Abu Dhabi, le attrazioni meno note da scoprire


Abu Dhabi
le attrazioni meno note da scoprire

Tutti gli articoli di Abu Dhabi

Icona articolo onemagLa capitale degli Emirati Arabi Uniti è ricca di attrazioni, alcune per ragioni di tempo spesso meno visitate e quindi meno conosciute. In questo articolo andremo a scoprire quali sono le attrazioni meno note di Abu Dhabi suggerendovi, qualora il tempo a vostra disposizione lo consenta, di pianificare una visita, magari anche veloce.

 

Le attrazioni meno note di Abu Dhabi

Abu Dhabi, le attrazioni meno note da scoprire, il porto Dhow
Il porto Dhow di Abu Dhabi

Palazzo Al Hosn, la Fortezza Bianca

L'edificio più antico di Abu Dhabi è  → Al Hosn Palace ma più noto come il Forte Bianco.
Risalente al 1790, era la residenza ufficiale della famiglia regnante ma era anche il luogo da dove si gestivano le rotte marittime. Completamente restaurato nel 1983 oggi è la sede di una fondazione al cui interno è presente un museo di manufatti della tradizione, corredato da numerose fotografie che raccontano la storia dell'Emirato.
Non perdetevi le piastrelle che sono poste sopra all'ingresso principale.

Oasi di Liwa

Ci troviamo a circa 3 ore di viaggio da Abu Dhabi, facilmente percorribili grazie all'autostrada. Tra le escursioni più note dalla capitale emiratina, l'Oasi di Liwa è una striscia verde ai margini del Rub Al Khali, il più grande deserto della Penisola Araba, nella parte meridionale degli Emirati Arabi Uniti.

Si tratta di una escursione scelta da coloro che generalmente hanno tempo a disposizione per visitare gli Emirati, visto che qua si trascorre generalmente almeno una notte. Attorno, oltre al deserto, si trovano solo alcune fattorie e dune di sabbia mentre l'Oasi di Liwa è una serie di piccoli villaggi con piantagioni di datteri. Prendetela in considerazione se volete, per una giornata, vivere a stretto contatto con i beduini.

Qasr Al Watan

Recentemente sempre più visitato, si tratta del → Palazzo della Nazione, il luogo dove vengono accolti e ospitati i politici in visita della capitale degli Emirati Arabi.

Una volta raggiunto prestate attenzione alla maestosa cupola, quella posta all'interno della altrettanto maestosa Grand Hall. Qui sono presenti numerosi oggetti che meritano essere osservati, perlopiù regali offerti all'Emirato dai visitatori di altri Paesi ma anche la Biblioteca Qasr Al Watan, l'edificio che ospita il maggior numero di volumi a tema Emirati Arabi Uniti. Dalla Grand Hall si raggiungono anche le altre sale, tra cui quella dove si riunisce il Consiglio Supremo Federale e gli altri luoghi di riunione di tutti i vertici politici di Abu Dhabi.

 

Ospedale Falcon

Gli Emirati Arabi Uniti hanno come simbolo il falco, uno dei tanti uccelli che caratterizzano il Paese. → Abu Dhabi Falcon Ospital è la prima istituzione medica pubblica unicamente dedicata ai falchi, posta a breve distanza dall'aeroporto.

Fondato nel 1999, l'Abu Dhabi Falcon Hospital accoglie ogni anno oltre 12 mila falchi con l'obiettivo di preservare la fauna selvatica e l'antica tradizione della falconeria nel territorio. Aperto alle visite del pubblico, è possibile partecipare a uno dei tour guidati che racconta sia l'evoluzione della falconeria che la storia della struttura.

 

Al Bahar Towers

Nella immensa skyline di Abu Dhabi svettano due grattacieli gemelli la cui particolarità non è certo l'altezza, essendo di soli 29 piani.

Le Al Bahar Towers sono il quartiere generale dell’Abu Dhabi Investment Council e dell’Al Hilal Bank ma la ragione per visitarli è la sua struttura, completamente a nido d'ape, una architettura che permette di adattarsi facilmente al clima del luogo. In base al movimento del sole, infatti, gli elementi di aprono o chiudono, consentendo una riduzione di quasi il 50% della temperatura interna. L'intera facciata, infatti, viene mantenuta alla corretta temperatura mediante un sistema computerizzato che la rende la più grande al mondo gestita automaticamente.

 

Stadio Hazza bin Zayed

In tema sport troviamo lo stadio Hazza bin Zayed dove gioca l’Al Ain FC, la squadra più titolata di tutti gli Emirati e che ha avuto come allenatore Walter Zenga nel 2007. Si colloca tra le strutture più alte della città ed è sicuramente l'edificio la cui forma è tra le più riconosciute di Abu Dhabi. Trova infatti ispirazione al tronco di una palma, l'albero che più di ogni altro rappresenta il patrimonio degli Emirati.

 


Altro da visitare ad Abu Dhabi