle, invece, troviamo la sfilza di condomini che si innalzano lungo le poche, ma ampie, arterie stradali.

OneMag-logo
Link-uscita icona Albania, alla scoperta dei luoghi imperdibili

Cenni storici

Mappa di Alessio, Lezha, Albania

Le sue origini sono proprio legate alla fortezza, costruita nei primi secoli dello scorso millennio. Nel 1398, dopo che il castello di Alessio fu già eretto, la città iniziò a svilupparsi pian piano con l’aumento demografico.

Dapprima fu sottoposta al diretto controllo, sotto forma di feudo, della famiglia di Lekë Dukagjini, poi fu conquistata dalla Repubblica di Venezia. Nel 1444 viene formata la Lega di Alessio, un’alleanza difensiva di principi albanesi e montenegrini, contro gli attacchi dell’Impero Ottomano. Alla guida della confederazione fu il Signore di Croia, Giorgio Castriota Scanderbeg, sepolto nel 1468 nell’ex cattedrale di San Nicola.

Le sorti della città seguono quelle poi di tutto il paese, che si può scoprire in modo più approfondito in questa guida dell’Albania.

OneMag-logo
Link-uscita icona Kukes, Albania | Cosa vedere a Kukes, tra Albania e Kosovo

Cosa vedere ad Alessio

Cosa vedere ad Alessio, LezhaLa città di Lezhë è situata a nord-ovest dell’Albania, poco lontano dal Mare Adriatico. Si tratta di una delle città albanesi più antiche. Alessio viene fondata nel 385 a.C. da Dionisio di Siracusa. Nel 1444, si tenne a Lezhe la prima assemblea dei principi che forma il primo stato albanese sulla base del principato. Qui si trova il memoriale dell’eroe nazionale albanese, Gjergj Kastrioti detto Skanderbeg, uno dei luoghi di maggior interesse e più visitati dai turisti.

Di grande importanza è anche il castello medievale della città, costruito con uno stile particolare e situato in una posizione molto interessante. Gli scavi archeologici fatti attorno alle mura illiriche e all’interno del castello, ne testimoniano l’antichità. Il fiume Drin passa per il centro della città, e lo collega coll’Adriatico.

Poco fuori dalla città troviamo la riserva naturale di Kune-Vain-Tale, una zona umida caratterizzata da numerose lagune e paludi. All’interno del parco si trovano moltissimi spazi verdi dove poter fare delle belle passeggiate. Questa area, inoltre, è nota per i suoi ristoranti di pesce ed è anche un territorio dedicato alla caccia. Durante l’epoca comunista all’interno del parco viene allestito un hotel in quella che in passato era una palazzina di caccia fatta costruire dall’ex ministro degli esteri italiano, Galeazzo Ciano, durante la Seconda Guerra Mondiale.

OneMag-logo
Link-uscita icona Fier, Albania | Cosa vedere a Fier

La spiaggia di San Giovanni (Shengjini)

La spiaggia di San Giovanni (Shengjini)Tre chilometri dalla città, si trova la spiaggia di San Giovanni (Shengjini), una delle più frequentate in Albania, per la sabbia con elevato contenuto di iodio di valore curativo per molte malattie.

La purezza dell’acqua del mare, è tra le migliori del paese e non manca l’aria pura. San Giovanni è uno di quei rari luoghi dove mare e montagna si uniscono in un punto. Gli alberghi costruiti sul lungomare, offrono condizioni di vacanza ottimali e prezzi convenienti per tutte le categorie di turisti.

La vita notturna è molto organizzata. Sono numerosi i bar e i ristoranti che organizzano serate con musica dal vivo con i più celebri cantanti albanesi e non mancano le discoteche e i pub per i più giovani.

La gastronomia di Alessio è un mix eccezionale di prodotti di mare abbinati alla cucina tradizionale albanese. I servizi pubblici offerti dal comune sono ottimi. Inoltre, si tratta di una zona doc per la pesca, ed è per questo che molti turisti la preferiscono.


 

Condividi su: