Albufeira, la capitale delle vacanze portoghesi

Albufeira, la capitale delle vacanze portoghesi


Condividi su:

Cosa vedere ad Albufeira, Portogallo

Tutti gli articoli del Portogallo

Mappa di Albufeira

icona-articolo

Ci troviamo nel sud del Portogallo, nella regione dell’Algarve, dove troviamo Albufeira, una delle località balneari portoghese più nota. Ogni estate, infatti, viene letteralmente presa d’assalto da migliaia di vacanzieri di varia provenienza per la sua incredibile bellezza. Nei mesi più caldi i suoi 35 mila residenti diventano 4 volte tanto, numerica che accresce ulteriormente nei weekend, quando ai vacanzieri si uniscono i tanti portoghesi in fuga dalle città.

Cenni storici

Cosa vedere ad Albufeira panorama

Il passato di Albuferia è collegato alla storia dell’Algarve.

Gli scavi effettuati in tutta la regione hanno determinato che le prime tracce d’insediamenti urbani fossero avvenuti nel periodo Neolitico. Le prime dominazioni avvennero dai Celti, a cui fecero seguito i Fenici e i Cartaginesi. Questi ultimi, in particolar modo, hanno iniziato a sviluppare la regione realizzando i primi porti commerciali lungo tutta la costa. Furono però i romani ad accrescere ulteriormente il commercio in un periodo di occupazione relativamente breve a cui fece seguito la dominazione dei Visigoti e nell’VIII secolo l’occupazione araba. Con loro il territorio assunse una nuova denominazione, quella di Al-Gharb Al-Andalus, e furono i protagonisti assoluti della storia dell’Algarve, oggi ancora visibile in molte città.

Albufeiera e l’Algarve caddero poi dopo l’invasione portoghese del 1249, quando l’intera regione venne acquisita e tale rimase fino alla nascita della Repubblica, nel 1910.
Il secolo di grande rilievo per l’Algarve fu il XV quando furono aperti numerosi centri di commercio in tutta la regione. Divenne presto una zona assai proficua anche se il devastante terremoto del 1755, con il relativo tsunami, fece perdere molto del patrimonio storico. Albufeira venne sommersa interamente da onde alte 10 metri che distrussero praticamente ogni cosa. La sua ricostruzione avvenne lentamente, a causa anche di ulteriori violente scosse che sono proseguite fino all’agosto dell’anno successivo.

La storia più recente ci racconta invece di una Albufeira villaggio di pescatori, un piccolo centro abitato con case basse e con le barche ormeggiate nel porto. L’Albufeira moderna è invece una città ricca di comfort, con tante spiagge e una vita notturna che è tra le più frenetiche del Portogallo. E’ tra le capitali del turismo portoghesi, frequentata soprattutto da inglesi e nord-europei che qua vengono per godersi una vacanza di mare e di assoluto relax.

 

OneMag - Logo Micro
Link-uscita icona  10 cose da vedere in Portogallo, le mete imperdibili

Cosa vedere ad Albufeira

Il modo migliore per scoprire cosa vedere ad Albufeira è iniziare dal suo pregevole centro storico. E’ la parte più interessante della città e quella che permetterà di scoprire la storia del vecchio borgo di pescatori ed entrare nella tipica atmosfera della città portoghese.

Il centro è ricco di edifici storici, molti dei quali ricostruiti dopo il devastante terremoto del 1775. Non sono poche, tuttavia, le attrazioni e i palazzi residenziali visibili nella sua bellezza.

Torre dell’Orologio

Cosa vedere ad Albufeira, la Torre dell'Orologio


La Torre do Relógio è il simbolo della città e l’attrazione principale della Città Vecchia.
E’ un punto di riferimento spesso usato dagli abitanti, anche se più spesso è il punto di partenza per scoprire cosa vedere ad Albufeira.

Posta nella centralissima Rua dos Sinos, quasi nel fulcro di Algarve, la Torre dell’Orologio è la prima attrazione citata nella guida di Albufeira, con la sua campana che scandisce, ogni ora, il tempo. Quella che oggi possiamo ammirare è la versione restaurata del 1755.

 

OneMag - Logo Micro
Link-uscita icona  Portimao, ecco la seconda città dell’Algarve

Igreja Matriz

Cosa vedere ad Albufeira, la Chiesa Madre


In Rua Nova da Igreja troviamo uno degli edifici religiosi più rappresentativi di Albufeira.
La Chiesa Madre è stata costruita nel 1782 sui resti di quella che in precedenza era una precedente chiesa, distrutta anch’essa dal terremoto del 1755. Il suo stile neoclassico presenta quattro cappelle laterali e, tra le altre cose, due sale laterali che sono dedicate alla Madonna di Fatima.

Degno di nota è un magnifico dipinto del pittore Albufeirense Samora Barros che abbellisce l’altare maggiore della chiesa e fa da sfondo all’immagine della Madonna della Concezione, patrona di Albufeira.

 

OneMag - Logo Micro
Link-uscita icona 10 luoghi da scoprire in Europa

Museo Archeologico

Cosa vedere ad Albufeira, il Museo archeologico

Il suo passato lo ricorda come Palazzo Municipale. Dagli anni ’80 dello scorso secolo è invece la sede del Museo Civico Archeologico, splendido edificio di due piani con vista sul mare. Al suo interno sono conservati numerosi reperti legati alla storia della città e per questo da inserire tra le cose indispensabili da vedere ad Albufeira.

Si parte dalla preistoria fino all’età moderna per scoprire uno dei musei più interessanti, caratterizzata dalla presenza di una necropoli oltre a vari elementi recuperati dalla vecchia chiesa parrocchiale dopo il crollo a causa del terremoto.

 

OneMag - Logo Micro
Link-uscita icona Le mete ideali per gli over 50

La Cattedrale di Sant’Anna

Cosa vedere ad Albufeira, la Cattedrale di Sant'Anna


Altro punto suggestivo da inserire tra le cose da vedere ad Albufeira è la Cattedrale di Sant’Anna. Costruita nel XVIII secolo e posta nel centro storico cittadino, la Cattedrale è nota per il suo meraviglioso altare in legno, intarsiato e riccamente decorato.

La chiesa ha un’unica navata e tre cappelle. L’altare maggiore barocco ha una statua centrale di Sant’Anna fiancheggiata da San Giuseppe e il bambino Gesù  e dal marito San Gioacchino. Ci sono altre statue scolpite all’interno della chiesa tra cui una bella di Cristo crocifisso. Da non perdere i festeggiamenti dedicati alla Cattedrale, Festa Nossa Senhora da Orada, che si svolgono il 14 agosto con la processione della Vergine Maria e di Gesù bambino che si conclude con una piccola traversata in barca.

 

OneMag - Logo Micro
Link-uscita icona Cosa vedere a Beja, Portogallo

Le spiagge di Albufeira

Cosa vedere ad Albufeira, le spiagge, Praia dos Pescadores
Praia dos Pescadores

Le spiagge di Albufeira sono una delle principali ragioni per una vacanza ad Albufeira. Qui sono presenti alcune delle più belle spiagge dell’Algarve.

La principale spiagge è l’ampia Praia dos Pescadores, quella più vicina al centro storico e di conseguenza quella più visitata. Da prestare attenzione in alta stagione quando, grazie alla posizione ma anche all’acqua pulita e calda, è frequentatissima.

Praia de São Rafael è una delle più belle spiagge di tutta la regione, una distesa di sabbia bianca con un contorno verde e ricca di vento, protetta tuttavia dalle scogliere che la circondano. E’ anche la spiaggia perfetta per passeggiare nei suoi tanti piccoli sentieri che promettono una visuale del mare da diverse prospettive.

La Praia da Oura è posta a est di Albufeira, in quello che è il quartiere Areias de São João. E’ nelle vicinanze della zona più moderna della città ed è perfetta per passarci la serata, quando la movida notturna la riempie di giovani e turisti pronti a festeggiare. La sua sabbia dorata e le sue dimensioni non eccessive, la rendono perfetta per una pausa di relax anche in famiglia. E’ tuttavia una spiaggia piuttosto selvaggia e per questo apprezzata per la sua scenografia invidiabile. E’ anche la spiaggia preferita dai surfisti, grazie a una costante presenza di giornate ventose.

Per concludere altrettanto scenografica è la Praia da Falesia, una serie di formazioni rocciose che contrastano un panorama di natura quasi incontaminata.

 

OneMag - Logo Micro
Link-uscita icona Obidos, l’affascinante cittadina a un ora da Lisbona

Cosa fare ad Albufeira con i bambini

Cosa vedere ad Albufeira, Zoomarine Algarve
Zoomarine Algarve


Oltre a giocare in spiaggia, i più piccoli potranno rilassarsi nei parchi divertimento.
Merita visitare il Parque Luso Aventura, inserito in un meraviglioso contesto verde. Propone diversi percorsi a ostacoli e unisce il divertimento all’avventura. E’ consigliato per bambini di almeno 4 anni di età.

Imperdibile tra le cose da vedere ad Albufeira anche lo Zoomarine Algarve, un giardino zoologico marino in cui sono presenti delfini, foche e pappagalli tropicali. I più piccoli potranno divertirsi con una simpatica mostra dedicata ai dinosauri.
All’interno è presente un eccellente parco acquatico.

 

OneMag - Logo Micro
Link-uscita icona Cosa vedere a Sintra, Portogallo

Quando visitare Albufeira

Cosa vedere ad Albufeira, strada con negoziLa regione dell’Algarve è nota per i suoi giorni di sole. Sono infatti 300 le giornate soleggiate in un anno, caratteristica che ha reso la regione più meridionale del Portogallo una delle mete preferite non solo per le vacanze. Sono in tanti, non solo portoghesi, che hanno scelto l’Algarve come nuova città dove vivere.

Difficile trovare giornate di pioggia e quasi impossibile avere gelo o ghiaccio in inverno. Il clima di Albufeira è di tipo mediterraneo temperato e le poche giornate piovose sono perlopiù tra i mesi di febbraio e aprile. Ancora più impensabile vedere qualche fiocco di neve anche se molto raramente è possibile vedere qualche spruzzatina, fenomeno meteorologico decisamente insolito e raccontato come tale dai quotidiani locali.

Le giornate ventose sono invece decisamente più frequenti e sono spesso le benvenute, visto che tende a mitigare le calde temperature. In estate infatti non è raro raggiungere anche i 40°C anche se è un caldo secco e non umido, caratteristica che permette comunque di muoversi senza particolari problemi.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona Tavira, Portogallo | Cosa vedere a Tavira

Come raggiungere Albufeira

Cosa vedere ad Albufeira, aeroporto di Faro
L’aeroporto di Faro


Dall’Italia è possibile raggiungere Albufeira in aereo, grazie alla presenza del vicino aeroporto di Faro. Le compagnie low cost EasyJet e Ryanair collegano direttamente Milano e Napoli con la città portoghese. La partenza da altre città potrebbe prevedere scali a Monaco di Baviera o a Lisbona.

Una volta arrivati all’aeroporto di Faro si potrà raggiungere il centro cittadino in taxi (costo intorno ai 30€) oppure in Minivan con autista nel caso siate in numero maggiore (circa 40€ per 8 persone). Tutte le principali compagnie di noleggio auto sono disponibili all’aeroporto di Faro. E’ possibile anche raggiungerla in bus, con corse ogni 30 minuti nelle ore di punta e più ridotte nelle altre. I biglietti sono acquistabili anche a bordo.

Dal Portogallo è possibile raggiungere Albufeira via bus o treno. Corse regolari sono previste da Portimao e da Faro, le principali mete turistiche della zona.

Ultimo aggiornamento: 28.07.2021


 

Condividi su: