Abu Dhabi, guida alle migliori spiagge

Abu Dhabi, guida alle migliori spiagge per trascorrere una vacanza in una delle città più avveniristiche in modo del tutto rilassato. Ecco le migliori spiagge di Abu Dhabi.

Le spiagge sul Golfo Persico di Abu Dhabi

Siamo nella capitale degli Emirati Arabi Uniti dove Abu Dhabi condivide con Dubai la mecca del turismo di elite.
Qua, come a Dubai, la skyline è una delle principali attrattive turistiche a cui dobbiamo naturalmente unire le splendide spiagge affacciate sul Golfo Persico.

Raggiungere Abu Dhabi significa infatti entrare in un mondo meraviglioso misto tra tradizione ed innovazione grazie alle sue strutture proiettate nel futuro e alle sue tradizioni storiche ben presenti in questo angolo del mondo arabo.

Abu Dhabi è anche una delle mete preferite per il turismo invernale quando l’alta stagione, ossia l’abbassamento delle temperature che in estate raggiungono i 45°, permettono di vivere la città in modo sereno.
Del resto qua le spiagge sono davvero strabilianti e si affacciano su un’acqua cristallina e pura, un paradiso davvero ideale per una pausa natalizia o Capodanno in pieno inverno italiano.

Parlare di spiagge negli Emirati significa prima di tutto porre la distinzione tra quelle private, di proprietà delle grandi catene alberghiere, a quelle pubbliche il cui accesso è libero e consentito a chiunque, tranne nel caso di regole ben chiaramente descritte prima dell’ingresso.
Ecco le migliori spiagge di Abu Dhabi.

Saadiyat Island Public Beach

Le spiagge di Abu Dhabi

Poco distante dal centro di Abu Dhabi, la Saadiyat è una delle più esclusive spiagge dal punto di vista del panorama. Qua infatti si godrà di una meravigliosa vista sul mare aperto e la sua sabbia, chiara e finissima, regala splendidi contrasti.
Nonostante la denominazione di ‘spiaggia pubblica’ la Saadiyat Island Public Beach è una spiaggia il cui ingresso è soggetto al pagamento di una tariffa. E’ comunque relativamente economica, quindi usufruibile senza particolari problemi.

Il costo di accesso offre ad ogni modo dei servizi come la vigilanza dei bagnanti e anche servizi e docce direttamente in spiaggia. Prendere il sole qua o bagnarsi nelle acque oceaniche significa anche poter ammirare delfini o le tartarughe marine che qua depongono le uova.
Recentemente è stata definita la migliore spiaggia di Abu Dhabi da parte dei turisti.

Al Bateen

Anche la spiaggia Al Bateen si trova giusto poco distante dal centro urbano. Siamo nella zona ovest e facilmente raggiungibile grazie ad un ponte che la unisce con il nucleo di Abu Dhabi. Anche qua il panorama è idilliaco con una vista sul mare aperto davvero unica.

Qui l’accesso è completamente gratuito ed è anche sempre presente un servizio di bagnini. Grazie anche alla presenza di una zona esclusivamente dedicata alle donne e separata, rappresenta una delle spiagge preferite proprio dagli abitanti di Abu Dhabi.

La Corniche

Le spiagge di Abu Dhabi

Nonostante l’esclusiva bellezza delle altre due spiagge citate, la Corniche è quella che raccoglie da sempre maggiori consensi. E’ una lunga lingua di sabbia situata proprio di fronte alla Corniche Road, la zona preferita per la movida serale di Abu Dhabi.

Vista la sua lunghezza, la Corniche offre diversi punti di accesso, alcuni completamente gratuiti, altri a pagamento. In quest’ultime si ha anche la possibilità di affittare tutto il necessario per un bagno di sole sereno e tranquillo, anche se deciso all’ultimo momento.
L’intera zona è ricca di locali e di ristoranti, diventando una meta dove trascorrere l’intera giornata, serata compresa.

Anche qua è presente il servizio di sorveglianza ai bagnanti, qua particolarmente preziosi poichè vige il divieto di nuotare oltre i 40 metri dalla spiaggia per ragioni di sicurezza.
La sua notorietà pone naturalmente problemi di accesso. Nelle giornate festive, infatti, diventa piuttosto complesso rilassarsi a causa della grande affluenza. Meglio puntare sulle giornate lavorative, dove invece risulta più semplice fare un bagno nell’Oceano.

L’accesso alla spiaggia avviene mediante dei gate di accesso, precisamente:

Spiaggia pubblica: Inizia dal Gate 1 per concludersi di fronte le Nation Towers, ingresso gratuito
Spiagge famiglia: Possono accedere donne e nuclei familiari, gli uomini single non sono infatti ammessi. Sono a pagamento e vi si accede nel gate 2 e 3
Spiaggia a pagamento: Si accede dal gate 4 al gate 6 ed è aperta a chiunque, anche uomini single. E’ la spiaggia attrezzata de La Corniche.

Hiltonia Beach Club

Nella parte meridionale della Corniche troviamo la spiaggia Hiltonia, appartenente alla nota catena Hilton. Mentre gli ospiti hanno l’accesso compreso nel prezzo del soggiorno, gli esterni possono accedere pagando un ingresso giornaliero.
Qua naturalmente siamo su un livello differente rispetto le altre spiagge finora prese in esame. Oltre allo splendido mare oceanico, entrando all’Hiltonia Beach Club permetterà di usufruire anche delle piscine, una riservata ai più piccoli, e ai servizi del Beach Club.

Riyadh, la ricca capitale sauditaRiyadh, la ricca capitale dell’Arabia Saudita
Riyadh, la ricca capitale dell’Arabia Saudita, la città-mosaico di alti, scintillanti e modernissimi grattacieli che svettano al di sopra del deserto.

Regole da osservare in spiaggia

Come per Dubai, anche Abu Dhabi è piuttosto liberale come vedute. Ciò nonostante siamo sempre di fronte ad un paese mediorientale, per cui è opportuno ricordare che trovandosi di fronte ad un paese islamico è opportuno rispettare le regole previste.

Sostanzialmente anche nelle spiagge pubbliche è possibile indossare il bikini, a patto che non sia estremamente ‘ridotto’ o provocante. Se vi trovate in una zona della spiaggia dedicata alle famiglie adottate del buon senso, essendo la tipica spiaggia frequentata dai residenti.
Se invece siete nella spiaggia privata del vostro hotel avrete modo di avere meno restrizioni ma senza superare la consueta regola del buon senso.

Scopri di più:

Il paradiso di avventurieri e pigri, le Virgin Islands
Le meraviglie naturali più belle del mondo

 

Condividi su: